Quanto costa traslocare una cucina

Home  ›  Blog  ›  Quanto costa traslocare una cucina (2021)

Quanto costa traslocare una cucina (2021)

Scopri come prepararti al meglio prima di traslocare la tua cucina, quali sono i fattori che influenzano il costo ed i prezzi medi per questa operazione

Indice

Una delle zone più delicate da traslocare è sicuramente la cucina, per questo è bene cercare di raccogliere tutte le informazioni a riguardo! In questo articolo scoprirai: quanto costa traslocare una cucina, come prepararti al meglio per il trasloco e quali sono i principali fattori che ne influenzano il costo.

 

Quanto costa traslocare una cucina — Qualche consiglio prima di iniziare

Prima di traslocare la tua cucina è quella di svuotare e pulire a fondo tutti i cassetti ed i pensili. Questa semplice operazione inciderà sul prezzo finale, vediamo perché:

  • Molte volte teniamo una serie di oggetti rovinati o inutilizzati, quindi prima di imballare tutto il contenuto dei cassetti e dei pensili, puoi fare una selezione degli oggetti e decidere quali buttare.
  • Stessa cosa per i cibi. Quante volte ci dimentichiamo di quei cibi che finiscono in fondo? Butta tutti i cibi scaduti e sigilla (con del nastro adesivo) quelli che devi portare con te.
  • Pulisci con un panno umido e del detergente le superfici all’interno dei pensili e dei cassetti
  • Stesso procedimento per gli elettrodomestici come forno, frigo, lavastoviglie etc.

 

Una volta fatto questo, ricorda: lo smontaggio di pensili/cassetti e lo scollegamento di tubi di gas e acqua e di collegamenti elettrici, spettano al professionista/ditta!

 

Quanto costa traslocare una cucina — Fattori di costo

Vediamo i principali fattori di costo sul trasloco della cucina:

  • Dimensioni della cucina: le dimensioni contano, più grande è la cucina, maggiore sarà il costo finale
  • Materiali per l’imballaggio dei vari componenti
  • Smontaggio e rimontaggio dei mobili (se richiesto)
  • Numero di giorni di lavoro previsti dalla ditta per il trasloco della cucina
  • Costo dell’imballaggio e del disimballaggio degli oggetti presenti in cucina
  • Costo degli eventuali lavori di adeguamento della cucina alla nuova abitazione
  • Assicurazione
  • Il volume dei mobili
  • L’accessibilità alle abitazioni
  • La distanza/i piani
  • Servizi extra

 

Quanto costa traslocare una cucina — Prezzi medi

 

Prezzi medi per cucine di piccole/medie dimensioni Da A
Smontaggio + Trasporto + Rimontaggio 250,00 € 500,00 €
Allacci acqua/gas (senza adeguamento) 50,00 € 100,00 €
Allacci acqua/gas (con adeguamento) 150,00 € 300,00 €
Adeguamenti/eliminazione componenti 150,00 € 400,00 €

 

Per il trasloco della cucina, compreso di smontaggio, rimontaggio e trasporto, il costo parte dai 250 euro circa.

Nel caso in cui la tua cucina andasse adattata al nuovo locale e la ditta dovesse effettuare modifiche sugli allacci di acqua e gas, il costo può salire di altri 150-300 euro.

Qualora non andassero modificati gli allacci, il costo si aggira tra i 50 e i 100 euro.

Altra questione importante è la dimensione della cucina rispetto al nuovo locale: se le dimensioni non dovessero combaciare, andranno modificate e adattati i componenti per il nuovo locale.

Il costo per questo tipo di interventi varia a seconda dell’entità del lavoro, parte da un minimo di 150 e il più delle volte non supera i 400 euro.

 

Quanto costa traslocare la cucina — Servizi extra

Oltre alle voci “base”, per calcolare il prezzo finale per il trasloco della cucina, bisogna prestare particolare attenzione ai servizi aggiuntivi, che possono far lievitare il prezzo di centinaia di euro.

Vediamo quali sono i servizi extra più richiesti:

  • Lo smontaggio e il montaggio di mobili: se hai un minimo di esperienza nello smontaggio mobili, puoi occuparti tu dello smontaggio e imballaggio dei mobili della tua cucina
  • Imballaggio: se non vuoi far lievitare il prezzo puoi procurarti tu il materiale da imballaggio, come nastro e scatoloni.
  • Servizio di deposito: uno dei servizi extra più costoso.
  • Assicurazione: se vuoi aggiungere assicurazioni extra, oltre a quelle già previste dalla ditta, durante il trasporto della tua cucina, il prezzo sarà più alto.
  • Pulizia del locale: servizio utile quando gli inquilini si sono già trasferiti e hanno bisogno di consegnare il vecchio immobile in ordine.
  • Raccolta e sgombero dei materiali da imballaggio: per cercare di contenere i costi il più possibile, potrai occuparti tu della raccolta e dello sgombero dei materiali da imballaggio.

 

Come capire se conviene traslocare la cucina 

Traslocare la cucina ha un costo importante e nell’ 80% dei casi le cucine vanno adattate al nuovo locale, fattore che, come abbiamo appena visto, aumenta il costo finale.

Per questo è importante capire se ha senso traslocare la cucina o acquistarne direttamente una nuova.

Per capire se ha davvero senso traslocare la tua cucina, ci sono alcuni aspetti di cui tenere conto:

  • Stato di usura delle componenti: In che stato di usura si trova la tua cucina? Controlla se non ci sono segni di usura particolari sugli armadietti, sui pensili o sul piano di lavoro, e se i meccanismi di apertura delle ante o dei cassetti funzionano correttamente.
  • Stato degli elettrodomestici: In che condizioni sono gli elettrodomestici della cucina? Prima di decidere se traslocare la cucina, assicurati che frigo, forno, lavastoviglie siano tutti funzionanti e in buone condizioni.
  • Eventuali modifiche: Questo è forse uno degli aspetti più importanti da considerare. Verifica con precisione le misure della cucina e confrontale con il locale al quale andrà adattata. Controlla anche la posizione degli attacchi dell’acqua e del gas. Questi fattori sono determinanti per capire se la tua cucina avrà bisogno di essere modificata.

 

Quanto costa il trasloco della cucina — Come preparasi

Se hai necessità di traslocare la vecchia cucina nella nuova abitazione contenendo i costi, il modo migliore è quello di prendere delle precauzioni per cercare di semplificare il più possibile il lavoro alla ditta incaricata.

Per prima cosa puoi procurarti degli scatoloni, chiedendo ad amici e conoscenti o a qualche supermercato di zona. Nel caso di una cucina di piccole dimensioni ne possono bastare 3-4, mentre nel caso di una cucina molto grande 7-8.

Inizia ad imballare partendo dagli oggetti che utilizzi di rado e dagli alimenti che non devono essere conservati in frigo.

Per evitare che piatti, bicchieri e tutti gli oggetti fragili si possano rompere, devono essere imballati singolarmente.

Armati di pluriball o fogli di giornale e incarta ciascun elemento. È un processo un po’ lento e noioso ma ne varrà la pena!

Ricordati di posizionare piatti e bicchieri in verticale. Puoi usare gli scatoloni più grandi per le pentole e gli elettrodomestici e quelli più piccoli per gli oggetti delicati.

Un’altra buona regola è quella di scrivere con un pennarello il contenuto di ciascun scatolone, aggiungendo la dicitura “fragile” per gli scatoloni da trattare con particolare cura.

Il nostro consiglio è quello di lasciare solo qualche pentola e padella per cucinare, qualche bicchiere e piatto, gli alimenti in frigo che vanno consumati e un detersivo.

Avere già gli scatoloni imballati e pronti per il trasporto vi permetterà di risparmiare, non solo sul costo orario della ditta, ma anche sul costo di spedizione di materiale di imballaggio direttamente dalla ditta.

Un altro suggerimento è quello di far combaciare la data di uscita dalla vecchia abitazione con l’entrata in quella nuova, così da evitare i costi del deposito.

L’ultimo consiglio per cercare di contenere i costi del trasloco è quello di procedere voi stessi alla raccolta e allo smaltimento dei materiali di imballaggio, una volta terminato il trasloco.

 

Conclusione

Per traslocare la tua cucina al meglio, cercando di risparmiare, inizia con il pulire a fondo tutti gli armadietti ed i pensili, procurati degli scatoloni e inizia a mettere via tutti gli oggetti, prestando particolare attenzione all’imballaggio di quelli più fragili.

Il costo base per traslocare una cucina di piccole-medie dimensioni è di 250 euro. A questo vanno aggiunti i servizi extra.

Per calcolare il costo del trasloco della tua cucina puoi dare un’occhiata alla nostra lista di servizi extra e vedere di quali hai bisogno e su quali invece puoi cercare di organizzarti prima.

Come abbiamo visto, nell’ 80% dei casi le cucine vanno adattate al nuovo locale, fattore che incide notevolmente sul costo finale. Fai le tue considerazioni e valuta se non ti conviene acquistarne una nuova.

Domande frequenti

Generalmente, il prezzo medio per smontare e rimontare una cucina parte da 250-300 euro a salire e può variare in base alla città in questione

Le tempistiche per smontare una cucina dipendono molto dalle dimensioni della cucina in questione ma, generalmente, una figura esperta riesce a completare il compito in circa mezza giornata

Gli aspetti più importanti da considerare sono lo stato di usura delle componenti, lo stato degli elettrodomestici e verificare se le dimensioni e gli attacchi della vecchia cucina coincidono con quelle del locale in cui andrà adattata

Ristruttura con ShoesOff!

Entra in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il tuo progetto. Potrai contare sul nostro team per qualsiasi domanda e per aiutarti ad assumere la ditta migliore per il lavoro, senza alcun costo.

Potrebbe interessarti
Sostituzione vasca con doccia: Prezzi ed info (2023)
Controsoffitto in cartongesso: Prezzi ed info (2023)
Quanto costa ristrutturare casa (2023)
Ristrutturazione bagno: Preventivi ed info (2023)
27 idee per ristrutturare casa (2023)
Quanto costa ristrutturare un bagno (2023)

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Entra in contatto con le migliori ditte per il tuo progetto

Pubblica il tuo progetto per ottenere la tua lista personalizzata di imprese verificate da ShoesOff che sono più idonee per il lavoro richiesto.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Ottieni fino a 3 preventivi dalle ditte selezionate e approfitta del nostro servizio gratuito di consulenza per valutare i tuoi preventivi.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Il team di ShoesOff è presente per assicurarsi il successo della tua ristrutturazione. Siamo sempre al tuo fianco pronti ad offrirti assistenza qualora ne avessi bisogno.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.