Miglior telescopio

Home  ›  Blog  ›  Miglior telescopio: Guida all’acquisto (2024)

Miglior telescopio: Guida all’acquisto (2024)

Scopri qual è il miglior telescopio, quali sono le caratteristiche distintive di ciascun modello e come scegliere tra le diverse tipologie.

Indice

Introduzione

L’astronomia è un hobby che ha l’abilità di unire le persone, creando un senso di meraviglia e ammirazione per l’universo che ci circonda. L’osservazione degli astri ha sempre esercitato un fascino ineguagliabile, capace di stupire adulti e bambini. Un telescopio, strumento d’osservazione per eccellenza, può essere la chiave per spalancare le porte del cosmo, permettendoci di esplorare stelle, pianeti, galassie e tutto ciò che l’universo ha da offrire.

Ma come si sceglie il modello più adatto alle proprie necessità? In questo articolo, mostreremo i migliori telescopi selezionati dalla nostra redazione, esploreremo il loro funzionamento, le diverse tipologie esistenti e come riconoscere il modello più adatto alle singole esigenze.

 

Migliori telescopi

 

Celestron 22460 StarSense Explorer DX 102AZ

 

 

L’esperienza dell’osservazione astronomica entra nell’era digitale con il Celestron 22460 StarSense Explorer DX 102AZ. Questo telescopio rifrattore intelligente integra la tecnologia di riconoscimento del cielo StarSense, che utilizza lo smartphone per analizzare i modelli stellari e calcolare la sua posizione in tempo reale.

Attraverso l’app StarSense Explorer, vengono generati automaticamente elenchi di oggetti attualmente visibili. Dotato di un rifrattore da 102 mm con rivestimenti ottici XLT ad alta trasmissione, questo modello offre capacità di raccolta della luce sufficienti per visualizzare tutti i principali oggetti celesti.

Pro:

  • Facilità d’uso grazie all’integrazione con smartphone
  • Rivestimenti ottici XLT ad alta trasmissione
  • App che genera automaticamente elenchi di oggetti visibili

 

Celestron 822025 Telescopio 130EQ

 

 

Il Celestron 822025 Telescopio 130EQ è uno strumento compatto e di alta qualità, ideale per le osservazioni astronomiche. Questo riflettore Newton a tubo corto è montato su una montatura equatoriale, rendendo l’osservazione del moto apparente dei corpi celesti facile e precisa.

Con un diametro che permette di osservare centinaia di crateri lunari, i chiaroscuri sulle superfici di Marte, e molte stelle, questo telescopio è un eccellente strumento di osservazione astronomica.

Pro:

  • Montatura equatoriale per un inseguimento preciso
  • Ottica di alta qualità
  • Ideale per l’osservazione di un’ampia varietà di corpi celesti

 

Celestron Travelscope 70

 

 

Il Celestron Travelscope 70 è il telescopio perfetto per chi è sempre in movimento. Questo telescopio rifrattore da 70 mm è dotato di ottica in vetro completamente rivestita e di un telaio leggero che lo rende facile da trasportare.

Grazie al suo zaino personalizzato incluso, è possibile riporre comodamente il telescopio e gli accessori. Inoltre, l’osservazione è resa facile grazie alla configurazione semplice e veloce, senza necessità di attrezzi.

Pro:

  • Leggero e portatile
  • Configurazione semplice e veloce
  • Zaino personalizzato incluso per un facile trasporto

 

Gskyer Telescopio 80 con rifrattore D-804

 

 

Il Gskyer Telescopio 80 con rifrattore D-804 è un telescopio a rifrattori ultra trasparenti con una lunghezza focale di 400 mm e un’apertura da 80 mm, ideale per catturare più luce.

Rivestito con vetro ottico per migliorare la luminosità dell’immagine, questo telescopio offre un’esperienza di osservazione visiva eccezionale. Con tre oculari intercambiabili (16X, 40X, 80X) e una lente Barlow 3x, è possibile regolare l’ingrandimento a seconda delle esigenze specifiche.

Pro:

  • Rivestito con vetro ottico per una migliore luminosità dell’immagine
  • Tre oculari intercambiabili per vari livelli di ingrandimento
  • Treppiede regolabile per diverse posizioni di visualizzazione

 

SOLOMARK Telescopio per adulti professionale

 

 

Questo telescopio astronomico rifrattore è perfetto sia per adulti che per bambini, rendendolo ideale per introdurre i più giovani all’astronomia. Con una apertura di 70 mm e una lunghezza focale di 700 mm, offre un’ampia vista del cielo notturno.

L’oculare Plossl fornisce un’immagine nitida e dettagliata, riducendo efficacemente l’aberrazione cromatica e gli aloni.

Il supporto equatoriale con cavi di controllo permette regolazioni di puntamento precise. Questo modello include un adattatore per smartphone e un treppiede regolabile, rendendolo versatile e facilmente personalizzabile.

Pro:

  • Apertura di 70 mm e lunghezza focale di 700 mm per una vista ampia.
  • Oculare Plossl per una visione nitida e dettagliata.
  • Supporto equatoriale per un puntamento preciso
  • Adattatore per smartphone e treppiede regolabile per una maggiore versatilità.

 

Telescopio 130EQ SOLOMARK

 

 

Il Telescopio 130EQ di SOLOMARK è un modello robusto e leggero ideale per gli appassionati di astronomia. La sua struttura è rivestita in fibra di carbonio, offrendo un equilibrio perfetto tra robustezza e leggerezza. Dotato di un obiettivo con ottica in vetro completamente rivestito, migliora le prestazioni del sistema ottico, aiutando a osservare pianeti luminosi in modo dettagliato.

Inoltre, dispone di un treppiede regolabile in lega di alluminio di grande diametro, con un vassoio aggiuntivo per riporre piccoli accessori. La sua struttura stabile consente una localizzazione precisa e uniforme dei corpi celesti.

Pro:

  • Robusto e leggero con rivestimento in fibra di carbonio
  • Ottica in vetro completamente rivestita per migliori prestazioni
  • Treppiede regolabile in lega di alluminio per una grande stabilità

 

Slokey 60090 Telescopio rifrattore astronomico professionale per adulti

 

 

Il telescopio Slokey 60090 si distingue per la sua versatilità, potenza e facilità d’uso, rendendolo ideale sia per gli astronomi amatoriali che per quelli più esperti. Questo modello combina un design semplice e intuitivo con una configurazione di alta qualità che offre una vista nitida e dettagliata del cielo notturno.

Con un robusto treppiede in acciaio inossidabile, questo telescopio offre una visione stabile e un facile posizionamento. Grazie al suo sistema di ricerca a punti rossi e all’adattatore per smartphone incluso, è possibile ampliare ulteriormente la vista e catturare immagini straordinarie. Con un’apertura di 90 mm e una lunghezza focale di 600 mm, il telescopio Slokey 60090 offre un’incredibile potenza e una vista nitida del cielo notturno.

Pro:

  • Facile da installare e da utilizzare
  • Robusto treppiede in acciaio inossidabile
  • Sistema di ricerca a punti rossi per una facile localizzazione dei corpi celesti
  • Adattatore per smartphone incluso per catturare immagini straordinarie
  • Ottica potente con una grande apertura e lunghezza focale

 

Celestron NexStar 130 SLT Telescopio

 

 

Il Celestron NexStar 130 SLT è un telescopio catadiottrico Maksutov-Cassegrain che combina funzionalità avanzate con facilità d’uso. Dotato di una montatura altazimutale monobraccio computerizzata GO-TO Nexstar SLT, questo telescopio offre un tracciamento preciso e automatico degli oggetti celesti.

Con un database di oltre 4000 oggetti celesti, il NexStar 130 SLT è ideale sia per l’osservazione ad occhio nudo che per le riprese fotografiche e video. Dotato di un vano batterie e una pulsantiera NexStar aggiornabile via web, offre un’esperienza di osservazione senza pari. Questo modello è versatile, permettendo anche osservazioni terrestri.

Pro:

  • Telescopio catadiottrico Maksutov-Cassegrain con ottiche di alta qualità.
  • Montatura altazimutale computerizzata per un tracciamento preciso degli oggetti celesti.
  • Database di oltre 4000 oggetti celesti per un’ampia gamma di osservazioni.
  • Versatilità nell’uso per osservazioni sia celesti che terrestri.

 

Come funziona un telescopio

Un telescopio è un dispositivo ottico complesso progettato per ingrandire gli oggetti distanti, permettendoci di osservarli come se fossero molto più vicini. Questo risultato è ottenuto attraverso un processo in due fasi: la raccolta e la messa a fuoco della luce.

Un telescopio raccoglie la luce proveniente da un oggetto distante attraverso un’apertura relativamente grande, detta obiettivo. Questa luce viene quindi riflessa o rifratta al fine di concentrarla in un punto chiamato fuoco.

Una volta che la luce raggiunge il fuoco, viene magnificata dall’oculare del telescopio, permettendo all’osservatore di vedere l’oggetto in dettaglio.

 

Tipologie di telescopi

Quando si parla di tipologie di telescopi, ci si riferisce principalmente a tre grandi categorie: i telescopi rifrattori, i telescopi riflettori e i telescopi catadiottrici. Ciascuna di queste categorie ha le sue caratteristiche uniche e offre diversi vantaggi e svantaggi a seconda delle esigenze di osservazione.

  • Telescopi rifrattori: I telescopi rifrattori sono tra i più antichi e più facilmente riconoscibili. Sfruttano l’uso di lenti per raccogliere e focalizzare la luce. In un telescopio rifrattore, la luce entra attraverso l’obiettivo in un’estremità del tubo e viene poi rifratta (o piegata) in modo da concentrarsi su un punto focale. Da lì, la luce viene indirizzata verso l’oculare, che ingrandisce l’immagine per l’osservatore. Questi telescopi sono ideali per l’osservazione della luna, dei pianeti e di altre strutture luminose del cielo notturno.
  • Telescopi riflettori: I telescopi riflettori, invece, usano uno o più specchi per raccogliere e focalizzare la luce. In questi telescopi, la luce entra dal tubo e si riflette su uno specchio situato in fondo al tubo stesso. Lo specchio, a sua volta, riflette la luce verso un altro specchio o prisma che indirizza la luce verso l’oculare. Grazie alla loro configurazione, i telescopi riflettori sono in grado di raccogliere una grande quantità di luce, il che li rende ideali per l’osservazione di oggetti del cielo profondo come galassie e nebulose.
  • Telescopi catadiottrici: I telescopi catadiottrici combinano l’uso di lenti e specchi in un unico sistema ottico. Questi telescopi sono caratterizzati da un design compatto e leggero e offrono un’ampia gamma di lunghezze focali. L’uso combinato di lenti e specchi consente a questi telescopi di correggere varie aberrazioni ottiche, offrendo immagini di alta qualità. I telescopi catadiottrici sono molto versatili e adatti per una vasta gamma di osservazioni, compresi la luna, i pianeti, le stelle e gli oggetti del cielo profondo.

 

Quali sono le caratteristiche più importanti per un telescopio?

Quando si sceglie un telescopio, ci sono diverse caratteristiche importanti da considerare. Queste includono l’apertura, l’ingrandimento, la qualità ottica e la montatura.

  • Apertura: L’apertura di un telescopio è il diametro dell’obiettivo o dello specchio principale, che raccoglie la luce. È uno dei fattori più critici da considerare, poiché un’apertura più ampia consente di raccogliere più luce e, di conseguenza, di osservare oggetti più deboli o più distanti. Inoltre, un’apertura più ampia consente di vedere maggiori dettagli. Di solito, è consigliabile scegliere il telescopio con la più grande apertura che rientri nel proprio budget e che sia pratico da trasportare e conservare.
  • Ingrandimento: L’ingrandimento è un altro fattore importante, ma può essere ingannevole. Un ingrandimento più elevato non significa necessariamente un’immagine migliore. Infatti, un ingrandimento eccessivo può rendere l’immagine sfocata o scura. L’ingrandimento può essere cambiato sostituendo l’oculare, quindi un telescopio può avere una serie di poteri di ingrandimento. Una buona regola empirica è che l’ingrandimento massimo utile per un telescopio è circa 50 volte l’apertura in pollici (o due volte l’apertura in millimetri).
  • Qualità ottica: La qualità delle lenti e degli specchi utilizzati nel telescopio può avere un impatto significativo sulla qualità dell’immagine. Una buona qualità ottica significa che le lenti o gli specchi sono privi di imperfezioni e sono in grado di concentrare la luce in modo efficace. Telescopi di alta qualità avranno lenti o specchi ben lavorati che producono immagini nitide e luminose.
  • Montatura: La montatura di un telescopio è ciò che lo supporta e lo mantiene stabile. Una buona montatura dovrebbe essere robusta e facile da usare. Esistono due tipi principali di montature: altazimutale ed equatoriale. Le montature altazimutali si muovono su e giù (altitudine) e da sinistra a destra (azimut), rendendole intuitive da usare. Le montature equatoriali, d’altra parte, sono allineate con l’asse di rotazione della Terra, il che consente di seguire facilmente il movimento degli oggetti celesti con una sola manovra.

 

Quanto costa un telescopio di buona qualità?

Il costo di un telescopio di buona qualità può variare notevolmente in base a una serie di fattori, tra cui il tipo di telescopio, l’apertura, la qualità ottica, la marca, gli accessori inclusi e molto altro.

Per un telescopio rifrattore di buona qualità, adatto per un principiante, ci si può aspettare di spendere da 100 a 300 euro circa. Questi telescopi sono adatti per l’osservazione di luna, pianeti e stelle brillanti.

Per un telescopio riflettore, che sono generalmente più adatti per l’osservazione del cielo profondo, i prezzi possono variare da 200 ad oltre 600 euro. Questi telescopi offrono un’apertura più ampia, consentendo di raccogliere più luce e di vedere oggetti più lontani e deboli.

I telescopi catadiottrici, che combinano le caratteristiche dei telescopi rifrattori e riflettori, tendono ad essere più costosi. I prezzi per questi telescopi possono variare da 300 euro a più di 1000 euro, a seconda delle specifiche.

Per un osservatore serio o per un astronomo amatoriale avanzato, un telescopio di alta qualità con un’apertura grande, una buona montatura e accessori di alta qualità può facilmente costare oltre 1000 euro.

 

Come scegliere il miglior telescopio

La scelta del miglior telescopio può sembrare un compito arduo data la vasta gamma di opzioni disponibili. Tuttavia, tenendo conto delle seguenti considerazioni, si può rendere il processo molto più semplice e diretto:

  • Determinare l’uso principale: Prima di tutto, è importante capire a cosa servirà principalmente il telescopio. Se si prevede di utilizzarlo per l’osservazione planetaria, un telescopio con una lunghezza focale più lunga e un ingrandimento elevato potrebbe essere la scelta migliore. Se invece si vuole esplorare oggetti del cielo profondo come galassie e nebulose, un telescopio con un’ampia apertura potrebbe essere più appropriato.
  • Budget: Determinare quanto si è disposti a spendere è un passo cruciale nel processo di selezione. Esistono telescopi per tutte le fasce di prezzo, ma è importante ricordare che l’acquisto di un telescopio è un investimento. Spesso, vale la pena spendere un po’ di più per ottenere una qualità superiore che durerà nel tempo.
  • Maneggevolezza e trasportabilità: Tenere conto delle dimensioni e del peso del telescopio è essenziale, soprattutto se si prevede di trasportarlo spesso per osservazioni fuori casa. I telescopi più grandi possono offrire immagini migliori, ma possono essere pesanti e difficili da gestire.
  • Montatura: Come già accennato, la scelta tra una montatura altazimutale e una equatoriale può influenzare l’esperienza di osservazione. Se si prevede di fare un uso serio del telescopio, una montatura equatoriale potrebbe essere una scelta migliore, anche se richiede un po’ più di tempo per imparare a usarla.
  • Accessori: Alcuni telescopi vengono forniti con una gamma di accessori, tra cui diversi oculare per vari ingrandimenti, un cercatore per facilitare la localizzazione degli oggetti, filtri per l’osservazione lunare, mappe stellari e molto altro. Questi possono migliorare l’esperienza di osservazione, ma possono anche aggiungere al costo complessivo.

In qualità di Affiliato Amazon ShoesOff riceve un guadagno dagli acquisti idonei

Potrebbe interessarti
error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.