Quanto costa installare un box doccia (2021)

quanto costa installare un box doccia
Scopri quanto costa installare un box doccia, quali sono le varie tipologie disponibili in commercio ed i fattori che influenzano il costo di questa operazione!

Se non ne puoi più della vasca e vuoi rinnovare il tuo bagno cercando di guadagnare spazio, installare un box doccia è la soluzione giusta! In questo articolo scoprirai quanto costa installare un box doccia, le varie tipologie disponibili in commercio ed i fattori che influenzano il costo di questa operazione.

 

Quanto costa installare un box doccia – Materiali 

Uno dei fattori di costo principali è sicuramente il materiale che si decide di impiegare nella realizzazione del proprio box doccia.

 

  • Telaio in plastica: Il telaio in plastica è economico, leggero e facile da montare: specie per quanto riguarda il fissaggio a parete con viti e tasselli.
  • Telai in metallo: Il telaio in metallo è robusto, duraturo e resistente all’acqua, ma sicuramente meno economico della plastica.
  • Ante in vetro temperato: Il vetro temperato ha uno spessore variabile dai 6 agli 8 mm. Soluzione più elegante ma più costosa e potenzialmente pericolosa, visto il peso che scaricano sul telaio. Altro contro? La manutenzione. Dopo ogni uso il vetro andrebbe pulito con un panno in microfibra o con un tergicristallo.  
  • Ante in plastica: Le ante in plastica non hanno bisogno di manutenzione particolare ma tendono a scolorirsi e a rigarsi, per questo sono più economiche di quelle in vetro.  è un materiale meno pregiato che non presenta queste criticità ma che potrebbe scolorirsi o rigarsi nel tempo.

 

Quanto costa installare un box doccia – Tipologie

Tra le diverse tipologie di box doccia presenti sul mercato troviamo:

 

  • Box doccia rettangolare: Le misure standard di un box doccia rettangolare variano da 70 cm fino a 100 cm. Questa tipologia permette di poter installare vasche/docce ibride o colonne idromassaggio, ed è più economica, a parità di superfice, rispetto ad un box a quarto di cerchio.
  • Box doccia quadrato: Il box a formato “classico”. Lo potrai far realizzare con porte scorrevoli, a battente o “frameless” (senza telaio). Questa soluzione è perfetta per i bagni moderni: l’assenza di telaio farà apparire il tuo bagno più ampio e luminoso e la potrai trovare in commercio a prezzi modici.
  • Box doccia angolare: Esistono box angolari a quarto di cerchio, quadrati o rettangolari. Le sue varie forme permettono a questo modello di potersi adattare facilmente a qualsiasi bagno, facendoti risparmiare spazio.
  • Ante scorrevoli: Rispetto alle ante a battente, quelle scorrevoli sono più adatte a bagni di piccole dimensioni. Prima di optare per questa situazione valuta l’ingombro del telaio sul quale scorrono i pannelli, soprattutto in altezza.
  • Ante a battente: Sicuramente gradevole alla vista, le ante a battente hanno però il contro di gocciolare sul pavimento esterno al box e di essere piuttosto ingombranti. Questo le rende poco indicate per bagni di piccole dimensioni. Se dovessi optare per questa soluzione, presta molta attenzione alla posa, che deve essere fatta nel rispetto delle pendenze!

 

Quanto costa installare un box doccia – Prezzi

Abbiamo costruito questa tabella con qualche esempio dei costi di diverse tipologie di box doccia. Visti numerosi fattori (es. dimensioni del box, materiale, tipo di piatto doccia, installazione ex novo o sostituzione) che influenzano il prezzo finale, i prezzi sono puramente indicativi.

 

Prezzi a corpo Da A
Box doccia angolare 150,00 € 600,00 €
Installazione box doccia angolare 80,00 € 200,00 €
Box doccia in acrilico 150,00 € 350,00 €
Box doccia con ante a battente 200,00 € 450,00 €

 

Vuoi una consulenza per scegliere il box doccia più adatto al tuo bagno o per conoscere il prezzo dell’intervento? Effettua una richiesta su ShoesOff e ricevi in pochi minuti la nostra migliore offerta, gratuitamente e senza impegno!

 

Quanto costa installare un box doccia – Come risparmiare con le detrazioni fiscali

Generalmente, se l’intervento è limitato all’installazione di un box doccia, i prezzi per la fornitura e la posa non sono detraibili. Se però l’intervento è inserito in una ristrutturazione edilizia più ampia, potrai sfruttare della detrazione al 50% grazie al Bonus Ristrutturazione 2019. Ricordati di conservare le fatture di acquisto dei materiali e dei professionisti che hanno effettuato l’intervento di posa, la documentazione relativa ai lavori di ristrutturazione e la ricevuta di pagamento con bonifico. I documenti vanno consegnati con la dichiarazione dei redditi.  

L’IRPEF dovuta ogni anno, verrà ridotta del 50% dell’ammontare pagato in totale, fino a un massimo di 98.000 € per unità immobiliare. Inoltre, avrai diritto all’ IVA agevolata al 10%: in questo modo la riduzione dei prezzi per l’installazione di box doccia su misura può arrivare fino al 60%.

 

Vuoi installare un box doccia nel tuo bagno? Su ShoesOff abbiamo selezionato i migliori professionisti di Roma per garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

Effettua una richiesta su ShoesOff, è gratis e senza impegno!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Potrebbe interessarti