Quanto costa piastrellare un bagno

Home  ›  Blog  ›  Quanto costa piastrellare un bagno (2024)

Quanto costa piastrellare un bagno (2024)

Scopri quali sono le principali tipologie di piastrelle, le tecniche di posa più utilizzate ed i fattori che incidono maggiormente sul costo finale di questa operazione

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,9
(353)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

La piastrellatura permette di rinnovare il proprio bagno senza spendere cifre astronomiche. In questo articolo vedremo le principali tipologie di piastrelle, le tecniche di posa più utilizzate ed i fattori che incidono maggiormente sul costo finale di questa operazione.

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Informazioni generali

La piastrellatura di un bagno è uno di quegli interventi che consentono di avere il massimo grado di personalizzazione, infatti potrai scegliere la forma, la colorazione e la tipologia di piastrelle più adatte al tuo caso specifico.

Partiamo analizzando, sulla base del materiale, le principali tipologie di piastrelle per il bagno:

  • Piastrellare bagno con gres porcellanato: questo tipo di piastrelle presentano ottima resistenza ed impermeabilità. Piastrellare il bagno con il gres porcellanato consente di avere un buon grado di personalizzazione sul risultato finale e costi contenuti.
  • Piastrellare bagno con maioliche: Le maioliche per via della loro porosità possono essere utilizzate per il rivestimento delle pareti, mentre per quanto riguarda i pavimenti sono sconsigliate. Esistono diverse tipologie di maioliche con costi più o meno alti. Rivestire il bagno con le maioliche consente di conferire maggior prestigio al proprio bagno. Il costo per piastrellare un bagno con le maioliche è superiore rispetto alla media.
  • Piastrellare bagno con le piastrelle monocottura: le monocottura generalmente vengono sconsigliate per il rivestimento dei box doccia perché poco resistenti all’acqua. Generalmente le monocottura vengono utilizzate per piastrellare il bagno in aree meno soggette a schizzi d’acqua.
  • Piastrellare bagno con le piastrelle bicottura: a differenza delle piastrelle monocottura le piastrelle bicottura sono sottoposte ad un processo di cottura più lungo. Potrai optare per diverse tipologie, dimensioni e colorazioni di piastrelle bicottura.

 

Una volta scelto il materiale più idoneo al tuo caso specifico, potrai scegliere le dimensioni delle piastrelle. Tieni presente che solitamente per bagni piccoli, onde evitare l’effetto galleria, suggeriamo di scegliere piastrelle di grandi dimensioni.

Come vedremo nei prossimi paragrafi questi non sono gli unici elementi da prendere in esame quando si decide di piastrellare un bagno, potrai scegliere l’altezza a cui far arrivare le piastrelle, potrai optare per diverse tipologie di tecniche di posa e via dicendo. Continua a leggere questa guida per arrivare preparato al primo incontro con il professionista!

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Fasi di lavorazione

In questo paragrafo ti elenchiamo le varie fasi in cui si articola la piastrellatura di un bagno.

Di seguito le lavorazioni necessarie per portare a compimento il tuo progetto:

  • Preparazione bagno: la prima cosa da fare quando si deve piastrellare un bagno è eliminare i vari materiali di finitura: che tratti di pittura, carta da parati o altre piastrelle.
  • Stesura malta: una volta che il bagno è stato preparato occorrerà stendere la malta. La malta è composta da cemento ed acqua e serve come collante tra le piastrelle e la superficie su cui occorre andare a posare le piastrelle.
  • Posa piastrelle: una volta che la malta si è asciugata il professionista procederà con la posa delle piastrelle. Onde evitare errori, generalmente si parte dal fondo della stanza e si procede verso l’alto. Molto spesso per essere più precisi i piastrellisti prima di posizionare le piastrelle tracciano con la matita l’ordinamento delle mattonelle.
  • Taglio piastrelle: una volta conclusa questa fase, occorrerà andare a tagliare le piastrelle per adattarle alla forma del bagno.
  • Stesura sigillante: i lavori vengono conclusi quando la ditta stende il sigillante tra le fughe delle piastrelle per garantire una maggiore impermeabilizzazione.

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Fattori di costo

Il costo al metro quadro per piastrellare un bagno oscilla tra 30 e 120 euro.

I fattori che influenzano il prezzo di questa lavorazione sono i seguenti:

  • Dimensioni del bagno
  • Tipologia di piastrelle scelte
  • Tecnica di posa

 

Per quanto riguarda il primo fattore possiamo dire che solitamente all’aumentare delle dimensioni del bagno il costo al metro quadro per la posa della piastrelle diminuisce. Di seguito ti elenchiamo le fasce di prezzo a corpo per questo intervento, tieni conto che i prezzi possono variare a seconda dei materiali scelti e a seconda dell’altezza a cui desideri arrivare con le piastrelle:

  • Piastrellatura bagno di 4 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 600 e 1.800 euro.
  • Piastrellatura bagno di 5 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 700 e 2.000 euro.
  • Piastrellatura bagno di 6 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 800 e 2.200 euro.
  • Piastrellatura bagno di 7 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 900 e 2.500 euro.
  • Piastrellatura bagno di 8 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 1.000 e 2.800 euro.
  • Piastrellatura bagno di 10 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 1.100 e 3.500 euro.
  • Piastrellatura bagno di 12 mq: il prezzo per questo intervento oscilla tra 1.200 e 4.500 euro.

 

Il secondo fattore da considerare quando si decide di piastrellare un bagno è la tecnica di posa che si preferisce utilizzare. Di seguito ti forniamo le varie alternative:

  • Posa diagonale: in questo caso le piastrelle vengono posizionate su linee diagonali rispetto al muro. Il costo per piastrellare il bagno con posa diagonale oscilla tra 25 e 40 euro al metro quadro
  • Posa dritta: questo tipo di posa è consigliato per spazi piccoli e con muri perfettamente dritti altrimenti potrebbero essere messi in evidenza i difetti del bagno. Il prezzo per piastrellare un bagno con posa dritta oscilla tra 15 e 30 euro al metro quadro.
  • Posa a mosaico: questo tipo di posa consiste nel posizionare le piastrelle in maniera tale da andare a creare dei disegni. Piastrellare un bagno con posa a mosaico comporta prezzi che oscillano tra 35 e 70 euro al metro quadro.

 

L’ultimo fattore da analizzare per determinare i costi per piastrellare un bagno riguarda la tipologia di piastrelle scelte. Avrai a disposizione moltissime alternative in termini di materiali, dimensioni, finiture e colorazioni.

Di seguito ti elenchiamo le principali tipologie di piastrelle con i relativi prezzi:

  • Piastrelle bagno in gres Porcellanato: il costo per le piastrelle in gres porcellanato oscilla tra 10 euro e 50 euro al metro quadro.
  • Piastrelle bagno a mosaico: il costo per le piastrelle a mosaico oscilla tra 40 e 100 euro al metro quadro.
  • Piastrelle bagno in cotto: il costo per le piastrelle in cotto oscilla tra 20 e 50 euro al metro quadro.
  • Piastrelle bagno in maiolica: il costo per le piastrelle in maiolica oscilla tra 15 e 40 euro al metro quadro.
  • Piastrelle bagno in monocottura: il costo per le piastrelle monocottura oscilla tra 15 e 25 euro al metro quadro.
  • Piastrelle bagno in bicottura: il costo per le piastrelle bicottura oscilla tra 20 e 30 euro al metro quadro.

 

Questi sono i principali fattori che incidono maggiormente sui prezzi per piastrellare un bagno. Se vuoi saperne di più effettua una richiesta su ShoesOff. Potrai scegliere se ricevere un preventivo di massima o se organizzare un sopralluogo con uno dei professionisti della nostra piattaforma per un preventivo dettagliato, il servizio è gratuito e senza impegno!

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Tabella prezzi

 

Prezzi medi al mq Da A
Piastrelle in gres porcellanato 10 € 50 €
Mosaico 40 € 100 €
Piastrelle Monocottura 15 € 25 €
Piastrelle Bicottura 20 € 30 €
Costo manodopera 20 € 100 €

 

NB: i prezzi forniti sono frutto di stime, per conoscere il costo per piastrellare un bagno nel tuo caso specifico, effettua una richiesta gratuita e senza impegno su ShoesOff

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Piastrelle in gres porcellanato per bagno

La piastrellatura di un bagno con le piastrelle in gres porcellanato ti consentirà da un lato di risparmiare, dall’altro di andare a sfruttare l’estremo grado di personalizzazione che offre questo tipo di materiale.

I prezzi per le piastrelle in gres porcellanato oscillano tra 10 e 50 euro al metro quadro. Di seguito ti elenchiamo le varie tipologie di piastrelle per bagno con i relativi prezzi:

  • Gres porcellanato effetto legno: questa finitura ti consentirà di dare al tuo bagno un aspetto autentico ad un prezzo notevolmente inferiore rispetto al parquet. Il costo per le piastrelle in gres porcellanato effetto legno oscillano tra 10 e 30 euro al metro quadro.
  • Gres porcellanato effetto cemento: questa tipologia di piastrelle si adatta molto bene ad arredamenti in stile minimal. Il costo per le piastrelle effetto cemento oscilla tra 15 e 25 euro al metro quadro.
  • Gres porcellanato effetto marmo: le piastrelle effetto marmo si adattano molto bene per bagni in stile classico. Il loro prezzo varia tra 30 e 50 euro al metro quadro.
  • Gres porcellanato effetto cotto: queste piastrelle solitamente vengono utilizzate per bagni in stile rustico. Il prezzo per le piastrelle in gres porcellanato effetto cotto varia tra 20 e 40 euro al metro quadro.
  • Gres porcellanato effetto pietra: le piastrelle in gres porcellanato effetto pietra si adattano molto bene sia a bagni in stile moderno che a bagni in stile rustico. Il prezzo al mq per queste piastrelle oscilla tra 30 e 50 euro.

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Piastrellatura bagno a tutta altezza

La piastrellatura di un bagno a tutta altezza si adatta bene sia a bagni moderni che a bagni classici. Questo tipo di intervento ti consente di avere il massimo grado di personalizzazione, infatti potrai scegliere tra un’ampia gamma di colori, disegni e stili per creare il bagno dei tuoi desideri. 

Dal punto di vista pratico la piastrellatura di un bagno a tutta altezza ha due vantaggi:

  • Non dovrai più preoccuparti della formazione di muffe o danni causati dall’umidità, infatti le piastrelle rendono il bagno molto più resistente.
  • Questa scelta comporta un miglioramento del livello di isolamento acustico del bagno.

 

Il costo per piastrellare un bagno a tutta altezza oscilla tra 2.500 e 4.000 euro. In questo caso infatti occorrerà utilizzare più materiali e più manodopera rispetto alla piastrellatura di un bagno a metà altezza.

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Piastrellatura bagno a metà altezza

La piastrellatura del bagno a metà altezza è una tendenza sempre più popolare nel design d’interni. In questi casi le piastrelle vengono posate fino a 150 cm centimetri di altezza. Questo sicuramente ti consentirà di risparmiare sul prezzo finale per la piastrellatura del bagno, infatti generalmente i costi per piastrellare un bagno con queste caratteristiche oscillano tra 1.500 e 3.000 euro. 

Solitamente si decide di optare per una piastrellatura a metà altezza in bagni stretti e lunghi oppure in bagni ciechi, questo perché questa tecnica consente di ridurre la sensazione di claustrofobia che potrebbe causare uno spazio piccolo e senza finestre.

Ovviamente in questi casi potrai, a tuo piacimento, decidere se nello spazio in cui non vengono applicate le piastrelle lasciare il muro bianco o invece optare per una vernice colorata. 

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Quali piastrelle scegliere per un bagno piccolo

Se sei in procinto di rinnovare il tuo bagno ed hai uno spazio piuttosto ridotto, scegliere le piastrelle giuste è essenziale. 

Una delle prime cose da considerare quando si vuole piastrellare un bagno piccolo è la dimensione delle piastrelle. Le piastrelle grandi tendono a rendere un ambiente più grande, mentre piastrelle più piccole come quelle a mosaico tendono a rendere l’ ambiente più piccolo. Possiamo dire che per bagni di piccole dimensioni è sconsigliato utilizzare piastrelle piccole.

Di seguito ti elenchiamo le dimensioni di piastrelle consigliate per piastrellare un bagno piccolo:

  • Piastrelle 15×60
  • Piastrelle 30×60
  • Piastrelle 60×60

 

Quando si sceglie il colore delle piastrelle, è importante tenere a mente che i colori più scuri tendono a far sembrare il bagno più piccolo, quindi per bagni di piccole dimensioni è consigliato optare per piastrelle chiare. I colori prediletti in questo caso sono: bianco, beige, grigio chiaro e tortora.

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Posa piastrelle su pavimento esistente

La piastrellatura del bagno mediante la posa delle piastrelle su pavimento esistente ti consentirà di risparmiare sui costi di demolizione e smaltimento. 

Questo tipo di operazione però è possibile solamente quando il pavimento esistente si trova in buone condizioni, altrimenti le nuove piastrelle non aderiranno bene sulla superficie.

Il prezzo medio per la posa delle piastrelle sul pavimento esistente è di 50 euro al metro quadro.

Vediamo quali sono le fasi principali in cui si articola questa lavorazione:

  • Pulizia della superficie: è necessario pulire la superficie delle piastrelle esistenti con un detergente appositamente formulato, in modo da rimuovere lo sporco e la polvere.
  • Incollaggio: in questa fase viene applicata la malta che consentirà di incollare la piastrelle sul pavimento esistente.
  • Posa piastrelle: in questa fase andranno posizionate le piastrelle in modo che siano il più possibile parallele alla piastrelle esistenti.
  • Stuccatura fughe: Infine, una volta che le piastrelle sono state incollate, è necessario stuccare le fughe tra le piastrelle con una miscela di stucco per piastrelle.

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Bagno con piastrelle solo dietro ai sanitari

Se stai cercando di rinnovare il tuo bagno e non vuoi spendere una fortuna, allora le piastrelle dietro ai sanitari sono un’ottima scelta. Il prezzo medio per questa operazione è di circa 500 euro.

I vantaggi di andare a posare le piastrelle solamente dietro ai sanitari sono due:

  • Da un lato avrai modo di rinnovare il tuo bagno ad un prezzo contenuto. Questo tipo di lavorazione ti da il massimo grado di personalizzazione, potrai scegliere: la forma delle piastrelle, la tecnica di posa ed il materiale più adatto ai tuoi gusti personali.
  • Dall’altro lato questo tipo di lavorazione ti consentirà di prevenire la formazione di umidità e muffa.

 

Conclusione

In conclusione, possiamo dire che la piastrellatura di un bagno è un lavoro edile che consente di rinnovare il proprio bagno con un costo di gran lunga inferiore rispetto ad un intervento di ristrutturazione completa del bagno. Sul versante piastrelle, avrai a disposizione moltissime tipologie ognuna con colorazioni, dimensioni e finiture diverse. Dall’altro lato per quanto riguarda la manodopera potrai optare per una posa dritta, per una posa diagonale o per una posa a mosaico.

Il costo per piastrellare un bagno oscilla tra 30 e 120 euro al metro quadro.

I fattori che influenzano i prezzi di questa lavorazione sono:

  • Dimensioni della superficie da piastrellare
  • Tipologia di piastrelle scelte
  • Tecnica di posa utilizzata

 

Quanto costa piastrellare un bagno — Come risparmiare

La piastrellatura di un bagno è un’operazione delicata che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali, potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo. Non sei convinto? Leggi le recensioni lasciate dai nostri clienti!

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.