Come pulire il tuo microonde in pochi semplici passaggi

microonde
Scopri tre semplici trucchi per pulire il tuo microonde e farlo tornare al suo vecchio splendore!

Basta poco a trasformare il nostro forno a microonde da nuovo di zecca ad un pasticcio pieno di schizzi e incrostazioni.

Spesso trascuriamo la pulizia del nostro microonde, magari perché è un apparecchio così piccolo che quasi ci scordiamo di averlo, oppure perché pensiamo che possa richiedere molto olio di gomito.

Fortunatamente, puoi seguire questi semplici passaggi e utilizzare qualche prodotto per la pulizia facilmente reperibile per far tornare a splendere il tuo microonde.

 

Pulizia dell’interno del microonde

Imparare a pulire il microonde è davvero semplice e richiede meno tempo di quanto potremmo immaginarci.

Ecco alcuni suggerimenti rapidi e facili da implementare:

Metodo n. 1

  • Riempi una ciotola adatta al microonde con una tazza d’acqua circa e un limone tritato. Non hai limoni in casa? Puoi tranquillamente usare un altro agrume o qualche cucchiaio di aceto.
  • Metti la ciotola all’interno e fai funzionare il microonde ad alta potenza per qualche minuto. Continua finché il contenuto della ciotola inizia a bollire o il vetro inizia a appannarsi.
  • Prima di aprire lo sportello del microonde, lasciare raffreddare la ciotola dell’acqua calda per circa 15 minuti. In seguito, estrai la ciotola e pulisci l’interno con dello Scottex o una spugna.

 

Metodo n. 2

  • Taglia un limone a metà e disponi entrambe le parti su un piatto adatto al microonde con un sottile strato d’acqua.
  • Accendi il microonde al massimo. Ti basta farlo funzionare per circa un minuto affinché il microonde diventi fumante.
  • Rimuovere il piatto e il limone e pulire l’interno dell’apparecchio con una spugna, un panno pulito o un tovagliolo di carta.  

 

Metodo n. 3

  • Riempi una ciotola adatta al microonde con acqua calda e detersivo per piatti. Non serve utilizzarne molto.
  • Accendi il microonde per circa un minuto. Lascialo acceso fino a quando non vedi del vapore sulla finestra del microonde.
  • Pulisci l’interno. Il vapore mescolato con il detersivo per piatti è ottimo per sciogliere le macchie e i residui di grasso. In seguito, puoi aggiungere del bicarbonato di sodio per rimuovere il forte odore di detersivo.

 

Se senti ancora un odore spiacevole dopo aver pulito l’interno del microonde, prova a utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio. Una tazza d’acqua con due cucchiai di bicarbonato di sodio sono sufficienti. Metti la tazza nel microonde per circa due minuti, poi pulisci l’interno dell’apparecchio.

 

Per ridurre ulteriormente l’odore, puoi far bollire nel microonde un cucchiaino di succo di limone in una tazza d’acqua per altri due minuti. In seguito pulisci il vassoio di vetro e la parte interna e lascia lo sportello aperto per far sparire il profumo di limone.

 

Pulizia della porta del microonde

La pulizia della porta del microonde è essenziale per tenere lontani germi e batteri dall’elettrodomestico e per dargli un aspetto splendente.

  • Pulire la guarnizione in gomma solo con una spugna imbevuta d’acqua. È essenziale non utilizzare nessun altro tipo di detergente su questa parte del microonde.
  • Usa una miscela di aceto bianco e acqua sulla finestra. Usa una soluzione per metà aceto e metà acqua per ottenere i migliori risultati. Una volta che hai finito di pulirlo, asciugalo con uno strofinaccio.

 

Pulire l’esterno 

La pulizia dell’esterno richiede pochi minuti e contribuirà a donare un aspetto pulito e ordinato a tutta la cucina.

  • Usa un detergente multiuso per l’esterno. Assicurati di spruzzare il prodotto direttamente sul panno o sulla spugna che stai usando per pulire l’esterno, poiché spruzzare direttamente sul microonde potrebbe far entrare del detergente nei fori di ventilazione.

 

Lavare i pezzi rimovibili

Prima di pulire le parti rimovibili del microonde, come il piatto girevole, ti consigliamo di leggere il manuale dell’apparecchio per assicurarti di pulirlo correttamente. Puoi lavare il piatto a mano con del sapone per i piatti o in lavastoviglie, se consigliato sul manuale. Ricordati di asciugalo prima di rimetterlo nel microonde.

 

Prendi l’abitudine di pulire il microonde Più spesso pulisci l’elettrodomestico, più facile sarà pulirlo la prossima volta. Ti consigliamo di pulirlo almeno ogni settimana – anche più di frequente se lo utilizzi spesso – per evitare che uno strato di sporcizia si attacchi all’interno o all’esterno dell’apparecchio e anche per evitare l’accumulo di germi e batteri. 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Potrebbe interessarti