Quanto costa potare una siepe (2021)

quanto costa potare una siepe
Scopri quali sono i fattori che incidono sul costo della potatura, qual'è il periodo migliore a seconda della tipologia di siepe e quali sono i vantaggi di questa semplice ma delicata operazione

Se la siepe del tuo giardino sconfina sulla strada o in casa del vicino, se ha un aspetto non curato o se vuoi solo assicurarti che cresca forte e sana, sei nel posto giusto. In questo articolo scoprirai i quanto costa potare una siepe e quali sono i fattori che incidono sul costo, qual’è il periodo migliore a seconda del tipo di siepe ed i vantaggi di questa semplice ma delicata operazione.

 

Quanto costa potare una siepe — Fattori di costo

 

Tipologia: Che tipo di siepe hai? È una siepe “normale” al cui va semplicemente ridata una forma? O è una siepe ornamentale con forme particolari? Le caratteristiche della tua siepe incideranno sul costo finale. Le siepi dalle forme più semplici, come quelle che fungono da delimitazione delle aree del giardino, possono essere potate con tosasiepi e altri strumenti a motore, mentre nel caso di siepi ornamentali, la potatura andrà eseguita a mano, aumentando il costo finale.

Professionista: Collegato con il primo punto, se la siepe in questione presenta caratteristiche particolari, come forme geometriche o di animale, servirà un professionista molto qualificato. Se invece si tratta di semplici siepi da potare linearmente, potrai rivolgerti a più figure, ad un costo inferiore.

Dimensioni: Oltre alla forma, anche le dimensioni della siepe influenzano di molto il costo finale. Più è lunga la siepe, più tempo ci vorrà per potarla, maggiore sarà il costo.

Caratteristiche: Se la siepe è molto alta, o in una posizione scomoda da raggiungere, il professionista potrebbe aver bisogno di scale o di altri attrezzi particolari e potrà quindi decidere di aumentare il suo costo orario, oppure aggiungere questa voce sul preventivo a corpo.

 

Potatura siepi Quando farla

 

É necessario procedere alla potatura almeno una o due volte all’anno, non solo per un motivo estetico, ma anche per un’esigenza specifica delle varietà di arbusti che compongono le stesse siepi. La potatura delle siepi serve a rinforzarle e a incrementare la crescita del fogliame.

Le siepi formate da arbusti che hanno meno di quattro anni di vita vanno potate anche quattro volte all’anno, per velocizzare la crescita e la densità del fogliame. Se le siepi presenti nel tuo giardino servono a creare una barriera visiva, per proteggere la tua privacy dagli sguardi dei vicini e dei passanti, è importante che le siepi siano spesse e impenetrabili alla vista.

Se le siepi confinano con il vicino o con la strada, provvedere periodicamente alla loro potatura e alla rimozione dei rami significa valorizzare al meglio il tuo giardino, di cui le siepi costituiscono la parte più determinante nella suddivisione geometrica degli spazi.

Anche se nella maggior parte dei casi la potatura va eseguita in primavera a seguito della fioritura, la periodicità e la frequenza della potatura dipendono dal tipo pianta di cui è fatta la siepe.

 

Vediamo nel dettaglio qualche tipologia di pianta:

 

  • Sempreverdi: I sempreverdi possono essere potati più volte nel corso dell’anno. Il vantaggio è che potrai cambiare l’aspetto della siepe più volte nel corso delle stagioni.
  • Tamerice: Per godere a pieno dello spettacolo naturale e colorato dei fiori, oltre al profumo, queste piante andrebbero potate subito dopo che sono caduti i fiori queste siepi, discorso valido anche per l’escallonia, la forsizia e la fotinia. La potatura va eseguita quindi intorno a fine marzo fino ai primi di maggio. Per un risultato ottimale, il professionista dovrà rimuovere tutti i rami in sospensione.
  • Aucuba: Pianta perfetta per recinzioni e siepi verdi e naturali, a differenza della maggior parte delle altre potature, va potata a fine agosto.
  • Alloro: Da non confondere con l’alloro usato in cucina, questa pianta offre una copertura fitta e verde e va potata in inverno.

 

Quanto costa potare una siepe — Prezzi medi

 

Tipologia di lavoro Prezzo medio
Da A
Potatura eseguita con cesoie 30,00 €/h 35,00 €/h
Potatura eseguita con strumenti a motore 35,00 €/h 45,00 €/h
Potatura di siepi con forme geometriche complesse 40,00 €/h 70,00 €/h
Per giardino di 15 mq 80,00 € 130,00 €
Per giardino di 30 mq 150,00 € 200,00 €

 

I vantaggi della potatura

 

La potatura periodica delle siepi è un’operazione fondamentale al fine di:

  • Rendere lo sviluppo più sano della siepe
  • Mantenere il giardino in ordine
  • Mantenere le piante da siepe in salute
  • Permettere alle foglie di avere un ricambio
  • Garantire una colorazione uniforme e sana
  • Garantire buona aerazione della chioma

 

Cosa fare dopo la potatura

La potatura è un vero e proprio taglio e crea delle “ferite” che possono favorire l’insorgenza di malattie fungine. Per questa ragione a seguito di una potatura è importante fare 3 cose:

  1. Eseguire un trattamento di prevenzione delle malattie fungine a base di ossicloruro di rame o poltiglia bordolese
  2. Diserbare le erbacce alla base usando un prodotto naturale o un attrezzo manuale.
  3. Eseguire una concimazione organica arricchita di micorrize e/o trichoderma. Dopo aver distribuito il concime, interralo leggermente con un coltivatore a tre punte. 

 

 

Cerchi un giardiniere professionista per la potatura delle tue siepi? Su ShoesOff abbiamo selezionato i migliori professionisti di Roma, per garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

Effettua una richiesta su ShoesOff, è gratis e senza impegno!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Potrebbe interessarti