Migliori piani cottura a induzione

Home  ›  Blog  ›  I 9 migliori piani cottura a induzione del 2023: Guida all’acquisto

I 9 migliori piani cottura a induzione del 2023: Guida all’acquisto

Scopri quali sono i migliori piani cottura a induzione, quali sono le caratteristiche distintive di ciascun modello e come scegliere tra le diverse tipologie.

Indice

Introduzione

Quando si tratta di scegliere il piano cottura ideale per la propria cucina, i piani a induzione sono diventati una scelta sempre più popolare tra gli acquirenti attenti all’efficienza energetica e alla praticità. In questo articolo, mostreremo i migliori modelli ed esploreremo in dettaglio le caratteristiche dei piani cottura a induzione, i loro vantaggi, e forniremo consigli utili per scegliere il miglior modello in base alle tue esigenze.

 

Migliori piani cottura a induzione del 2023

 

Electrolux LIL83443 Piano cottura ad induzione Bridge 80 cm

 

 

Il piano cottura Electrolux LIL83443 è un’opzione versatile e innovativa. Con una larghezza di 80 cm, offre ampio spazio per la cottura. La tecnologia Hob2Hood® consente al piano cottura di comunicare automaticamente con la cappa aspirante compatibile, regolando automaticamente l’aspirazione in base alle necessità di cottura. La funzione Bridge consente di combinare due zone di cottura per creare una zona più ampia per padelle e pentole di dimensioni maggiori. È dotato di comandi intuitivi e un display touch per una facile regolazione della temperatura e del tempo di cottura.

Pro:

  • Ampia larghezza di 80 cm.
  • Tecnologia Hob2Hood® per una comunicazione automatica con la cappa aspirante.
  • Funzione Bridge per combinare due zone di cottura.
  • Comandi intuitivi e display touch per un facile utilizzo.

 

Bosch Elettrodomestici PUE611BB5J Serie 4

 

 

Il piano cottura Bosch PUE611BB5J Serie 4 offre un design elegante e funzionale. Con una larghezza di 60 cm, è adatto per cucine di dimensioni standard. Questo modello dispone di quattro zone di cottura e offre la possibilità di regolare la temperatura con precisione grazie ai comandi touch. Il design senza profili facilita la pulizia e conferisce un aspetto moderno. È dotato anche di una funzione di riscaldamento rapido per accelerare il processo di cottura.

Pro:

  • Design elegante senza profili per una pulizia agevole.
  • Comandi touch per un controllo preciso della temperatura.
  • Funzione di riscaldamento rapido per un tempo di cottura ridotto.

 

Hisense I6421C Piano cottura a induzione

 

 

Il piano cottura Hisense I6421C offre una soluzione affidabile e conveniente. Con quattro zone di cottura e una superficie in vetroceramica nera, si integra facilmente in diverse cucine. La funzione Power Boost fornisce un rapido aumento di potenza per accelerare il processo di cottura. È dotato di un timer di cottura che consente di impostare il tempo desiderato per ciascuna zona di cottura.

Pro:

  • Design in vetroceramica nera elegante e facile da pulire.
  • Funzione Power Boost per un rapido aumento di potenza.
  • Timer di cottura per una maggiore precisione nella gestione del tempo.

 

GIONIEN Piano cottura a induzione

 

 

Il piano cottura GIONIEN GIB464SC è un’opzione affidabile e efficiente dal punto di vista energetico. Con quattro zone di cottura, offre spazio sufficiente per la preparazione dei pasti. La classe di efficienza energetica A+ garantisce consumi ridotti. Dispone di controlli touch per una regolazione semplice e intuitiva della temperatura e di un sistema di sicurezza che include un blocco bambini.

Pro:

  • Efficienza energetica di classe A+ per consumi ridotti.
  • Controlli touch per un facile utilizzo.
  • Sistema di sicurezza con blocco bambini.

 

CIARRA CBBIH4B Piano cottura a induzione 4 Fuochi

 

 

Il piano cottura CIARRA CBBIH4B offre quattro fuochi e una potenza totale di 7200W. La funzione Booster consente di ottenere un rapido aumento della temperatura per una cottura più veloce. I controlli touch facilitano l’impostazione della temperatura e il timer integrato aiuta a monitorare il tempo di cottura. Il design in vetroceramica nera conferisce un aspetto moderno alla cucina.

Pro:

  • Funzione Booster per un rapido aumento di temperatura.
  • Controlli touch per un controllo preciso.
  • Timer di cottura integrato per monitorare il tempo di cottura.

 

Candy CID 30/G3 Piano Cottura a Induzione

 

 

Il piano cottura Candy CID 30/G3 è compatto e ideale per cucine con spazio limitato. Con due fuochi e una potenza totale di 3500 W, offre prestazioni sufficienti per la cottura quotidiana. È dotato di controlli touch e di un timer elettronico per una regolazione facile e precisa della temperatura. Il blocco sicurezza previene l’accidentalità durante la cottura.

Pro:

  • Design compatto per cucine con spazio limitato.
  • Controlli touch per un’operatività semplice.
  • Blocco sicurezza per una maggiore protezione durante la cottura.

 

AEG IKB64443IB Piano cottura ad induzione MaxiSense 60 cm

 

 

Il piano cottura AEG IKB64443IB offre una superficie MaxiSense che si adatta automaticamente alle dimensioni e alla forma delle pentole. Con quattro zone di cottura, offre ampio spazio per cucinare. La funzione Bridge permette di unire due zone di cottura per adattarsi a pentole e padelle più grandi. È dotato di una superficie antigraffio che mantiene il piano cottura resistente e facile da pulire.

Pro:

  • Superficie MaxiSense che si adatta alle dimensioni delle pentole.
  • Funzione Bridge per combinare due zone di cottura.
  • Superficie antigraffio per una maggiore durata e facilità di pulizia.

 

Klarstein Piastra Induzione 5 Fuochi

 

 

Il piano cottura Klarstein Piastra Induzione offre una soluzione professionale con cinque zone di cottura e una potenza di 9300W. È dotato di un controllo touch per una regolazione precisa della temperatura e delle funzioni. Il design moderno e l’elevata potenza lo rendono ideale per chi ha esigenze culinarie avanzate o per cucine professionali.

Pro:

  • Cinque zone di cottura.
  • Controllo touch per un’operatività precisa.
  • Adatto per cucine professionali.

 

Bosch Elettrodomestici PXE651FC1E Serie 6

 

 

Il piano cottura Bosch PXE651FC1E Serie 6 offre un design elegante e senza profili per una pulizia facile. Con una larghezza di 60 cm, si adatta perfettamente alle cucine standard. Grazie alla zona Flexinduction offre una grande flessibilità combinando le zone cottura in una grande superficie unica capace di contenere grandi padelle e rostiere. Dispone di varie funzioni, tra cui la funzione PowerBoost per una cottura rapida e il controllo touch per una regolazione precisa. È dotato anche di una funzione di riscaldamento rapido per ridurre i tempi di attesa.

Pro:

  • Design elegante senza profili per una pulizia agevole.
  • Funzione PowerBoost per una cottura veloce.
  • Superficie Flexinduction che si adatta alle dimensioni delle pentole.

 

Tipologie di piani cottura

Esistono diverse tipologie di piani cottura disponibili sul mercato, ciascuna con le proprie caratteristiche e vantaggi. Di seguito, esploreremo le principali tipologie di piani cottura per aiutarti a comprendere quale potrebbe essere la scelta migliore per la tua cucina.

  • Piano cottura a gas: I piani cottura a gas sono stati a lungo una scelta popolare per le cucine tradizionali. Utilizzano il gas come combustibile per generare fiamme che riscaldano direttamente le pentole. Uno dei principali vantaggi di questi piani cottura è la capacità di regolare rapidamente l’intensità della fiamma, offrendo un controllo immediato della temperatura. I piani cottura a gas sono generalmente preferiti dagli chef professionisti o dagli amanti della cucina che desiderano un’esperienza di cottura più tradizionale.
  • Piano cottura elettrico: I piani cottura elettrici utilizzano resistenze elettriche per generare calore e riscaldare le pentole. Questi piani cottura possono essere realizzati in diverse varianti, come i piani a resistenza elettrica tradizionali o i piani a vetroceramica. I piani cottura elettrici offrono una superficie liscia e facile da pulire, ma possono richiedere più tempo per raggiungere la temperatura desiderata rispetto ad altri tipi di piani cottura.
  • Piano cottura a induzione: I piani cottura a induzione sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni. Utilizzano una tecnologia avanzata che riscalda direttamente le pentole mediante campi magnetici generati da bobine sottostanti. Ciò significa che il piano cottura stesso rimane relativamente freddo al tatto. La tecnologia a induzione offre un riscaldamento rapido e uniforme, oltre a un controllo preciso della temperatura. Sono anche noti per la loro efficienza energetica e facilità di pulizia. Le tipologie più comuni includono piani a induzione incorporati, che si integrano perfettamente nel piano di lavoro, e piani a induzione portatili, che offrono la flessibilità di essere spostati in diversi ambienti.

 

Come funziona un piano cottura a induzione

Un piano cottura a induzione utilizza la tecnologia magnetica per generare calore direttamente nelle pentole o padelle senza surriscaldare la superficie del piano cottura stesso. Il funzionamento di un piano cottura a induzione può essere suddiviso in tre fasi: generazione del campo magnetico, induzione e riscaldamento.

  • Generazione del campo magnetico: All’interno del piano cottura a induzione sono presenti bobine di rame attraverso le quali viene fatta passare corrente elettrica. Queste bobine generano un campo magnetico alternato ad alta frequenza.
  • Induzione: Quando una pentola o una padella con fondo magnetico viene posizionata sul piano cottura, il campo magnetico generato dalle bobine penetra nel fondo del recipiente. Questo processo induce una corrente elettrica all’interno del recipiente stesso.
  • Riscaldamento: La corrente elettrica che si forma nel fondo della pentola o padella genera calore grazie alla resistenza del materiale del recipiente al passaggio di corrente. Il calore prodotto riscalda direttamente il cibo e il recipiente.

 

Un aspetto importante del funzionamento di un piano cottura a induzione è che il calore viene prodotto solo nella pentola o padella stessa, mentre la superficie del piano cottura rimane relativamente fredda. Questo rende il piano cottura a induzione più sicuro da toccare durante la cottura e riduce il rischio di ustioni accidentali. Inoltre, grazie alla tecnologia a induzione, il calore può essere regolato in modo molto preciso e rapido, consentendo una cottura più veloce ed efficiente.

Per garantire il corretto funzionamento di un piano cottura a induzione, è necessario utilizzare pentole e padelle con fondo magnetico, come acciaio inox, ghisa o alluminio magnetico. Questi materiali permettono al campo magnetico di penetrare nel recipiente e generare calore. Pentole e padelle in vetro, rame o alluminio tradizionale potrebbero non essere compatibili con la tecnologia a induzione, a meno che non siano dotate di un fondo apposito.

 

Vantaggi di un piano cottura a induzione

I piani cottura a induzione offrono numerosi vantaggi rispetto ai tradizionali piani a gas o elettrici. Innanzitutto, consentono un riscaldamento rapido e uniforme grazie alla tecnologia di induzione, riducendo notevolmente i tempi di preparazione dei pasti. Inoltre, la precisione della regolazione della temperatura consente un controllo ottimale durante la cottura.

Un altro vantaggio importante è l’efficienza energetica, poiché l’energia viene trasmessa direttamente alla pentola senza dispersioni. Infine, la facilità di pulizia è un elemento apprezzato dai consumatori, in quanto i piani a induzione sono generalmente piatti e senza sporgenze, facilitando la rimozione di eventuali residui di cibo.

 

Quanti anni dura un piano a induzione?

La durata media di un piano cottura a induzione dipende da vari fattori, tra cui la qualità del prodotto, l’uso e la manutenzione. Tuttavia, un piano cottura a induzione ben curato può durare tra i 10 ed oltre i 15 anni . È importante seguire le istruzioni del produttore per la corretta pulizia e manutenzione al fine di garantire una lunga durata.

 

Conviene di più gas o induzione?

La scelta tra un piano cottura a gas o a induzione dipende dalle preferenze personali e dalle esigenze individuali. Entrambi i tipi di piani cottura hanno i loro vantaggi e le loro caratteristiche distintive. Di seguito, esploreremo i punti di forza di ciascuna opzione per aiutarti a valutare quale possa essere più adatta alle tue esigenze:

 

Vantaggi del piano cottura a gas:

  • Controllo immediato della fiamma: Un piano cottura a gas consente di regolare immediatamente l’intensità della fiamma. Questo offre un controllo preciso della temperatura durante la cottura e rende più facile adattarsi a varie ricette e tecniche di cottura.
  • Versatilità: I piani cottura a gas sono compatibili con diversi tipi di pentole e padelle, consentendo di utilizzare qualsiasi materiale di tua scelta. Inoltre, alcune persone preferiscono la sensazione di cucinare con il gas, in quanto offre un’esperienza più tradizionale e una maggiore interazione con il fuoco.
  • Funzionamento in caso di interruzione di corrente: Un piano cottura a gas funziona autonomamente senza l’uso di energia elettrica. Questo significa che, in caso di interruzione di corrente, è ancora possibile cucinare utilizzando il gas, a differenza dei piani cottura elettrici o a induzione che richiedono alimentazione elettrica.

 

Vantaggi del piano cottura a induzione:

  • Efficienza energetica: I piani cottura a induzione sono noti per la loro elevata efficienza energetica. Riescono a trasferire il calore direttamente alla pentola o alla padella senza dispersioni di calore. Ciò significa che meno energia viene dispersa nell’ambiente, consentendo un uso più efficiente dell’energia e una riduzione dei consumi.
  • Sicurezza: I piani cottura a induzione sono considerati più sicuri rispetto ai piani cottura a gas. Poiché la superficie del piano cottura rimane relativamente fredda, c’è un minor rischio di ustioni accidentali. Inoltre, molti modelli di piani cottura a induzione dispongono di funzioni di sicurezza aggiuntive, come il rilevamento delle pentole o il blocco automatico in caso di surriscaldamento.
  • Pulizia e manutenzione: I piani cottura a induzione sono generalmente facili da pulire grazie alla loro superficie piatta senza sporgenze. Inoltre, poiché il calore viene generato solo nella pentola o nella padella, gli eventuali schizzi o gocce di cibo bruciate sono meno probabili e possono essere rimossi con facilità.
  • Riscaldamento rapido e preciso: I piani cottura a induzione offrono un riscaldamento rapido e uniforme grazie alla tecnologia magnetica. Inoltre, la regolazione della temperatura è precisa e immediata, consentendo un controllo ottimale durante la cottura.

 

Quindi, in sintesi, i piani cottura a gas sono preferiti per il loro controllo immediato della fiamma e la versatilità, mentre i piani cottura a induzione offrono vantaggi in termini di efficienza energetica, sicurezza, pulizia e riscaldamento rapido.

 

Come posso usare le normali pentole per cottura ad induzione?

Per utilizzare le normali pentole su un piano cottura a induzione, è necessario verificare che il fondo del recipiente sia realizzato in un materiale ferromagnetico. Le pentole in acciaio inox magnetico, ghisa smaltata, alluminio magnetico e alcune pentole rivestite di materiali magnetici sono adatte per l’utilizzo su piani cottura a induzione.

Se hai pentole normali che non sono compatibili, puoi utilizzare un adattatore magnetico, ovvero dei sottili dischi magnetici che vengono posizionati tra il fondo della pentola e il piano cottura a induzione per consentire il trasferimento di calore. Tuttavia, è importante notare che l’efficienza della cottura potrebbe essere ridotta utilizzando convertitori magnetici. Inoltre, alcune pentole potrebbero non distribuire il calore in modo uniforme o potrebbero causare vibrazioni o rumori durante la cottura.

 

Quanti watt consuma un piano cottura a induzione?

Il consumo di energia di un piano cottura a induzione varia in base alla potenza del singolo bruciatore e al tempo di utilizzo. In generale, i piani a induzione possono avere una potenza compresa tra 1.200 e 3.700 watt per bruciatore. Tuttavia, grazie alla loro efficienza energetica, i piani cottura a induzione tendono ad utilizzare meno energia rispetto ai modelli tradizionali a gas o elettrici.

 

Quanto costa un buon piano cottura a induzione?

Il costo di un piano cottura a induzione varia notevolmente in base a diversi fattori, come la marca, il modello, le dimensioni e le caratteristiche aggiuntive. In generale, puoi trovare piani cottura a induzione a una vasta gamma di prezzi, che vanno da alcune centinaia di euro fino a diverse migliaia di euro.

Le opzioni di fascia bassa possono iniziare a partire da circa 300-500 euro, ma è importante tenere presente che potrebbero avere meno funzionalità avanzate o una qualità costruttiva inferiore.

I modelli di fascia media, con una migliore qualità costruttiva e funzioni aggiuntive, possono variare tra i 700 e i 1500 euro. Se sei alla ricerca di un piano cottura a induzione di alta gamma con caratteristiche avanzate e design premium, potresti dover considerare un investimento tra i 1500 e i 3000 euro.

 

Come scegliere il miglior piano cottura a induzione

Quando si sceglie il miglior piano cottura a induzione per le proprie esigenze, è importante considerare diversi fattori. Di seguito ti riportiamo i principali punti da valutare durante il processo decisionale:

  • Dimensioni e layout: Valuta attentamente lo spazio disponibile nella tua cucina. Misura l’area in cui desideri installare il piano cottura e assicurati che le dimensioni del modello scelto siano compatibili. Considera anche il layout della tua cucina e scegli un piano cottura che si adatti alla disposizione desiderata, come una configurazione lineare o a isola.
  • Numero di fornelli: Il numero di fornelli dipende dalle tue esigenze di cottura. Se cucini frequentemente per grandi gruppi o hai una famiglia numerosa, potrebbe essere preferibile un piano cottura con almeno quattro o cinque fornelli. Al contrario, se hai uno spazio limitato o cucini principalmente per te stesso o per una o due persone, un piano cottura con due o tre fornelli potrebbe essere sufficiente.
  • Funzionalità aggiuntive: Esamina le funzionalità extra che i vari modelli di piani cottura a induzione offrono. Queste possono includere timer programmabili, modalità di cottura specializzate (come la cottura lenta o la cottura a vapore), sensori di sicurezza che rilevano pentole o padelle sul fuoco, controllo preciso della temperatura, riscaldamento rapido, blocco di sicurezza per bambini e connettività intelligente per il controllo da remoto. Scegli le funzionalità che ritenete più importanti per semplificare e migliorare la vostra esperienza di cottura.
  • Efficienza energetica: Considera l’efficienza energetica del piano cottura a induzione. I modelli con una maggiore efficienza energetica utilizzano meno energia per riscaldare le pentole, riducendo così i costi energetici a lungo termine.
  • Qualità e affidabilità: La qualità e l’affidabilità sono importanti per garantire che il piano cottura a induzione duri a lungo. Scegli marche e modelli rinomati che abbiano una buona reputazione in termini di qualità costruttiva, durata e prestazioni.

In qualità di Affiliato Amazon ShoesOff riceve un guadagno dagli acquisti idonei

Potrebbe interessarti
Migliori orologi GPS: Guida all’acquisto (2023)
Gli 8 migliori monopattini elettrici del 2023: Guida all’acquisto
Le 9 migliori action cam del 2023: Guida all’acquisto
I 7 migliori droni con telecamera del 2023: Guida all’acquisto
Miglior centrale elettrica portatile: Guida all’acquisto (2023)
Miglior generatore di corrente: Guida all’acquisto (2023)
error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.