Rifacimento tetto

Home  ›  Blog  ›  Rifacimento tetto: Prezzi ed info (2024)

Rifacimento tetto: Prezzi ed info (2024)

Scopri quanto costa il rifacimento tetto e quali fattori influenzano il prezzo finale di questa operazione

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,9
(353)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

Informazioni generali

Il tetto è, senza dubbio, una delle componenti più importanti di qualsiasi edificio. Funzionando come scudo protettivo, separa e difende gli interni dell’abitazione dalle condizioni atmosferiche esterne. Il rifacimento del tetto è un intervento complesso che mira a migliorare l’efficienza energetica, risolvere problemi strutturali e prevenire danni causati da infiltrazioni d’acqua.

Vediamo da vicino quali sono le principali motivazioni che spingono a rifare il tetto della propria abitazione:

  • Miglioramento dell’efficienza energetica (Coibentazione): L’aggiunta o il miglioramento dell’isolamento del tetto può ridurre significativamente i consumi energetici dell’edificio. Materiali isolanti avanzati, come schiume poliuretaniche, lana minerale o pannelli isolanti, vengono applicati per minimizzare la perdita di calore in inverno e il surriscaldamento in estate.
  • Risoluzione di problemi strutturali: Con il tempo, la struttura del tetto può subire usura o danneggiamenti a causa di fattori ambientali o di carichi eccessivi (come neve o accumuli d’acqua). Il rifacimento del tetto offre l’opportunità di rinforzare o sostituire elementi strutturali compromessi, assicurando così la stabilità e la sicurezza dell’intera struttura. Interventi come il rinforzo delle travi, la sostituzione delle guaine o l’aggiunta di supporti aggiuntivi sono esempi comuni di lavori strutturali eseguiti durante il rifacimento del tetto.
  • Prevenzione dalle infiltrazioni d’acqua: Un tetto danneggiato può essere soggetto a infiltrazioni d’acqua, che possono causare danni interni significativi e problemi di umidità. Durante il rifacimento, si presta particolare attenzione all’impermeabilizzazione, utilizzando materiali come membrane bituminose o resine impermeabilizzanti per sigillare efficacemente il tetto. Questo intervento è essenziale per proteggere l’abitazione da pioggia, neve e condensa, preservando l’integrità di tutta la struttura.

 

Nei prossimi paragrafi vedremo da vicino quanto costa il rifacimento del tetto.

 

Tipologie di coperture tetto

Quando si parla di rifacimento del tetto è importante fare una valutazione sulle diverse tipologie di copertura esistenti. A seconda della tipologia di copertura del tetto, per il rifacimento, andranno utilizzati diversi materiali ed ovviamente questo avrà un impatto notevole sul costo finale per il rifacimento del tetto.

Vediamo quali sono le principali tipologie di coperture:

  • Coperture continue: in questi casi viene applicato un manto impermeabile all’esterno della copertura.
  • Coperture discontinue: questo tipo di coperture prevedono l’utilizzo di lastre o coppi. Le coperture discontinue sono consigliate in regioni climatiche sia fredde che ventilate. Per il rifacimento di questa tipologia di copertura possono essere utilizzate diverse tipologie di tegole: in legno, in laterizio, in cemento, in pietra oppure in fibrocemento.
  • Coperture mobili: solitamente le coperture mobili vengono realizzate o in PVC o acciaio. Queste tipologie di coperture generalmente vengono utilizzate per edifici industriali.

 

Nel prossimo paragrafo vedremo da vicino quanto costa il rifacimento tetto.

 

Fattori di costo

Il costo per rifare un tetto in media oscilla tra 70€ e 200€ euro al metro quadro.

I fattori che influenzano i prezzi per il rifacimento del tetto sono i seguenti:

  • Tipologia di materiale utilizzato
  • Dimensioni del tetto

 

A seconda dei materiali che utilizzerai i prezzi per il rifacimento del tetto varieranno. Di seguito ti forniamo le principali tipologie di materiale che potrai utilizzare per rifare il tetto con i relativi prezzi:

  • Rifacimento tetto in cemento: il punto debole di questa tipologia di tetto è l’umidità, quindi è sconsigliato rifare un tetto in cemento in zone particolarmente umide. Il costo per il rifacimento del tetto in cemento oscilla tra 70 e 120 euro.
  • Rifacimento tetto in cemento ventilato: questa tipologia di tetto è consigliato per ottenere migliori condizioni di isolamento. Il prezzo per rifare un tetto ventilato oscilla tra 135 e 180 euro al metro quadro.
  • Rifacimento tetto in legno lamellare: il tetto in legno lamellare presenta ottime capacità sia isolanti che antisismiche. Il prezzo per il rifacimento di un tetto in legno lamellare tra 90 e 160 euro al metro quadro.
  • Rifacimento tetto in legno ventilato: il costo per il rifacimento di un tetto in legno ventilato oscilla tra 160 e 220 euro al metro quadro.
  • Rifacimento tetto con copertura in alluminio: se il tuo obiettivo è spendere il meno possibile questa soluzione fa al tuo caso specifico. Il prezzo per rifare un tetto con copertura in alluminio parte da 70 euro e può arrivare fino a 90 euro al metro quadro. Il tetto con copertura in alluminio ha pessime capacità isolanti.
  • Rifacimento tetto con copertura in acciaio: il rifacimento di questa tipologia di tetto ha costi che oscillano tra 80 e 100 euro al metro quadro.

 

Il secondo fattore da menzionare per determinare i costi per il rifacimento del tetto riguarda appunto le sue dimensioni. All’aumentare delle dimensioni del tetto i prezzi al metro quadro per il suo rifacimento diminuiranno.

Di seguito ti forniamo i prezzi medi a corpo per il rifacimento del tetto a seconda delle sue dimensioni:

  • Rifacimento tetto di 50 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 5.100 euro.
  • Rifacimento tetto di 60 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 6.000 euro.
  • Rifacimento tetto di 70 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 6.530 euro.
  • Rifacimento tetto di 80 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 7.100 euro.
  • Rifacimento tetto di 100 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 9.200 euro.
  • Rifacimento tetto di 150 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 14.000 euro.
  • Rifacimento tetto di 200 mq: il prezzo medio a corpo per questo tipo di intervento è di 17.500 euro.

 

Questi sono i principali fattori che incidono maggiormente sui prezzi per il rifacimento del tetto. Se vuoi saperne di più, effettua una richiesta su ShoesOff. Potrai scegliere se ricevere un preventivo di massima o se organizzare un sopralluogo con uno dei professionisti della nostra rete per un preventivo dettagliato, il servizio è gratuito e senza impegno!

 

Tabella prezzi

 

Prezzi medi Da A
Rifacimento tetto in cemento 70 €/mq 120 €/mq
Rifacimento tetto in cemento ventilato 135 €/mq 180 €/mq
Rifacimento tetto in legno lamellare 90 €/mq 160 €/mq
Rifacimento tetto in legno ventilato 160 €/mq 220 €/mq
Rifacimento tetto con copertura in acciaio 80 €/mq 100 €/mq
Rifacimento tetto con copertura in alluminio 70 €/mq 90 €/mq

 

NB: I prezzi forniti sono frutto di stime. Per conoscere i prezzi per il rifacimento del tetto nel tuo caso specifico, effettua una richiesta gratuita e senza impegno su ShoesOff

 

Rifacimento tetto antisismico

Il rifacimento del tetto antisismico possiamo dire che è una procedura preventiva che consente di rafforzare la struttura dell’abitazione in caso di terremoto.

Questo tipo di lavoro consente di rinforzare la struttura portante del tetto attraverso l’aggiunta di componenti aggiuntivi, come ad esempio piastre di acciaio e tiranti.

I vantaggi di rifare un tetto antisismico sono i seguenti:

  • Offrire una migliore protezione alle persone che abitano l’edificio
  • Incrementare il valore dell’immobile
  • Riduzione delle tariffe assicurative

 

Un tetto antisismico si caratterizza per:

  • Materiali leggeri: L’uso di materiali leggeri, come legno e acciaio leggero, riduce il peso complessivo della struttura, limitando così il carico sulle pareti portanti durante un terremoto.
  • Connessioni flessibili: Le connessioni flessibili permettono alle varie parti del tetto di muoversi in maniera indipendente, assorbendo l’energia sismica senza rompersi.
  • Geometria regolare: Una geometria regolare e simmetrica del tetto contribuisce a distribuire uniformemente il carico sismico, evitando accumuli di stress in punti specifici della struttura.
  • Rinforzi aggiuntivi: Rinforzi come tiranti e controtiranti aumentano la resistenza della struttura, prevenendo deformazioni e cedimenti.

 

Il costo per rifare un tetto antisismico oscilla tra 150 e 400 euro al metro quadro.

 

Sostituzione tegole tetto

La sostituzione delle tegole del tetto può essere una procedura piuttosto costosa, 

i prezzi per questa operazione dipendono dalle dimensioni del tetto e dalla tipologia di tegole scelte.

Quando si decide di sostituire le tegole del tetto, è importante considerare alcuni aspetti:

  • Come prima cosa è necessario determinare se le tegole sono danneggiate o se sono semplicemente usurate. 
  • Una volta rimosse le tegole danneggiate, è necessario preparare il tetto per l’installazione delle nuove tegole. Questo include assicurarsi che il tetto sottostante sia pulito e privo di detriti e che sia adeguatamente protetto dalle intemperie.
  • Infine occorre determinare quale tipologia di tegole impiegare per la sostituzione. Ci sono molti tipi di tegole disponibili: tegole in argilla, tegole in cemento, tegole in pietra e via dicendo. 

 

In conclusione possiamo affermare che il prezzo per la sostituzione delle tegole oscilla tra 30 e 100 euro al metro quadro.

 

Rifacimento tetto senza ponteggi

In molti casi, il rifacimento del tetto rappresenta un’operazione complicata e costosa, in particolare se si tratta di un tetto a più livelli. Fortunatamente, esiste ora un modo più semplice, sicuro ed economico per rifare il tetto: il sistema di rifacimento del tetto senza ponteggi.

Ovviamente il rifacimento di un tetto senza ponteggi ti consentirà di risparmiare sul costo dei ponteggi, che non è indifferente!

La ditta per vedere se è possibile rifare il tetto senza ponteggi dovrà effettuare un sopralluogo durante il quale valuterà tre condizioni preliminari:

  • Prima di tutto dovrà capire, a seconda del problema riscontrato, quali tipologie di interventi sono necessari
  • Dopodichè dovrà vedere quali sono i punti di accesso al tetto
  • Infine valuterà l’eventuale presenza di ancoraggi per effettuare un intervento in edilizia acrobatica

 

Vediamo quali sono i principali vantaggi di rifare un tetto senza ponteggi:

  • Riduzione dei costi: Il non utilizzare ponteggi riduce notevolmente i costi totali dei lavori di rifacimento del tetto.
  • Minore impatto visivo: Senza ponteggi, l’estetica dell’edificio e dell’area circostante rimane inalterata durante i lavori.
  • Tempi di lavoro ridotti: La mancanza di montaggio e smontaggio dei ponteggi riduce i tempi totali di realizzazione dei lavori.
  • Minore ingombro: L’assenza di ponteggi limita l’ingombro a terra, liberando spazio e riducendo i disagi per i residenti e i passanti.

 

In conclusione, possiamo dire che affidarsi ad un intervento in edilizia acrobatica per la ristrutturazione di un tetto, in molti casi, consentirà di risparmiare notevolmente sul costo dei ponteggi.

 

Rifacimento tetto con pannelli coibentati

Il rifacimento di un tetto con pannelli coibentati offre numerosi vantaggi:

  • Maggiore durata
  • Minori rischi di infiltrazioni
  • Maggiore efficienza energetica

 

Il prezzo per il rifacimento di un tetto con pannelli coibentati dipende dalle dimensioni del tetto e dai materiali utilizzati per la coibentazione. Di seguito ti forniamo i prezzi medi al metro quadro per il rifacimento di un tetto con i pannelli coibentati a seconda dei materiali utilizzati:

  • Rifacimento tetto con pannelli in poliuretano espanso: il costo medio per questa lavorazione è di 90 euro al metro quadro.
  • Rifacimento tetto con pannelli in lana di vetro: il costo medio per questa lavorazione è di 95 euro al metro quadro.
  • Rifacimento tetto con pannelli isolanti in lana di roccia: il costo medio per questa lavorazione è di 130 euro al metro quadro.
  • Rifacimento tetto con pannelli isolanti in sughero: il costo medio per questa lavorazione è di 80 euro al metro quadro.

 

Autorizzazioni necessarie 

A seconda della tipologia di interventi che dovrai effettuare, le autorizzazioni necessarie per il rifacimento di un tetto cambieranno.

Per sciogliere questo quesito la prima distinzione che occorre fare è tra:

  • Manutenzione ordinaria del tetto: tutti gli interventi che rientrano in questa categoria non necessitano di alcun tipo di autorizzazione. Gli interventi facenti capo alla manutenzione ordinaria del tetto sono i seguenti: sostituzione tegole, riparazione grondaia, riparazione camino ed altri interventi di piccola entità.
  • Manutenzione straordinaria del tetto: dall’altro lato tutti gli interventi che vanno al di fuori della classica attività di manutenzione ed hanno carattere straordinario richiedono di autorizzazione specifica. A seconda dei casi potrà essere necessaria o la SCIA oppure la CILA.

 

In alcuni casi specifici per il rifacimento del tetto potrebbero essere necessari permessi ulteriori, come nei casi di palazzi che si trovano in zone soggette a vincolo paesaggistico.

Tieni presente che le ditte che operano in questo settore hanno competenze specifiche in materia e potranno occuparsi delle eventuali autorizzazioni necessarie per rifare il tetto.

 

Quanto tempo ci vuole per rifare il tetto

Le tempistiche per rifare il tetto dipendono dai seguenti fattori chiave:

  • Natura dell’intervento richiesto
  • Dimensioni del tetto
  • Altezza e forma del tetto

 

Gli interventi di manutenzione ordinaria come ad esempio la sostituzione di qualche tegole hanno una durata compresa tra 5 e 10 giorni. Diversamente, gli interventi di manutenzione straordinaria, come ad esempio la sostituzione della copertura del tetto, oppure il rifacimento completo di un tetto hanno una durata compresa tra 15 e 60 giorni.

Anche le dimensioni del tetto influenzeranno le tempistiche per la ristrutturazione, ovviamente all’aumentare delle dimensioni del tetto aumenteranno i tempi per questa lavorazione.

Infine tra i fattori che influenzano le tempistiche per il rifacimento di un tetto rientrano anche l’altezza e la forma del tetto. Generalmente più alto è il palazzo e maggiori saranno i tempi per i lavori di preparazione.

Ad ogni modo all’interno del preventivo che ti forniranno le ditte sarà specificata la durata dei lavori.

 

Quali sono i segnali che indicano la necessità di un rifacimento del tetto

La manutenzione del tetto è un aspetto cruciale per garantire la sicurezza, l’efficienza energetica e il comfort della propria abitazione. Spesso, però, i segnali di un tetto deteriorato o danneggiato passano inosservati fino a quando non si manifestano gravi problemi.

Vediamo nello specifico quali sono i segnali che indicano la necessità di un rifacimento del tetto:

  • Fughe d’acqua o macchie di umidità: Uno dei segnali più ovvi che indicano la necessità di un intervento sul tetto sono le fughe d’acqua o le macchie di umidità presenti sui soffitti interni. Questo indica chiaramente che il tetto non è più impermeabile e necessita di una riparazione urgente.
  • Tegole danneggiate o mancanti: Tegole danneggiate, rotte o mancanti sono un chiaro segno che il tetto ha bisogno di attenzione. L’assenza o il danno delle tegole può permettere all’acqua di penetrare, causando ulteriori danni alla struttura del tetto e all’interno dell’abitazione.
  • Crescita di muffa o muschio: La presenza di muffa o muschio sul tetto o lungo i bordi indica un accumulo di umidità, il che è un segno di problemi potenziali. Anche se non sempre è un indicativo di un danno grave, la muffa e il muschio dovrebbero essere rimossi e la zona dovrebbe essere ispezionata per eventuali problemi sottostanti.
  • Tetto affondato: Un tetto affondato o incurvato è un segnale evidente di un problema strutturale serio e richiede un intervento immediato da parte di professionisti qualificati.
  • Vecchiaia del tetto: Anche se il tetto non mostra segni evidenti di danneggiamento, l’età può essere un fattore determinante. La maggior parte dei tetti ha una vita utile di circa 20-30 anni; superato questo periodo, è consigliabile effettuare un controllo approfondito.
  • Proliferazione di insetti o animali: La presenza di insetti, roditori o uccelli sul tetto o nell’attico può indicare delle aperture o dei danni al tetto che permettono a questi animali di entrare.
  • Aumento delle bollette energetiche: Un aumento inaspettato delle bollette energetiche può essere causato da un isolamento inefficace del tetto, che permette la fuga di calore o l’ingresso di aria fredda.

 

Il rifacimento del tetto influisce sul valore della proprietà?

Quando si decide di effettuare lavori di ristrutturazione alla propria casa, uno degli aspetti da considerare è come questi influiranno sul valore complessivo dell’immobile. Il rifacimento del tetto, in particolare, è uno di quegli interventi che può avere un impatto significativo. 

Aumento del valore di mercato

  • Valutazione più alta: Un tetto nuovo o ristrutturato recentemente può aumentare significativamente il valore di valutazione della tua proprietà. I valutatori immobiliari considerano lo stato del tetto come un fattore chiave nel determinare il valore di una casa.
  • Attraente per i compratori: Un tetto in buone condizioni è un enorme punto a favore per i potenziali compratori, rendendo la tua proprietà più attraente sul mercato immobiliare. Molte persone sono alla ricerca di case chiavi in mano, dove non è necessario effettuare lavori di ristrutturazione a breve termine.

 

Miglioramento dell’efficienza energetica

  • Riduzione dei costi energetici: Un tetto rifatto con materiali moderni e tecnologicamente avanzati può migliorare l’efficienza energetica della tua casa, contribuendo a ridurre le bollette energetiche e aumentando, di conseguenza, il valore dell’immobile.
  • Benefici ambientali: Inoltre, un tetto energeticamente efficiente è un valore aggiunto per i compratori eco-consapevoli che cercano soluzioni abitative rispettose dell’ambiente.

 

Aspetto estetico

Un tetto nuovo migliora notevolmente l’aspetto estetico della tua casa, rendendola più attraente agli occhi dei potenziali compratori e aumentando il suo valore di mercato.

 

Riduzione dei costi di manutenzione

Un tetto rifatto garantisce minori costi di manutenzione per diversi anni, un aspetto molto allettante per i compratori che non desiderano affrontare spese impreviste post-acquisto.

 

Conformità alle normative

Un tetto rinnovato secondo le normative edilizie e di sicurezza vigenti rassicura i compratori sulla legalità e sulla sicurezza dell’immobile, contribuendo ad aumentare il valore.

 

Rifacimento tetto e fotovoltaico

Il rifacimento del tetto è un’operazione complessa che offre però l’opportunità di migliorare l’efficienza e la sostenibilità dell’intera abitazione. Uno degli aspetti più innovativi riguarda l’integrazione dei pannelli fotovoltaici durante i lavori di rifacimento, un’occasione per combinare estetica, efficienza energetica e rispetto per l’ambiente.

Ma cosa occorre considerare prima dell’installazione?

  • Condizioni del tetto: Verifica lo stato del tetto per assicurarti che sia adatto a sostenere il peso dei pannelli fotovoltaici e che l’orientamento e l’inclinazione siano ideali per la massima esposizione solare.
  • Dimensione dell’impianto: Valuta con attenzione la dimensione dell’impianto fotovoltaico in base alle tue esigenze energetiche e allo spazio disponibile sul tetto.
  • Incentivi e agevolazioni: Informarti sugli eventuali incentivi statali o locali per l’installazione di impianti fotovoltaici, che possono contribuire a ridurre l’investimento iniziale.

 

Come procedere per l’installazione fotovoltaica?

  • Analisi preliminare: Effettua un’analisi preliminare con un esperto del settore per valutare la fattibilità tecnica ed economica del progetto.
  • Scelta dei materiali: Scegli pannelli fotovoltaici e materiali da costruzione di alta qualità, per garantire durabilità e efficienza nel tempo.
  • Lavori di installazione: Affida l’installazione a professionisti qualificati, che possano garantire il rispetto delle normative vigenti e la sicurezza dell’impianto.

 

Conclusione

Concludendo la nostra esplorazione sul rifacimento del tetto, è fondamentale considerare che il costo per questo lavoro può variare ampiamente, con una forchetta di prezzi che va da 70 a 220 euro al metro quadro. Questa variazione dipende da una serie di fattori chiave che influenzano significativamente il prezzo finale. 

Vediamo da vicino quali sono i fattori che influenzano i costi per rifare un tetto:

  • Tipologia di materiali utilizzati: La scelta dei materiali è uno dei fattori che incide maggiormente sui costi. Materiali come tegole in ceramica, ardesia o metallo possono avere prezzi significativamente diversi. Ad esempio, l’ardesia e alcune tipologie di tegole metalliche tendono ad essere più costose ma offrono vantaggi in termini di durata e resistenza. Anche il tipo di isolamento e di materiali impermeabilizzanti contribuisce a far variare il costo complessivo.
  • Dimensioni del tetto: Il costo totale è influenzato anche dalle dimensioni del tetto. Tetti più grandi comporteranno un costo complessivo più elevato, anche se il prezzo al metro quadro può diminuire grazie alle economie di scala. Inoltre, la complessità del tetto, come la presenza di abbaini, falde multiple o pendenze particolari, può aumentare il costo a causa della maggiore difficoltà di lavorazione.
  • Normative locali e permessi: In alcune aree, possono essere necessari permessi specifici per il rifacimento del tetto, i quali possono comportare costi aggiuntivi.

 

Come risparmiare

Il rifacimento del tetto è un’operazione delicata che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali, potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo. Non sei convinto? Leggi le recensioni lasciate dai nostri clienti!

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.