Idee per le piastrelle della cucina

Home  ›  Blog  ›  15 idee per le piastrelle della cucina (2024)

15 idee per le piastrelle della cucina (2024)

Scopri 15 idee per le piastrelle della cucina, quali sono le principali tipologie tra cui scegliere e molto altro

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,9
(353)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

15 idee per le piastrelle della cucina — Informazioni generali

Le piastrelle oltre a rappresentare un elemento di arredo molto importante per le cucine, anche sotto il punto di vista pratico hanno un ruolo fondamentale, infatti le piastrelle sono resistenti sia all’acqua che all’umidità.

In questo articolo, sulla base degli interventi svolti dai professionisti iscritti sulla nostra piattaforma, ti forniremo 15 idee per la scelta delle piastrelle in cucina.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Dove mettere le piastrelle in cucina

In linea generale possiamo dire che le piastrelle solitamente possono essere posate sulle seguenti aree della cucina:

  • Pareti
  • Piano di lavoro 
  • Pavimenti

 

Potrai decidere se piastrellare l’intera superficie oppure se andare a creare giochi di colore andando a piastrellare singole aree. 

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Come scegliere il colore delle piastrelle della cucina

Per scegliere il colore delle piastrelle che meglio si adatta alla tua cucina ti consigliamo di prendere in esame i seguenti fattori:

  • Dimensioni della cucina: solitamente per cucine di piccole dimensioni si consiglia di utilizzare tonalità di colore più chiare in modo da far sembrare la cucina più voluminosa. Dall’altro lato invece, se hai una cucina di grandi dimensioni, avrai maggiori possibilità di scelta.
  • Arredo: se ad esempio hai dei mobili di colore bianco potrai optare per dei colori accesi in modo da conferire alla cucina un aspetto vivace. Dall’altro lato se hai una cucina con mobili colorati ti suggeriamo di optare per colori più neutri come ad esempio il bianco ed il grigio. Per cucine con mobili in legno piastrelle di colore chiaro possono creare un effetto di contrasto interessante.
  • Stile della cucina: se desideri ristrutturare la cucina in stile moderno i nuovi trend sono rivolti a piastrelle di colore: nero e grigio. Dall’altro lato se invece desideri creare una cucina in stile rustico, ti consigliamo di scegliere colorazioni tendenti al beige ed al marrone.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Come abbinare i colori delle piastrelle

Potrai piastrellare la cucina con piastrelle dello stesso colore oppure potrai decidere di andare a combinare colorazioni diverse.

Di seguito ti forniamo alcune idee sull’abbinamento di colori che potresti utilizzare per le piastrelle della cucina:

  • Bianco e nero: questa combinazione è ideale se vuoi dare alla tua cucina un’idea di ordine.
  • Grigio e bianco: questo abbinamento conferirà alla tua cucina un’idea di eleganza.
  • Blu e bianco: molto spesso questo abbinamento di colori viene utilizzato in località marittime.
  • Rosa e grigio: scegliendo questo mix di colori potrai conferire alla tua cucina un’idea romantica.
  • Arancione e marrone: questa combinazione fornisce alla cucina un aspetto caldo ed accogliente.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Cosa mettere nel muro dietro il piano cottura

Rivestimento muro dietro piano cottura

Il muro dietro il piano cottura è soggetto sia allo sporco che al grasso, per questa ragione sarà fondamentale scegliere piastrelle sia resistenti che facili da pulire.

Di seguito forniamo alcune alternative tra cui scegliere per il muro che si trova dietro il piano cottura:

  • Piastrelle in ceramica: a seconda dei tuoi gusti personali potrai optare per varie forme, dimensioni e finiture.
  • Piastrelle in pietra naturale: il costo per questa tipologia di piastrelle è notevolmente superiore rispetto alla media.
  • Piastrelle in metallo: come l’acciaio inossidabile o il rame, possono dare un aspetto industriale alla cucina e sono resistenti alle alte temperature.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Quanto devono essere alte le piastrelle in cucina

A seconda dei tuoi gusti personali, potrai decidere a quale altezza andare a posizionare le piastrelle della cucina.

Di seguito ti forniamo alcune idee:

  • Solitamente le piastrelle della cucina vengono posizionate ad un’altezza di 60 cm dal piano di lavoro. Questo ti consentirà di proteggere le pareti dall’umidità, dal grasso e da schizzi d’acqua.
  • Se la tua cucina è caratterizzata da soffitti alti, potrai andare a posizionare le piastrelle anche fino ad altezza soffitto. Questo dipende solo dai tuoi gusti personali! Dall’altro lato se la tua cucina ha soffitti bassi, onde evitare di rendere l’ambiente oppressivo, ti consigliamo di posizionare la piastrelle a mezza altezza.
  • L’altezza delle piastrelle può anche influire sullo stile della tua cucina. Ad esempio, piastrelle posizionate a mezza altezza possono creare un look più tradizionale, dall’altro lato le piastrelle posizionate ad altezza soffitto possono creare un effetto moderno.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Come coprire le piastrelle brutte in cucina

Se desideri coprire le piastrelle della cucina perché a tuo parere sono brutte, hai a disposizione quattro alternative:

  • Verniciatura piastrelle: esistono apposite tipologie di vernici resistenti ad acqua e calore che possono essere applicate sulle piastrelle esistenti. Si tratta dell’opzione più economica in assoluto.
  • Carta da parati vinilica: in commercio sono disponibili carte da parati resistenti a calore ed umidità. Il vantaggio principale di questa opzione è che, quando ti sarai stufato, potrai rimuovere la carta da parati facilmente.
  • Posa su piastrelle esistenti: se le attuali piastrelle si trovano in buone condizioni, potrai risparmiare sui costi di demolizione e smaltimento andando a posare le piastrelle direttamente su quelle esistenti.
  • Posa nuove piastrelle: in questo caso la ditta si occuperà di rimuovere le vecchie piastrelle e di posare le nuove.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle cucina effetto marmo 

Piastrelle cucina effetto marmo

Le piastrelle per cucina effetto marmo ovviamente hanno costi notevolmente inferiori rispetto al prezzo del marmo. Questa tipologia di piastrelle sono idonee sia per cucine in stile moderno che per linee di arredamento più classiche.

Sul profilo estetico le piastrelle effetto marmo possono presentarsi in varie sfumature: sia più chiare che più scure. A seconda dei tuoi gusti personali ed in relazione all’arredamento presente in cucina avrai moltissime possibilità di scelta in termini di colorazioni.

Sul piano pratico, le piastrelle effetto marmo sono sia facili da pulire che particolarmente resistenti a graffi e macchie.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle cucina effetto legno

Piastrelle cucina effetto legno

Rispetto ai classici rivestimenti in legno, le piastrelle effetto legno sono molto più idonee ad un ambiente quale la cucina: questo perché la ceramica effetto legno è particolarmente resistente sia all’acqua che al calore o eventuali macchie.

Sul versante resa estetica le piastrelle per cucina effetto legno, riprendono perfettamente venature e nodi che caratterizzano il legno.

Per quanto riguarda la tonalità, potrai scegliere tra varie opzioni: dal legno chiaro al marrone scuro, dal grigio al beige che va ad imitare l’effetto del legno sbiancato.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle cucina in cotto

Piastrelle cucina in cotto

Le piastrelle in cotto vengono utilizzate prevalentemente per cucine in stile rustico. Questa tipologia di piastrelle va a conferire alla stanza un’idea di calore ed accoglienza.

Sotto il profilo pratico le piastrelle in cotto garantiscono alta resistenza ad acqua e calore. L’unica pecca di questo materiale è che, essendo un materiale poroso, è richiesta un minimo di attività di manutenzione per preservarlo nel tempo.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle cucina in ardesia

Piastrelle cucina in ardesia

L’ardesia è una pietra naturale che si forma dalla sedimentazione di argilla e minerali silicati. 

Questa tipologia di materiale, che si può presentare in diverse tonalità, è particolarmente indicato per la ristrutturazione di cucine in stile moderno.

Di seguito ti elenchiamo i principali vantaggi delle piastrelle per cucina in ardesia:

  • Resistenza ad urti: queste piastrelle sono particolarmente resistenti a graffi, macchie e scheggiature.
  • Facilità di pulizia: non essendo porose le piastrelle in ardesia risultano particolarmente semplici da pulire.
  • Resistenza al calore: le piastrelle in ardesia possono essere posizionate vicino ai fornelli.
  • Versatilità: questa tipologia di piastrelle sono disponibili in molte colorazioni e finiture.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle cucina in pietra naturale

Piastrelle cucina in pietra naturale

Prima di decidere se utilizzare le piastrelle in pietra naturale per la tua cucina, analizza i vantaggi e gli svantaggi di questo materiale.

Partiamo analizzando i vantaggi delle piastrelle in pietra naturale:

  • Durevolezza: le piastrelle in pietra naturale sono particolarmente resistenti a graffi, macchie ed umidità.
  • Bellezza: la pietra naturale offre una bellezza senza tempo.

 

Per quanto riguarda invece gli svantaggi:

  • Costi: il costo per le piastrelle in pietra naturale è notevolmente superiore rispetto ad altre tipologie di materiale.
  • Manutenzione: essendo porose, le pietre naturali richiedono attività di manutenzione.
  • Fragilità: le piastrelle in pietra naturale possono scheggiarsi con facilità.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle esagonali per cucina

Piastrelle cucina esagonali

Le piastrelle esagonali possono essere utilizzate sia per cucine in stile classico che moderno. Scegliendo questo tipo di rivestimenti avrai il massimo grado di personalizzazione: potrai scegliere dimensioni, colori e finitura più adatti al tuo caso specifico.

Di seguito ti forniamo alcune idee che potresti andare a mettere in pratica:

  • Le piastrelle esagonali possono essere posate anche su singole aree della cucina in modo da creare un effetto originale.
  • Le piastrelle esagonali sono particolarmente suggerite per la pavimentazione di cucine di piccole dimensioni, infatti questa tipologia di piastrelle tenderà a far sembrare la cucina più spaziosa.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle adesive

Piastrelle cucina adesive

Le piastrelle adesive rappresentano un modo semplice ed economico per rinnovare la tua cucina.

Di seguito ti elenchiamo i principali vantaggi delle piastrelle adesive per cucina:

  • Le piastrelle adesive sono estremamente semplici da installare.
  • Le piastrelle adesive sono resistenti ad acqua ed umidità
  • Installando le piastrelle adesive avrai moltissime possibilità di personalizzazione: se preferisci una soluzione moderna potrai scegliere piastrelle adesive con motivi geometrici, dall’altro lato se preferisci uno stile più classico potrai scegliere le piastrelle adesive effetto marmo o legno.
  • Le piastrelle adesive sono molto semplici da pulire.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle per cucina moderna

Piastrelle per cucina moderna

Di seguito ti elenchiamo le principali tipologie di piastrelle che potrai scegliere per una cucina in stile moderno:

  • Piastrelle effetto marmo: questa tipologia di piastrelle viene utilizzata per creare un ambiente minimalista ed allo stesso tempo elegante.
  • Piastrelle in metallo: le piastrelle in metallo, come quelle in acciaio inossidabile o in rame, vengono utilizzate prevalentemente per cucine in stile industriale.
  • Piastrelle in ceramica: per creare una cucina in stile moderno molto spesso vengono utilizzate piastrelle in ceramica in stile neutro.
  • Piastrelle in pietra naturale: sono ideali sia per cucine in stile rustico che moderno.

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Piastrelle a mosaico

Piastrelle cucina a mosaico

Le piastrelle a mosaico per la cucina possono essere utilizzate per creare motivi decorativi, come fiori e animali oppure possono essere utilizzate per creare motivi geometrici come quadrati o rombi.

Come scegliere le piastrelle a mosaico per la cucina?

  • La prima cosa da fare è scegliere colori che si adattano bene con l’arredamento della tua cucina.
  • Per cucine di piccole dimensioni consigliamo di scegliere piastrelle a mosaico lucide in quanto riflettendo la luce fanno sembrare la stanza più voluminosa.
  • Se la tua cucina è buia, ti consigliamo di scegliere piastrelle a mosaico di colore chiaro.

 

Conclusione

Come abbiamo visto nei precedenti paragrafi, potrai scegliere tra un’infinità di tipologie di piastrelle per la cucina.

Gli aspetti da prendere in considerazione quando si devono scegliere le piastrelle per la cucina sono i seguenti:

  • Budget a propria disposizione
  • Dimensioni della cucina
  • Luminosità della cucina
  • Altezza dei soffitti
  • Livello di umidità presente in casa

 

15 idee per le piastrelle della cucina — Come risparmiare

La piastrellatura della cucina è un’operazione che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali, potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo. Non sei convinto? Leggi le recensioni lasciate dai nostri clienti!

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.