A quale altezza mettere le piastrelle della cucina

Home  ›  Blog  ›  A quale altezza mettere le piastrelle della cucina (2024)

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina (2024)

Scopri a quale altezza mettere le piastrelle della cucina in base alla tipologia di cucina e quali sono le principali variabili da tenere in considerazione per effettuare la scelta migliore

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,8
(362)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina — Informazioni generali

Durante la ristrutturazione della cucina, la scelta dell’altezza a cui posizionare le piastrelle può influenzare notevolmente sia l’estetica che la funzionalità dello spazio. 

Vediamo insieme quali sono le principali variabili da considerare quando si deve scegliere l’altezza cui mettere le piastrelle della cucina:

  • Dimensioni della cucina: In cucine piccole e strette, piastrellare fino al soffitto può aiutare a creare una percezione di maggiore altezza e spaziosità. In spazi ampi, è possibile optare per una piastrellatura meno estesa, magari limitandola solo alle aree più esposte a sporco e umidità.
  • Livello di luminosità: Cucine ben illuminate naturalmente avranno maggiori possibilità di scelta per quanto riguarda l’altezza a cui mettere le piastrelle, dall’altro lato in cucine più buie, per non andare a soffocare l’ambiente, è consigliabile mettere le piastrelle ad un’altezza più bassa.
  • Stile decorativo: Anche il tipo di arredamento presente in cucina andrà ad influenzare l’altezza a cui vengono posate le piastrelle. Per esempio, uno stile minimalista o moderno potrebbe favorire linee pulite con piastrelle che coprono interamente le pareti.

 

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina — Piastrelle fino a 2 metri di altezza

La piastrellatura a 2 metri di altezza si adatta particolarmente bene per cucine in cui viene effettuata frequentemente attività di cottura. Ad esempio, in una cucina con configurazione lineare o a L, dove le pareti sono esposte a schizzi d’olio o vapore, piastrellare fino a 2 metri può proteggere efficacemente le pareti.

Vediamo quali sono i principali pro di piastrellare una cucina fino a 2 metri di altezza:

  • Protezione: Le piastrelle offrono una superficie facile da pulire e resistente agli schizzi, proteggendo le pareti dalle macchie persistenti e dall’umidità. 
  • Versatilità estetica: Questa disposizione fornisce ampio spazio per giocare con colori e finiture, permettendo di creare un accento visivo forte senza sovraccaricare l’ambiente. 

 

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina — Piastrellare una parete della cucina

La piastrellatura completa di una sola parete della cucina si adatta perfettamente a cucine ad isola, dove la parete in questione può essere visibile da più punti della casa, fungendo da elemento decorativo centrale. 

Vediamo quali sono i pro di piastrellare una sola parete della cucina:

  • Impatto estetico: Una parete completamente piastrellata può rivestire la funzione di “opera d’arte”, specialmente se si scelgono piastrelle con colori vivaci e pattern intricati. 
  • Facilità di manutenzione: Offre una superficie estremamente facile da pulire e resistente. Le schizzi di cibo, l’olio e altri detriti possono essere facilmente rimossi senza danneggiare la parete sottostante. 

 

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina — Piastrellare una fascia di 60 cm

L’opzione di piastrellare una fascia di 60 cm è perfetta per cucine più piccole o per aree dove non si desidera sovraccaricare l’ambiente con troppo colore. Questa disposizione è ideale anche per chi desidera mantenere una certa uniformità visiva tra la cucina e le aree di soggiorno adiacenti.

Vediamo quali sono i principali pro di piastrellare la cucina solo su una fascia di 60 cm:

  • Protezione: La fascia di 60 cm offre protezione nella zona immediatamente sopra il piano di lavoro, proteggendo le pareti dagli schizzi di cibo e dall’accumulo di grasso durante la cottura. 
  • Integrazione estetica: Una scelta di questo tipo permette di avere maggiore flessibilità nella decorazione delle altre pareti. Ad esempio, si può optare per una pittura o una finitura diversa nella parte superiore della parete, che può essere scelta per creare un contrasto.

 

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina — Piastrellare ad altezze variabili

La scelta di piastrellare ad altezze variabili offre la possibilità di creare soluzioni ad alto impatto visivo. Questo approccio permette di giocare con differenti altezze in base agli elementi architettonici della cucina, creando dinamiche visive interessanti.

Questo stile di piastrellatura si adatta bene a cucine che presentano irregolarità strutturali o architettoniche, come nicchie, colonne o armadi posti a diverse altezze. 

Vediamo quali sono i principali pro di questo tipo di piastrellatura:

  • Personalizzazione estetica: Le altezze variabili permettono di enfatizzare o minimizzare visivamente certe parti della cucina, guidando l’occhio in modo strategico. Ad esempio, aumentare l’altezza delle piastrelle dietro il piano cottura può evidenziare questa area come fulcro della cucina.
  • Adattabilità: Questo metodo può adattarsi perfettamente alle specifiche esigenze di ogni area della cucina. Dove ci sono maggiori rischi di schizzi, come vicino ai fornelli o al lavandino, si possono aumentare le altezze delle piastrelle per una protezione ottimale, mentre in altre aree può essere sufficiente una copertura minore.

 

Conclusione

Decidere l’altezza a cui piastrellare le pareti della cucina rappresenta una scelta che influisce non solo sull’estetica generale, ma anche sulla funzionalità e sulle esigenze di manutenzione. Attraverso l’analisi delle diverse opzioni, dalle piastrelle che coprono interamente una parete, a quelle che si estendono fino a 2 metri, alla fascia di 60 cm, fino alle soluzioni ad altezze variabili, abbiamo esplorato come ciascuna può soddisfare specifiche esigenze di estetiche e funzionali.

Il vantaggio principale della piastrellatura, indipendentemente dall’altezza scelta, è la protezione delle pareti da macchie, schizzi e accumuli di umidità. Questa funzione è essenziale in un ambiente come la cucina, dove la pulizia e l’igiene sono prioritari. 

 

A quale altezza mettere le piastrelle della cucina — Come risparmiare

La piastrellatura della cucina è un’operazione delicata che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali. Potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo.

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.