Miglior gruppo elettrogeno

Home  ›  Blog  ›  Miglior gruppo elettrogeno: Guida all’acquisto (2023)

Miglior gruppo elettrogeno: Guida all’acquisto (2023)

Scopri qual è il miglior gruppo elettrogeno, quali sono le caratteristiche distintive di ciascun modello e come scegliere tra le diverse tipologie.

Indice

Introduzione

I gruppi elettrogeni rappresentano una soluzione affidabile ed essenziale per l’approvvigionamento di energia elettrica in situazioni in cui la rete elettrica tradizionale è inaffidabile o assente. Questi dispositivi sono in grado di generare energia elettrica in modo autonomo, garantendo il funzionamento di apparecchiature e impianti anche in condizioni critiche.

In questo articolo, mostreremo i migliori modelli selezionati dalla nostra redazione, esploreremo le diverse tipologie ed i principali aspetti da tenere in mente per scegliere il miglior gruppo elettrogeno per le proprie esigenze.

 

Migliori gruppi elettrogeni

 

Briggs and Stratton Serie Q6500 Quiet Power Technology

 

 

Il generatore Briggs and Stratton Serie Q6500 è una soluzione avanzata per fornire energia elettrica in modo efficiente e silenzioso. Grazie alla tecnologia Quiet Power, il gruppo elettrogeno offre una potenza del 60% più silenziosa rispetto ai generatori standard, rendendolo ideale per utilizzi in aree sensibili al rumore o per situazioni in cui una bassa rumorosità è prioritaria.

La tecnologia inverter fornisce energia più fluida e stabile per apparecchiature elettroniche sensibili, garantendo una fornitura di energia di alta qualità. Con il motore e l’alternatore integrati, il generatore offre un’energia affidabile, silenziosa e compatta. La stegola telescopica e le ruote integrate facilitano il trasporto da un luogo all’altro, rendendo il Q6500 una scelta versatile e conveniente per molteplici applicazioni.

Pro:

  • Tecnologia Quiet Power per un funzionamento più silenzioso
  • Tecnologia inverter per energia fluida per elettronica sensibile
  • Motore/alternatore integrato per energia affidabile e compatta
  • Motore con giri/min. variabili per adattarsi alla potenza necessaria
  • Diverse prese di corrente e design portatile con stegola telescopica e ruote integrate

 

AL-KO Generatore/gruppo elettrogeno inverter a scoppio

 

 

L’AL-KO Generatore/Gruppo Elettrogeno Inverter è una scelta compatta, leggera e silenziosa, ideale per utilizzi in campeggi, imbarcazioni, attività all’aperto e cura dell’orto. Il motore a scoppio a 4 tempi da 7,9cc offre una potenza continua di 1,6kW, garantendo un’energia affidabile e efficiente.

Con un rumore massimo di 65dB, questo gruppo elettrogeno inverter è adatto per ambienti sensibili al rumore. Le due prese da 230V e la presa da 12V (8,3A) offrono diverse opzioni di utilizzo, perfette per alimentare elettronica come computer, TV o climatizzatori durante le tue attività all’aperto.

Pro:

  • Compatto, leggero e silenzioso
  • Ideale per utilizzi in campeggio, imbarcazioni e attività all’aperto
  • Consumo energetico ridotto
  • Diverse prese di corrente per svariate apparecchiature
  • Adatto per elettronica sensibile come computer e TV

 

Einhell Generatore di Energia (Benzina) Tc-Pg 55/E5

 

 

Il generatore di corrente Einhell TC-PG 55/E5 è una soluzione affidabile e potente per ottenere un approvvigionamento elettrico indipendente. Con un motore a 4 tempi potente, robusto e a basse emissioni in conformità con le normative sulle emissioni Euro 5, questo generatore fornisce una potenza continua di 2.600 Watt e una potenza massima di 3.100 Watt.

La funzione AVR (regolazione automatica della tensione) garantisce una potenza di uscita stabile, mentre l’avvio elettrico con batteria inclusa semplifica l’accensione del generatore. Grazie alle due prese da 230V e alla presa da 400V, questo gruppo elettrogeno è adatto per alimentare diverse apparecchiature, sia domestiche che industriali.

Pro:

  • Motore a 4 tempi potente e a basse emissioni
  • Funzione AVR per una potenza di uscita stabile
  • Avvio elettrico con batteria inclusa
  • Diverse prese di corrente per diverse apparecchiature
  • Ruote e maniglia pieghevole per facilitare il trasporto

 

AIVOLT Inverter Generatori 6000 Watt

 

 

L’AIVOLT Inverter Generatori offre una potenza di picco di 6000 Watt e una potenza operativa di 5500 Watt, grazie alla tecnologia inverter che garantisce energia stabile per apparecchiature sensibili. Con avvio elettrico e avviamento manuale, questo generatore offre maggiore comodità e flessibilità di utilizzo. Il pannello di controllo multifunzione con display LCD 5 in 1 consente di monitorare facilmente il funzionamento del generatore.

Grazie alla modalità Eco, il generatore può funzionare a lungo senza bisogno di frequenti rifornimenti di carburante. Le grandi ruote e la maniglia telescopica facilitano il trasporto del generatore ovunque sia necessario.

Pro:

  • Tecnologia inverter per energia stabile per elettronica sensibile
  • Avvio elettrico e manuale per opzioni di avvio flessibili
  • Pannello di controllo multifunzione per monitoraggio facile e preciso
  • Modalità Eco per una maggiore autonomia
  • Facile trasporto grazie alle grandi ruote e alla maniglia telescopica

 

Einhell TC-PG 35/E5 Generatore Di Corrente A Benzina

 

 

Il generatore di corrente Einhell TC-PG 35/E5 è un’ottima soluzione per avere una fonte di energia indipendente. Con una potenza continua di 2.600 Watt e una potenza massima di 3.100 Watt, questo generatore offre energia affidabile grazie al suo motore a 4 tempi potente, robusto e a basse emissioni, in conformità con le normative sulle emissioni Euro 5.

La funzione AVR garantisce un’uscita di corrente stabile, mentre l’ampio serbatoio da 15 litri con indicatore di livello consente il funzionamento continuo senza interruzioni. Il generatore è dotato di una presa Schuko da 16A monofase e una presa da 32A monofase, rendendolo adatto per diverse apparecchiature sia domestiche che professionali.

Pro:

  • Motore a 4 tempi potente e a basse emissioni
  • Funzione AVR per un’uscita di corrente stabile
  • Ampio serbatoio da 15 litri
  • Diverse prese di corrente per varie apparecchiature
  • Facile trasporto con ruote integrate e maniglia pieghevole

 

Generatore di corrente diesel 6,3 Kw HYUNDAI DHY8000SE silenziato

 

 

Il generatore di corrente diesel Hyundai DHY8000SE è una potente soluzione per fornire energia continua e affidabile. Con una potenza monofase di 6,3KW e un motore a 4 tempi da 12hp, questo generatore offre un’energia stabile per emergenze, illuminazione, attività hobbistiche e usi semi-professionali.

Dotato di un avviamento elettrico con batteria inclusa, il generatore è facile da avviare e offre un’uscita di corrente stabile grazie al suo stabilizzatore di tensione AVR. Con un telaio silenziato anticorrosione e ruote integrate, il generatore è facile da trasportare ovunque sia necessaria una fonte di alimentazione indipendente.

Pro:

  • Potente generatore diesel con motore a 4 tempi
  • Avviamento elettrico con batteria inclusa per un facile avvio
  • Stabilizzatore di tensione AVR per una corrente stabile
  • Ideale per emergenze, illuminazione e attività hobbistiche
  • Telaio silenziato e ruote integrate per un facile trasporto

 

ECOFLOW Centrale Elettrica Portatile 2016Wh DELTA Max

 

 

La centrale elettrica portatile ECOFLOW DELTA Max è una soluzione avanzata per fornire energia indipendente ovunque tu vada. Con una capacità di 2016Wh espandibile, questa centrale elettrica offre un’incredibile quantità di energia. Grazie alla tecnologia inverter, può fornire elettricità pulita e stabile (meno del 3% di THD) per elettrodomestici, utensili elettrici industriali e altro ancora.

La centrale elettrica può essere ricaricata tramite prese CA, solare, in auto o tramite l’ECOFLOW Smart Generator. La ricarica completa può essere effettuata in 1,6 ore tramite prese a muro. Dotata di protezione BMS, la centrale elettrica monitora in tempo reale tensione, corrente, cortocircuito e temperatura. Con diverse prese CA da 2400W (4600W sovratensione) e altre opzioni di ricarica, questa centrale elettrica è ideale per l’uso all’aperto, durante i viaggi, il campeggio e come alimentazione di backup.

Pro:

  • Capacità di 2016Wh espandibile per un’incredibile quantità di energia
  • Tecnologia inverter per elettricità pulita e stabile per apparecchiature sensibili
  • Diverse opzioni di ricarica, inclusa la ricarica solare
  • Protezione BMS per monitorare le prestazioni e la sicurezza
  • Ideale per l’uso all’aperto, viaggi, campeggio e come alimentazione di backup

 

A cosa serve il gruppo elettrogeno?

Il gruppo elettrogeno serve principalmente come fonte alternativa di energia elettrica in situazioni in cui la rete elettrica tradizionale è indisponibile, inaffidabile o interrotta. Quando si verifica un black-out, un guasto nella rete elettrica o in caso di eventi naturali come tempeste o terremoti, il gruppo elettrogeno entra in azione per fornire energia elettrica in modo autonomo. Questo dispositivo è in grado di convertire l’energia meccanica generata dal suo motore in energia elettrica, alimentando una vasta gamma di apparecchiature, impianti elettrici e sistemi cruciali.

I gruppi elettrogeni sono di vitale importanza in molti contesti, tra cui:

  • Uso domestico: Nei contesti domestici, il gruppo elettrogeno può garantire l’energia necessaria per alimentare elettrodomestici essenziali, illuminazione, sistemi di riscaldamento e raffreddamento, garantendo il comfort e la sicurezza della famiglia durante gli episodi di interruzioni elettriche.
  • Industria e commercio: Nell’ambito industriale e commerciale, i gruppi elettrogeni sono utilizzati per mantenere in funzione macchinari, attrezzature e sistemi di produzione, evitando interruzioni delle attività e proteggendo le merci sensibili alla temperatura.
  • Settori critici: Gli ospedali, le strutture mediche e altri luoghi di importanza critica dipendono dai gruppi elettrogeni per assicurare l’erogazione continua di energia elettrica per alimentare apparecchiature mediche salvavita, dispositivi di supporto vitale e sistemi di sicurezza.
  • Eventi all’aperto: Durante eventi all’aperto come concerti, fiere, festival o campeggi, i gruppi elettrogeni portatili sono impiegati per fornire l’elettricità necessaria per l’illuminazione, le apparecchiature audio, i punti ristoro e altro.
  • Cantieri e costruzioni: I gruppi elettrogeni vengono ampiamente utilizzati nei cantieri e nelle zone di costruzione dove l’infrastruttura elettrica potrebbe non essere ancora disponibile o è stata temporaneamente disattivata.
  • Zone remote: In aree remote o isolate, dove la rete elettrica non è disponibile, i gruppi elettrogeni rappresentano una soluzione affidabile per ottenere energia elettrica.

 

Tipologie di gruppi elettrogeni

Esistono diverse tipologie di gruppi elettrogeni, ognuna adatta a specifiche esigenze e situazioni:

  • Gruppi elettrogeni a benzina: I gruppi elettrogeni a benzina sono alimentati da carburante a base di benzina. Sono generalmente compatti e leggeri, il che li rende facili da trasportare e adatti per utilizzi temporanei o in situazioni in cui la portabilità è un fattore importante. Questi modelli sono spesso utilizzati in campeggio, attività all’aperto e per scopi ricreativi. Tuttavia, hanno un consumo di carburante relativamente alto e possono non essere la scelta ideale per utilizzi prolungati o carichi pesanti.
  • Gruppi elettrogeni a diesel: I gruppi elettrogeni a diesel sono alimentati da carburante diesel. Sono noti per la loro efficienza energetica e capacità di gestire carichi più pesanti per periodi prolungati. Questi modelli sono ampiamente utilizzati nell’ambito industriale, commerciale e in applicazioni critiche dove è richiesta una fonte di energia continua e affidabile. I gruppi elettrogeni a diesel sono più economici in termini di consumo di carburante rispetto ai modelli a benzina, ma possono essere più costosi inizialmente e richiedono una manutenzione regolare.
  • Gruppi elettrogeni a gas naturale o GPL: Questi gruppi elettrogeni utilizzano gas naturale o GPL (gas di petrolio liquefatto) come combustibile. Sono una scelta più ecologica rispetto ai modelli a carburante liquido, in quanto producono emissioni di gas più puliti. I gruppi elettrogeni a gas sono spesso utilizzati in ambienti industriali o commerciali, dove il gas è facilmente disponibile e il costo del carburante è inferiore rispetto alla benzina o al diesel. Tuttavia, potrebbero richiedere un investimento iniziale maggiore per l’installazione delle apparecchiature di distribuzione del gas.
  • Gruppi elettrogeni bifuel o tri-fuel: Questi gruppi elettrogeni sono in grado di funzionare con più tipi di combustibili, come benzina, diesel e gas naturale o GPL. Sono flessibili e consentono di adattarsi alle disponibilità e ai costi del combustibile in diverse situazioni.
  • Gruppi elettrogeni a inverter: Questa tipologia utilizza tecnologia a inverter per produrre energia elettrica di alta qualità, con bassa distorsione armonica e stabilità della tensione. Sono ideali per alimentare apparecchiature elettroniche sensibili, come computer, televisori e dispositivi di comunicazione, poiché riducono il rischio di danni alle apparecchiature causati da fluttuazioni di tensione.
  • Gruppi elettrogeni di emergenza o standby: Questi gruppi elettrogeni sono progettati per fornire energia di emergenza in caso di interruzioni nella rete elettrica. Sono collegati direttamente al pannello di distribuzione e si attivano automaticamente quando viene rilevata una mancanza di corrente. Sono spesso utilizzati in ospedali, strutture critiche, aziende e residenze dove la continuità dell’energia è essenziale.
  • Gruppi elettrogeni portatili: I gruppi elettrogeni portatili sono progettati per essere facilmente trasportati e sono ideali per utilizzi temporanei o in aree remote. Sono spesso utilizzati in campeggio, durante attività all’aperto e per scopi ricreativi.

 

Qual è la differenza tra gruppo elettrogeno e generatore di corrente?

La differenza tra “gruppo elettrogeno” e “generatore di corrente” spesso causa confusione, poiché i due termini sono spesso usati in modo intercambiabile. Tuttavia, ci sono alcune distinzioni tra i due concetti.

 

Gruppo elettrogeno:

Il termine “gruppo elettrogeno” si riferisce a un sistema completo che comprende non solo il generatore di corrente, ma anche tutte le componenti necessarie per il suo funzionamento. Un gruppo elettrogeno è costituito principalmente da:

  • Motore: È il cuore del gruppo elettrogeno ed è responsabile di generare l’energia meccanica necessaria per far funzionare il generatore.
  • Generatore di corrente: È la parte che trasforma l’energia meccanica del motore in energia elettrica. Il generatore di corrente include l’alternatore, che produce l’energia elettrica, e il regolatore di tensione, che mantiene costante la tensione di uscita.
  • Sistema di raffreddamento: Serve per mantenere il motore e il generatore di corrente alla giusta temperatura durante il funzionamento.
  • Sistema di scarico: Rimuove i gas di scarico prodotti dal motore durante il processo di combustione.
  • Serbatoio del carburante: Contiene il combustibile (benzina, diesel o altro) necessario per far funzionare il motore.
  • Quadro di controllo: Consente di avviare, spegnere e controllare il gruppo elettrogeno, oltre a monitorarne le prestazioni.

 

Generatore di corrente:

Il termine “generatore di corrente”, d’altro canto, si riferisce specificamente alla parte del sistema del gruppo elettrogeno che produce energia elettrica. Il generatore di corrente, o alternatore, è responsabile di convertire l’energia meccanica fornita dal motore in energia elettrica utilizzabile.

In sintesi, mentre il termine “gruppo elettrogeno” copre l’intero sistema, comprensivo di motore, generatore di corrente e altre componenti, il “generatore di corrente” fa riferimento solo alla parte del sistema che produce l’energia elettrica. Nella pratica, le due espressioni vengono spesso utilizzate in modo intercambiabile, ma è importante comprendere la distinzione tra le due per avere una visione chiara del funzionamento di questi dispositivi.

 

Come viene alimentato un gruppo elettrogeno?

I gruppi elettrogeni possono essere alimentati da diversi tipi di combustibili, a seconda del modello e delle specifiche esigenze dell’utente. I combustibili più comuni utilizzati per alimentare un gruppo elettrogeno sono i seguenti:

  • Benzina: Alcuni gruppi elettrogeni, in particolare quelli di piccole dimensioni e potenza, sono alimentati a benzina. La benzina è ampiamente disponibile ed è facile da reperire, rendendo questi modelli adatti per utilizzi occasionali o in situazioni dove il carburante diesel o il gas naturale potrebbero non essere facilmente disponibili.
  • Diesel: I gruppi elettrogeni a diesel sono tra i più diffusi e utilizzati. Il diesel è un combustibile molto efficiente e offre un alto potere calorifico, rendendo questi gruppi elettrogeni adatti a carichi più pesanti e a utilizzi prolungati. Inoltre, i motori diesel tendono ad avere una maggiore durata rispetto a quelli a benzina.
  • Gas naturale: Alcuni gruppi elettrogeni sono alimentati da gas naturale. Il gas naturale è una scelta più ecologica rispetto ai combustibili liquidi, poiché produce emissioni di gas più puliti. Questi gruppi elettrogeni sono spesso impiegati in ambienti industriali o commerciali, dove il gas naturale è facilmente disponibile tramite una rete di distribuzione.
  • GPL (Gas di Petrolio Liquefatto): Alcuni gruppi elettrogeni possono essere alimentati da GPL, un combustibile derivato dal petrolio. Il GPL è una soluzione flessibile, poiché può essere utilizzato come alternativa al gas naturale o come opzione in aree dove il gas naturale non è disponibile.

 

Quanto costa un gruppo elettrogeno?

Il costo medio di un gruppo elettrogeno può variare notevolmente a seconda della potenza, del tipo di combustibile e della marca del produttore. Di seguito trovi una stima approssimativa dei prezzi per gruppi elettrogeni di diverse potenze:

  • Gruppi elettrogeni di piccola potenza (1kW-3kW): I gruppi elettrogeni di piccola potenza, solitamente utilizzati per scopi domestici o per alimentare dispositivi durante attività all’aperto, possono avere un costo compreso tra i 500€ e i 2500€.
  • Gruppi elettrogeni di media potenza (5kW-10kW): Questi gruppi elettrogeni sono adatti per utilizzi commerciali, industriali o per alimentare più apparecchiature in una residenza. Il costo medio si aggira intorno ai 3000€-8000€, a seconda della marca e delle funzionalità aggiuntive.
  • Gruppi elettrogeni ad alta potenza (15kW-100kW): I gruppi elettrogeni ad alta potenza sono progettati per alimentare edifici commerciali, industrie, grandi strutture mediche e altre applicazioni critiche. Il loro costo medio può superare facilmente i 10000€, a seconda della potenza e delle specifiche tecniche.

 

Come scegliere il miglior gruppo elettrogeno?

Per scegliere il miglior gruppo elettrogeno, è essenziale prendere in considerazione diversi fattori:

  • Potenza: La scelta della potenza del gruppo elettrogeno è fondamentale per garantire che possa soddisfare tutte le tue esigenze energetiche. Fai un elenco dettagliato di tutti gli apparecchi che desideri alimentare contemporaneamente e determina la loro potenza in watt o kilowatt. Somma le potenze di tutti gli apparecchi per ottenere la potenza totale richiesta. Assicurati di scegliere un gruppo elettrogeno con una capacità leggermente superiore a quella richiesta per evitare sovraccarichi e garantire una corretta distribuzione dell’energia.
  • Tipo di combustibile: Valuta attentamente il tipo di combustibile più adatto alle tue esigenze. La benzina è facilmente reperibile e ideale per utilizzi occasionali o in aree remote dove potrebbe essere difficile reperire altri combustibili. Il diesel è più efficiente e offre una maggiore durata del motore, ed è spesso utilizzato in applicazioni commerciali e industriali. I gruppi elettrogeni a gas naturale o GPL sono una scelta ecologica e conveniente in aree dove il gas è ampiamente disponibile. Considera anche la disponibilità locale e i costi dei diversi tipi di combustibili.
  • Durata dell’utilizzo: Se prevedi un utilizzo frequente o prolungato del gruppo elettrogeno, è importante optare per un modello di qualità superiore con un motore resistente e affidabile. I gruppi elettrogeni a diesel sono spesso preferiti per utilizzi intensivi poiché offrono una maggiore durata del motore e un consumo di carburante più efficiente. Inoltre, assicurati di seguire le istruzioni del produttore per la manutenzione periodica e la cura del gruppo elettrogeno per preservarne le prestazioni a lungo termine.
  • Rumore: Se prevedi di utilizzare il gruppo elettrogeno in ambienti sensibili al rumore, come residenze o aree urbane, è essenziale considerare il livello di rumore prodotto dal gruppo elettrogeno. Controlla le specifiche del prodotto per trovare informazioni sul livello di rumore espresso in decibel (dB). Opta per modelli con una bassa emissione sonora o considera l’installazione di schermi acustici per ridurre il rumore.
  • Autonomia: L’autonomia del gruppo elettrogeno è un fattore critico, soprattutto in situazioni di emergenza o in eventi prolungati senza elettricità. Verifica l’autonomia del gruppo elettrogeno a pieno carico e a carico ridotto. L’autonomia indica il tempo che il gruppo elettrogeno può funzionare senza dover essere riempito di carburante. Un’alta autonomia può essere essenziale per garantire un approvvigionamento energetico continuo e stabile.
  • Sicurezza: Assicurati che il gruppo elettrogeno sia dotato di dispositivi di protezione da sovraccarichi, cortocircuiti e surriscaldamento. Questi dispositivi sono fondamentali per prevenire danni alle apparecchiature collegate al gruppo elettrogeno e per garantire la sicurezza dell’utente. Inoltre, il gruppo elettrogeno dovrebbe essere dotato di un sistema di spegnimento automatico in caso di situazioni di emergenza o di guasti.

In qualità di Affiliato Amazon ShoesOff riceve un guadagno dagli acquisti idonei

Potrebbe interessarti
Migliori orologi GPS: Guida all’acquisto (2023)
I 9 migliori smartwatch del 2023: Guida all’acquisto
I 7 migliori robot tagliaerba del 2023: Guida all’acquisto
Migliori casette da giardino: Guida all’acquisto (2023)
Miglior generatore di corrente: Guida all’acquisto (2023)
Le 9 migliori action cam del 2023: Guida all’acquisto
error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.