Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma (2021)

Home  ›  Blog  ›  Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma (2021)

Scopri quanto costa realizzare una pavimentazione in resina, quali sono i vantaggi e le caratteristiche di questo tipo di materiale, i fattori di costo, e come manutenerlo al meglio!

Valutazione media dei professionisti su ShoesOff:

4.9
Rated 4.9 out of 5
(424)

Indice

Devi posare un pavimento in resina a Roma?

Effettua la richiesta in meno di un minuto e ricevi subito la nostra migliore offerta!

In questo articolo vedremo quanto costa posare il pavimento in resina a Roma, scopriremo tutti i vantaggi e le caratteristiche di questo tipo di materiale, quali sono i principali fattori di costo e come manutenere al meglio questa tipologia di pavimentazione!

 

La pavimentazione in resina è, contrariamente a quello che si possa pensare, una tecnica di rivestimento molto antica.

La resina vegetale, che viene estratta da piante e alberi, è utilizzata da moltissimi anni per rivestire e proteggere le chiglie delle imbarcazioni dall’azione corrosiva dell’acqua salata, mentre quella che si è diffusa di recente per le pavimentazioni interne di abitazioni ed uffici è una resina sintetica, ottenuta a seguito di processi chimici.

La più diffusa, dagli anni ’70 a questa parte nel settore edile è la resina epossidica, grazie a costi di posa e di materiale competitivi, allo stile moderno e alle caratteristiche di questa tipologia di pavimentazione.

In questo articolo vedremo quanto costa realizzare una pavimentazione in resina, scopriremo tutti i vantaggi e le caratteristiche di questo tipo di materiale, i fattori di costo, e come manutenerlo al meglio!

Pronti? Iniziamo!

 

Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma — Fattori di costo

Per determinare il costo medio della posa in opera di una pavimentazione in resina ci sono alcuni fattori fondamentali da considerare:

  • La tipologia della resina, se auto-livellante o spatolata
  • L’impiego o meno di additivi e coloranti
  • Le dimensioni della superficie da pavimentare
  • La presenza o meno di decorazioni
  • Il costo di manodopera

 

Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma — Composizione chimica

Come abbiamo avuto modo di vedere nell’introduzione, la pavimentazione in resina è formata da materiali polimeri e resine sintetiche, che miscelati a coloranti specifici, permettono di realizzare pavimentazioni dai colori più vari. La resina può avere una finitura lucida o opaca, e per questa ragione, si possono ottenere effetti cromatici variegati: da sfumature a decorazioni artistiche di vario genere.

 

Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma — Tutti i vantaggi

Comparata alla pavimentazione classica, in ceramica o parquet, la resina presenta moltissimi vantaggi. Basti pensare al fatto che quando si realizza una pavimentazione in resina non c’è bisogno di realizzare fughe (tipiche dei pavimenti con piastrelle, listoni o lastre di materiali vari).

Il pavimento in resina viene posato in un blocco unico: facendo sì che questo tipo di pavimentazione sia totalmente idrorepellente. Questa è una caratteristica non da poco per un pavimento: il parquet o il cotto soffrono molto le infiltrazioni o la semplice esposizione all’acqua, e per questo necessitano di un’attenzione costante e una manutenzione periodica.

Inoltre, la composizione chimica della resina previene la formazione di muffe e batteri, tipiche invece dei pavimenti a parquet o a piastrelle. Spesso, infatti, le fughe delle mattonelle accumulano muffa e batteri che peggiorano il grado di igiene della casa e quindi la nostra salute. La posa della pavimentazione in resina prevede anche uno spessore ridotto (tra 1,5 mm e 3 mm): è quindi il tipo di pavimento ideale per il riscaldamento radiante.

 

Approfondiamo i vantaggi principali:

  • Impermeabilità: impermeabile e soprattutto idrorepellente, la resina non soffre l’umidità e l’acqua in generale. E quindi è un materiale perfetto per gli ambienti più umidi della casa, come il bagno o la cucina. Se invece l’umidità viene da sotto il pavimento? Nessun problema, al momento della posa in opera il professionista incaricato stenderà uno strato di materiale impermeabile sul massetto.
  • Lo spessore: Lo spessore ridotto dei pavimenti in resina permette un risparmio economico non indifferente. Perché? Semplicemente perché meno è spesso il pavimento, meno materiali saranno necessari, minore sarà il costo della posa e della fornitura. Come abbiamo avuto modo di vedere, è sufficiente uno strato variabile di 1,5 mm a 3 mm. Non solo, la posa in opera è piuttosto rapida, riducendo in questo modo anche i costi di manodopera e cantiere.
  • Resa estetica: una delle caratteristiche più accattivanti della pavimentazione in resina. La resina viene stesa in un blocco unico e quindi presenterà variazioni di intensità di colore imprevedibili e uniche.
  • Facilità di pulizia: I pavimenti in resina sono molto semplici da pulire per via dell’assenza delle fughe tipiche di altre tipologie di pavimentazione. Per questo motivo, la resina viene scelta anche per ospedali e scuole.
  • Conducibilità termica: Ottimo conduttore termico, il pavimento a resina si presta molto bene quando si desidera installare un impianto di riscaldamento a pavimento, con conseguente risparmio economico sulle bollette e una sensazione di tepore omogenea all’interno della tua abitazione.

 

Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma — Posa

Per posare correttamente una pavimentazione in resina si parte preparando bene il fondo. Quest’ultimo deve essere stuccato e levigato per poi procedere depositando uno strato uniforme su tutta la superficie.

Le resine maggiormente impiegate nella realizzazione dei pavimenti sono di tipo auto-livellante: si dispongono in modo omogeneo sulla superficie così da ottenere una pavimentazione a livello. La finitura invece può essere di tipo spatolato, in questo caso la resina va trattata e carteggiata per ottenere lo stesso effetto.

La posa della pavimentazione in resina auto-livellante richiede l’applicazione di più strati, e può essere utilizzata anche sui pavimenti preesistenti, senza bisogno di rimuoverli: questo permette al professionista incaricato di risparmiare tempo e cliente di risparmiare denaro. Una volta posato il pavimento in resina basterà aspettare 2-3 giorni che si asciughi.

 

Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma — Manutenzione

Come abbiamo visto, la resina è impermeabile e idrorepellente. Non necessita di particolare manutenzione, anzi, più invecchia più diventa bello. Per pulirlo basta un semplice panno umido.

La sola problematica legata a questo interessante tipo di pavimento è quello del potenziale ingiallimento della superficie.

Questo fenomeno però è legato ad un’eccessiva esposizione alla luce solare. Per questa ragione consigliamo di optare per la resina in luoghi della casa meno esposti ai raggi UV, come bagno e cucina.

 

Quanto costa posare il pavimento in resina a Roma — Prezzi indicativi

Vediamo i prezzi medi per la posa in opera di un pavimento in resina:

 

Prezzi al mq per tipologia di lavoro Da A
Pavimento in resina auto-livellante 70,00 € 120,00 €
Pavimento in resina spatolato 50,00 € 100,00 €
Effetti cromatici/decorazioni 30,00 € 80,00 €

 

NOTA: i prezzi sono indicativi della città di Roma, potrebbero variare in altre regioni/località. Potrebbero subire un aumento quando si desiderano effetti cromatici particolari/decorazioni.

 

Conclusione

Di origini antiche e diffusa nell’edilizia dagli anni ’70, la resina presenta vantaggi importanti rispetto alle pavimentazioni classiche. I vantaggi di questo tipo di pavimentazione sono davvero tanti: l’impermeabilità, lo spessore ridotto, un’ottima resa estetica.

La resina è un ottimo conduttore termico ed è un pavimento igienico facile da pulire e permette  la realizzazione di finiture estetiche di vario genere. Il dato più interessante è che è possibile ottenere questo tipo di pavimentazione a costi competitivi rispetto ad altri materiali.

 

Quanto cosa posare il pavimento in resina a Roma — Come risparmiare

Nonostante i suoi molteplici vantaggi, la posa di un pavimento in resina può essere un’operazione piuttosto delicata, soprattutto se non si conosce il professionista e le tecniche più utilizzate. Non sai a chi rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto? Su ShoesOff abbiamo selezionato i migliori professionisti di Roma per garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

Altri articoli raccomandati

Devi posare un pavimento in resina a Roma?​

Effettua la richiesta in meno di un minuto e ricevi subito la nostra migliore offerta!

Sei un professionista?
Trova nuovi clienti e fai crescere la tua attività con ShoesOff!
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Potrebbe interessarti

Quanto costa verniciare le finestre in legno
Quanto costa verniciare le finestre in legno (2022)
Ristrutturazione bagno a Voghera
Ristrutturazione bagno a Voghera: Prezzi ed info (2022)
Quanto costa la ristrutturazione di un appartamento chiavi in mano
Quanto costa la ristrutturazione di un appartamento chiavi in mano (2022)
migliori tessuti per rifoderare il divano
I 7 migliori tessuti per rifoderare il divano

Parlano di noi

Perché richiedere un professionista su ShoesOff

Gratuito

ShoesOff è un servizio gratuito: Contatta professionisti ed ottieni preventivi senza alcun costo.

Compara i prezzi

Ottieni un'idea chiara dei prezzi prima di organizzare l'intervento

Fai la scelta giusta

Grazie a recensioni, portfolio lavori e prezzi medi, avrai tutte le informazioni per scegliere il professionista più adatto a te
error:
NB: I professionisti vengono classificati in base al numero di lavori svolti e recensioni ricevute
NB: I professionisti vengono classificati in base al numero di lavori svolti e recensioni ricevute