Quanto costa piastrellare una cucina

Home  ›  Blog  ›  Quanto costa piastrellare una cucina (2024)

Quanto costa piastrellare una cucina (2024)

Scopri quanto costa piastrellare una cucina, quali sono gli stili e le tecniche di posa più diffuse per questa operazione

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,8
(362)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

Hai deciso di cambiare look alla tua cucina? Puoi sostituire le piastrelle per dare un tocco di stile senza spendere una fortuna. In questo articolo vedremo quanto costa piastrellare una cucina, quali sono gli stili e le tecniche di posa più diffuse, così da fornirti un quadro più chiaro su questa operazione.

 

Quanto costa piastrellare una cucina — Informazioni generali

La prima cosa da fare quando si decide di piastrellare una cucina è la scelta delle piastrelle. Potrai scegliere tra varie tipologie, ognuna con le sue dimensioni, colorazioni e finiture.

Chiaramente, questa scelta dipenderà anche dallo stile che vuoi dare alla tua cucina. Di seguito, a titolo esemplificativo, ti elenchiamo alcune cucine tipo:

  • Piastrellatura cucina vintage: per quanto riguarda questo tipo di cucina generalmente vengono scelte colorazioni effetto marmo o pietra per le piastrelle del pavimento. Per quanto riguarda invece il rivestimento delle pareti della cucina tendenzialmente si predilige il bianco. In questo caso potrai scegliere tra molti tipi di piastrelle ognuna con i suoi costi e le sue finiture.
  • Piastrellatura cucina standard: qui non c’è uno stile specifico da rispettare, generalmente in questi casi si opta per piastrelle che si abbinano alle colorazioni dei mobili presenti in cucina.
  • Piastrellatura cucina in stile rustico: per questo tipo di cucine vengono utilizzate le maioliche e molto spesso come tecnica di posa quella del mosaico. La piastrellatura della cucina in stile rustico prevede l’utilizzo di piastrelle che richiamino un’idea di calore ed ospitalità.

 

La tipologia di piastrelle scelte ha sicuramente un impatto sul prezzo finale per piastrellare la tua cucina. Di seguito ti forniamo alcune tipologie di piastrelle su cui potrai orientarti e nel prossimo paragrafo vedremo più da vicino la questione costi:

  • Piastrelle in bicottura: questo tipo di piastrelle sono particolarmente resistenti alle macchie. Per questa ragione vengono utilizzate per piastrellare le aree della cucina vicino ai fornelli o al lavandino.
  • Piastrelle maioliche: Le maioliche, per via della loro porosità, possono essere utilizzate per il rivestimento delle pareti della cucina, mentre per quanto riguarda i pavimenti sono sconsigliate. Esistono diverse tipologie di maioliche con costi più o meno alti. Il costo per piastrellare una cucina con le maioliche è superiore rispetto alla media.
  • Piastrelle in cotto: le piastrelle in cotto hanno un costo più alto rispetto alla media. Questo tipo di piastrelle si adatta molto bene per la pavimentazione di cucine rustiche.
  • Piastrelle in ceramica: le piastrelle in ceramica hanno diversi tipi di colorazione che consentono di essere adattate a diversi stili di cucina. Le piastrelle in ceramica hanno costi leggermente più alti rispetto alla media e sono particolarmente resistenti all’umidità.
  • Piastrelle in monocottura: generalmente, le piastrelle in monocottura vengono utilizzate per piastrellare la cucina in aree poco soggette a schizzi d’acqua.

 

Un altro fattore che influenza il prezzo per la piastrellatura di una cucina, specialmente per quanto riguarda la manodopera, è la tecnica di posa: 

  • Posa diagonale: in questo caso le piastrelle vengono posizionate su linee diagonali rispetto al muro. Il costo per piastrellare una cucina con posa diagonale è più alto rispetto alla media.
  • Posa dritta: questo tipo di posa è consigliato per spazi piccoli e con muri perfettamente dritti, altrimenti potrebbero essere messi in evidenza i difetti della cucina.
  • Posa a mosaico: questo tipo di posa consiste nel posizionare le piastrelle in maniera tale da andare a creare dei disegni. Piastrellare una cucina con posa a mosaico comporta prezzi maggiori rispetto alla media.

 

Quanto costa piastrellare una cucina — Fattori di costo

In questo paragrafo passiamo in rassegna le principali voci di prezzo per la piastrellatura della cucina. Di seguito ti elenchiamo i tre aspetti principali che influenzeranno il costo finale per piastrellare la cucina:

  • Tipologia di piastrelle scelte per il rivestimento
  • Costi di manodopera per piastrellare la cucina
  • Dimensione della superficie da piastrellare

 

Per quanto riguarda le piastrelle scelte per rivestire la cucina avrai a disposizione diverse alternative, ognuna con i suoi costi, finiture e colorazioni:

  • Piastrelle per cucina in gres porcellanato: il prezzo per le piastrelle in gres porcellanato parte da 15 euro al metro quadro e può arrivare fino a 25 euro al metro quadro.
  • Piastrelle per cucina in monocottura: il prezzo per le piastrelle in monocottura parte da 15 euro al metro quadro e può arrivare fino a 25 euro al metro quadro.
  • Piastrelle per cucina in bicottura: il prezzo per le piastrelle in bicottura generalmente parte da 15 euro al metro quadro e può arrivare fino a 30 euro al metro quadro.
  • Piastrelle per cucina in cotto: il prezzo per le piastrelle in cotto generalmente parte da 30 euro al metro quadro e può arrivare fino a 100 euro al metro quadro.

 

Il costo per piastrellare una cucina è fortemente influenzato anche dal costo della manodopera. Potrai optare per diverse tecniche di posa per piastrellare la tua cucina, come la posa dritta, la posa diagonale o la posa a mosaico. La posa dritta è quella che presenta costi di manodopera più bassi mentre la posa a mosaico presenta i costi di manodopera più alti.

Generalmente, il prezzo di manodopera per piastrellare una cucina oscilla tra 20 euro al metro quadro e 70 euro al metro quadro.

L’ultimo fattore che passiamo in rassegna per definire il costo per piastrellare una cucina ovviamente va ricercato nell’ampiezza della superficie da piastrellare. Di seguito ti forniamo i prezzi a costo comprensivi sia di posa che fornitura delle piastrelle per cucina:

  • Costo piastrellatura cucina di 20 metri quadri: da 700 euro a 3.400 euro.
  • Costo piastrellatura cucina di 30 metri quadri: da 1.000 euro a 5.000 euro.
  • Costo piastrellatura cucina di 40 metri quadri: da 1.400 euro a 6.000 euro.
  • Costo piastrellatura cucina di 50 metri quadri: da 1.750 euro a 8.000 euro.

 

Quanto costa piastrellare una cucina — Tabella prezzi

 

Prezzi medi al mq Da A
Fornitura piastrelle in gres porcellanato 15,00€ 25,00€
Fornitura piastrelle in cotto 30,00€ 100,00€
Fornitura piastrelle in monocottura 15,00€ 25,00€
Fornitura piastrelle in bicottura 15,00€ 30,00€
Costo manodopera 20,00€ 70,00€

 

NB: i prezzi forniti sono frutto di stime, per conoscere il costo per piastrellare una cucina nel tuo caso specifico, effettua una richiesta gratuita e senza impegno su ShoesOff

 

Costi aggiuntivi — Lavori di preparazione del pavimento e delle pareti

Nel calcolare il costo complessivo per piastrellare una cucina, è importante considerare i costi aggiuntivi associati ai lavori di preparazione del pavimento e delle pareti. Questi lavori preparatori sono fondamentali per assicurarsi che le piastrelle siano installate in modo corretto e duraturo nel tempo.

Per quanto riguarda il pavimento, potrebbe essere necessario rimuovere il vecchio rivestimento, riparare eventuali imperfezioni o dislivelli e applicare un sottofondo adeguato per garantire una superficie piana e stabile. Questi lavori preparatori possono aumentare i costi totali, ma sono essenziali per evitare futuri problemi di adesione o crepe nelle piastrelle.

Anche le pareti richiedono attenzione. Se si stanno sostituendo piastrelle esistenti, è necessario rimuoverle con cura e preparare la superficie per l’installazione delle nuove piastrelle. In caso di pareti nuove, potrebbe essere necessario applicare un primer o una base per garantire una buona adesione delle piastrelle.

Inoltre, se si desidera installare piastrelle su pareti con una superficie irregolare o con problemi strutturali, potrebbe essere necessario eseguire ulteriori lavori di preparazione, come la stuccatura o la livellatura delle pareti.

I costi aggiuntivi per i lavori preparatori possono variare notevolmente in base alle condizioni esistenti della cucina e alla quantità di lavoro necessario. È importante consultare un professionista del settore per valutare con precisione quali lavori sono necessari e quanto costeranno. 

 

Piastrelle per cucine piccole vs. grandi — Impatto sui costi

Quando si tratta di rinnovare o progettare una cucina, la scelta delle piastrelle è una decisione importante che può avere un impatto significativo sui costi complessivi del progetto. La dimensione della cucina è uno dei fattori chiave da considerare quando si sceglie il tipo e il costo delle piastrelle. In questo paragrafo, esamineremo le differenze tra l’uso delle piastrelle in cucine piccole e grandi, e come queste scelte possono influire sui costi complessivi per la piastrellatura della cucina.

Le cucine piccole presentano sfide uniche quando si tratta di ristrutturazione o progettazione. In generale, le cucine di dimensioni ridotte richiedono meno materiale, il che può ridurre i costi delle piastrelle. Tuttavia, ci sono alcune considerazioni da tenere a mente:

  • Formato delle piastrelle: In cucine piccole, è comune utilizzare piastrelle di dimensioni più piccole, come le mattonelle da mosaico o le piastrelle di formato 10×10 cm. Queste piastrelle possono essere più convenienti rispetto a quelle di dimensioni più grandi, ma richiedono anche più tempo e lavoro per l’installazione.
  • Design: Le cucine piccole possono trarre vantaggio da piastrelle con colori chiari e design minimalisti, che possono far sembrare lo spazio più ampio e luminoso. Questo può aiutare a risparmiare sui costi delle piastrelle, in quanto le piastrelle con design più elaborati tendono ad essere più costose.
  • Manodopera: Poiché la superficie da coprire con le piastrelle è inferiore in una cucina piccola, la manodopera richiesta per la posa delle piastrelle è minore, riducendo così i costi totali per piastrellare la cucina.

 

Il costo per piastrellare una cucina piccola in media oscilla tra 45€ e 130€ al metro quadro.

Le cucine più grandi offrono più spazio per esprimere la propria creatività e stile personale. Tuttavia, questo può comportare costi più elevati per le piastrelle. Ecco alcune considerazioni chiave per le cucine di grandi dimensioni:

  • Quantità di materiale: Le cucine grandi richiedono una maggiore quantità di piastrelle, il che porta un incremento dei costi per piastrellare la cucina. 
  • Dimensioni delle piastrelle: In una cucina grande, si ha la flessibilità di utilizzare piastrelle di dimensioni più grandi, come le piastrelle da 60×60 cm. Queste piastrelle possono essere costose, ma coprono rapidamente grandi superfici, riducendo il costo della manodopera.

 

I prezzi al metro quadro per piastrellare una cucina di grandi dimensioni in media oscillano tra 35€ e 110€ al metro quadro

 

Quanto è alto il rivestimento della cucina?

Nella progettazione della cucina, uno degli elementi chiave da considerare è l’altezza del rivestimento. L’altezza del rivestimento è la porzione delle pareti della cucina che viene coperta con piastrelle. Questa decisione non solo influisce sull’aspetto estetico della cucina, ma ha anche sul prezzo finale per piastrellare la cucina. Quanto dovrebbe essere alto il rivestimento della cucina? 

Solitamente, il rivestimento della cucina copre lo spazio tra il piano di lavoro e i pensili. Questo spazio è soggetto a schizzi d’acqua, macchie e sporco, quindi è importante proteggerlo con un rivestimento adeguato. L’altezza standard del rivestimento della cucina varia solitamente da 45 a 60 centimetri dal piano di lavoro. 

Tuttavia, in alcune cucine, è possibile optare per un rivestimento più alto, che può arrivare fino al soffitto. Questo stile crea un effetto visivo interessante e può essere particolarmente adatto per cucine con soffitti alti. D’altra parte, un rivestimento più alto richiede più materiale e quindi sarà più costoso da realizzare.

 

Quanto costa rivestire la cucina con piastrelle cucina effetto pietra

Il rivestimento della cucina con piastrelle effetto pietra è una scelta popolare per coloro che desiderano un aspetto rustico ed elegante nella loro cucina. Le piastrelle effetto pietra aggiungono un tocco naturale e un senso di calore all’ambiente. Ma quanto costa questo tipo di rivestimento e quali sono i fattori da considerare?

Il costo del rivestimento della cucina con piastrelle effetto pietra può variare notevolmente in base a diversi fattori. In primo luogo, il prezzo dipende dal tipo di piastrelle scelte. Ci sono piastrelle effetto pietra realizzate in ceramica, porcellana, ardesia, travertino e molti altri materiali, ciascuno con il proprio range di prezzi.

Inoltre, il costo dipende dalla dimensione della cucina e dall’area che deve essere rivestita. Le cucine più grandi richiedono più materiale, il che aumenta il costo complessivo.

In generale, il costo medio per piastrellare una cucina con piastrelle effetto pietra può variare da 50€ a 120€ al metro quadrato.

 

Quanto costa il rivestimento cucina effetto marmo

Il rivestimento della cucina con piastrelle effetto marmo è una scelta di design lussuosa che può conferire alla cucina un aspetto elegante e sofisticato. 

Ma quanto costa questa opzione di rivestimento e quali sono i dettagli da considerare?

Esistono molte alternative al marmo reale, come piastrelle in ceramica o porcellana con effetto marmo, che possono essere più convenienti. Queste piastrelle offrono un aspetto simile al marmo ma a un costo inferiore.

Il costo per piastrellare una cucina con piastrelle effetto marmo in media oscilla tra 60€ e 120€ al metro quadro.

 

Quanto costa piastrellare una cucina — Posa piastrelle in pvc per cucina

La posa di piastrelle in PVC in cucina è diventata sempre più popolare. Queste piastrelle sono disponibili in una vasta gamma di stili e colori, il che le rende adatte a qualsiasi tipo di design, dal classico al moderno. Inoltre, il PVC è un materiale resistente all’acqua, facile da pulire e che richiede poche cure. La posa delle piastrelle in PVC può essere un’opzione ideale per chi desidera una superficie durevole e resistente alle macchie. Inoltre, la posa di piastrelle in PVC è spesso più economica rispetto ad altre opzioni di rivestimento, il che la rende attraente per coloro che vogliono un look da cucina da sogno senza spendere una fortuna.

Il costo per piastrellare una cucina con piastrelle in PVC in media oscilla tra 15€ e 50€ al metro quadro.

 

Quanto costa piastrellare una cucina — Posa piastrelle a mosaico per cucina

La posa di piastrelle a mosaico in cucina è un’opzione eccellente per coloro che cercano di aggiungere un tocco di creatività alla cucina. Queste piastrelle, disponibili in una varietà di forme, colori e materiali, consentono una vasta gamma di design personalizzati. 

Le piastrelle a mosaico sono adatte per rivestire pareti, pavimenti o anche per creare splendide decorazioni sopra il piano di lavoro o dietro i fornelli. La loro versatilità e resistenza all’acqua le rendono perfette per la cucina, dove gli schizzi e le macchie sono comuni. Tuttavia, la posa di piastrelle a mosaico richiede una maggiore precisione nell’installazione rispetto alle piastrelle tradizionali.

Il costo per piastrellare una cucina con piastrelle a mosaico oscilla tra 60€ e 150€ al metro quadro.

 

Conclusione

Alla luce di quanto detto nei paragrafi precedenti possiamo dire che la piastrellatura di una cucina ci consente di rinnovare quest’area della nostra casa senza andare a spendere una fortuna.

Per qualsiasi informazione, sia in merito alla lavorazione che in merito anche ad una semplice consulenza sulla scelta delle piastrelle più in linea con i tuoi gusti personali, potrai effettuare una richiesta gratuita e senza impegno sul nostro sito, saremo felici di aiutarti.

 

Quanto costa piastrellare una cucina — Come risparmiare

La piastrellatura di una cucina è un’operazione delicata che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali, potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo. Non sei convinto? Leggi le recensioni lasciate dai nostri clienti!

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.