Quanto costa realizzare una veranda

Home  ›  Blog  ›  Quanto costa realizzare una veranda (2023)

Quanto costa realizzare una veranda (2023)

Scopri quali sono le varie tipologie di veranda tra cui scegliere, i rispettivi prezzi medi per realizzarla e quali sono le possibili detrazioni fiscali!

Ricevi subito fino a tre preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,9
Rated 4,9 out of 5
(360)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a tre preventivi da professionisti verificati

Indice

Quanto costa realizzare una veranda per il balcone — Tipologie

Quando si parla di verande, hai molte scelte a disposizione. Quella giusta dipende dal materiale che preferisci, dal budget che hai a disposizione e dalla situazione specifica del tuo balcone. Il vetro è sicuramente il materiale più utilizzato per le coperture. Mentre per quanto riguarda la struttura i più comuni sono l’alluminio, il pvc, e il legno.

Alluminio: Solido, durevole e prestante, l’alluminio ha un prezzo variabile. Il lato negativo è che rispetto al legno non permette di essere particolarmente fantasiosi.

Pvc: Come abbiamo già visto in molti dei nostri articoli, il pvc è un materiale con un ottimo rapporto qualità-prezzo. È leggero, idrorepellente, ignifugo. È il materiale perfetto per chi vuole realizzare una veranda per balcone senza spendere una fortuna.

Legno: Materiale di pregio, offre un’alta resistenza. Il prezzo varia moltissimo a seconda del legno scelto. La differenza principale è la solita: lamellare, più economico, e massello, molto più costoso.

Come abbiamo appena visto anche il vetro è un materiale molto utilizzato nella realizzazione delle verande per balcone:

Vetro riflettente – assorbente: Questo vetro è perfetto per le verande perché evita che il calore penetri all’interno della veranda.

Vetro basso – emissivo: Questo vetro minimizza le dispersioni e permette al calore di rimanere all’interno della veranda, con conseguente risparmio energetico.

Vetro fonoassorbente: Perfetto per isolare acusticamente la veranda, cancellando i rumori esterni.

Vetro accoppiato: Il vetro accoppiato ha un costo non indifferente. Tra i due strati di vetro viene inserita una pellicola plastica fondamentale in caso di rottura del vetro.

Vetro temperato: Resistente e durevole il vetro temperato è ottimo per rapporto qualità/prezzo.

Vetro autopulente: Questo vetro è molto comodo perché riesce a rimanere pulito nonostante gli agenti atmosferici.

 

Un altro aspetto da considerare nella costruzione di una veranda è il tipo di apertura:

Tetto apribile: un tetto apribile permette di vivere la veranda anche nelle stagioni calde.

Vetri con apertura vasistas: tipica soluzione per i vetri di grandi dimensioni, permettono un ricircolo d’aria, ma senza condizionamento, durante l’estate la veranda potrebbe essere piuttosto calda.

Vetri scorrevoli: soluzione più costosa, ma che riduce al minimo l’ingombro.

  

Quanto costa realizzare una veranda per il balcone — Tabella prezzi

La veranda è uno spazio esterno chiuso o chiudibile per mezzo di porte o finestre e aumenta la volumetria della casa.

Se hai uno spazio esterno che non riesci ad utilizzare come vorresti, la veranda è sicuramente un’ottima idea: è una struttura che ti permette di goderti al meglio lo spazio esterno tutto l’anno.

Aumentando lo spazio in casa, la costruzione della veranda è soggetta a norme specifiche, potrai verificare sia con il professionista che sul sito dell’agenzia delle entrate. Tramite queste risorse potrai scoprire tutte le pratiche amministrative necessarie per realizzare una veranda a norma.

 

Tabella prezzi

Vediamo quali sono i prezzi medi per realizzare una veranda in alluminio, in pvc e in legno.

 

Prezzi medi al mq Da A
Veranda in alluminio 160,00 € 280,00 €
Veranda in pvc 80,00 € 130,00 €
Veranda in legno 200,00 € 260,00 €

 

Quanto costa realizzare una veranda per il balcone — Normativa

Quando si desidera realizzare una veranda per il balcone, è bene domandarsi che tipo di leggi regolamentano queste costruzioni. Essendo una vera e propria estensione dell’abitazione, ci sono alcune norme da rispettare per evitare di incorrere in spiacevoli sanzioni. In questo senso il professionista è la figura ideale per chiarirci le idee a riguardo. 

Realizzare una veranda significa dotare la nostra casa di un locale in più, e generalmente, questo tipo di operazioni richiede un permesso dal comune. Non solo, una volta terminati i lavori, la cosa migliore sarebbe quella di comunicare la modifica catastale all’agenzia delle entrate.

È davvero fondamentale seguire la norma in questi casi, perché non farlo significa essere responsabili di un abuso edilizio. Potrebbe essere necessario anche chiedere il permesso al condominio, poiché la costruzione di una veranda altererebbe l’aspetto della facciata, e questo in molti condomini non è permesso.

 

Conclusione

Costruire una veranda per il balcone è un’ottima soluzione per godersi uno spazio esterno tutto l’anno e per dare un tocco di pregio alla tua casa. Le opzioni sono molte, potrai scegliere il legno, il pvc, o l’alluminio e il tipo di vetro che preferisci.

Il prezzo per la realizzazione di una veranda per il balcone può variare di molto: se sei alla ricerca di una soluzione economicamente vantaggiosa puoi optare per il pvc e dei vetri chiusi, mentre se quello che conta di più è la vivibilità e l’aspetto estetico puoi optare per una veranda in legno massello con vetri scorrevoli motorizzati.

Attenzione però alle normative! Una veranda chiusa è a tutti gli effetti un’estensione della casa ed è quindi sempre meglio parlare con il professionista e consultare il sito dell’agenzia delle entrate.

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Il team di ShoesOff sarà al tuo fianco per rispondere alle tue domande, aiutarti a confrontare le offerte e ad assumere la ditta migliore per il tuo progetto, senza alcun costo.

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti
Ristrutturazione bagno: Preventivi ed info (2023)
Quanto costa ristrutturare casa (2023)
Controsoffitto in cartongesso: Prezzi ed info (2023)
Sostituzione vasca con doccia: Prezzi ed info (2023)
27 idee per ristrutturare casa (2023)
Quanto costa ristrutturare un bagno (2023)

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Entra in contatto con le migliori ditte per il tuo progetto

Pubblica il tuo progetto per ottenere la tua lista personalizzata di imprese verificate da ShoesOff che sono più idonee per il lavoro richiesto.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Ottieni fino a 3 preventivi dalle ditte selezionate e approfitta del nostro servizio gratuito di consulenza per valutare i tuoi preventivi.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Il team di ShoesOff è presente per assicurarsi il successo della tua ristrutturazione. Siamo sempre al tuo fianco pronti ad offrirti assistenza qualora ne avessi bisogno.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.