In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione

Home  ›  Blog  ›  In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione (2024)

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione (2024)

Scopri in che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione generalmente, in cosa consistono i diversi passaggi e molto altro

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,9
(352)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione — Informazioni generali

Quando si affronta una ristrutturazione, l’ordine in cui si eseguono i lavori è fondamentale per garantire che il progetto proceda senza intoppi. Un piano di ristrutturazione ben organizzato permette di ottimizzare il tempo e le risorse, prevenendo sovrapposizioni di interventi e assicurando che ogni fase si completi correttamente prima di passare alla successiva.

Ad esempio, intervenire sugli impianti elettrici e idraulici dopo aver completato la posa dei pavimenti potrebbe comportare ulteriori demolizioni e, quindi, ulteriori spese. Per questo motivo, è fondamentale rispettare una sequenza logica e metodica nelle fasi della ristrutturazione, partendo dai lavori più invasivi e procedendo gradualmente verso quelli di rifinitura.

 

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione — Demolizioni e smaltimenti

I lavori di demolizione rappresentano la fase iniziale di qualsiasi progetto di ristrutturazione. Consistono nell’eliminazione di strutture esistenti che non sono più necessarie o che devono essere sostituite. Questo può includere la rimozione di muri interni, pavimenti, rivestimenti, impianti obsoleti, e qualsiasi altra struttura che deve essere eliminata per far spazio alle nuove strutture.

L’esecuzione delle demolizioni come prima fase è fondamentale per diverse ragioni. Innanzitutto, permette di liberare completamente l’area di lavoro, garantendo l’accesso facilitato per le fasi successive. Inoltre, eseguire le demolizioni per prime evita di danneggiare lavori già completati, come impianti o finiture, che potrebbero essere compromessi da detriti e vibrazioni causate dalla demolizione.

I prezzi per le demolizioni e gli smaltimenti possono variare notevolmente in base alla complessità e alla dimensione del lavoro. In media, il costo per la demolizione di una parete interna può variare tra i 30 e i 70 euro al metro quadro mentre per la demolizione di una parete in cartongesso i prezzi variano tra 25 e 60 euro al metro quadro.

 

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione — Costruzione muri

Le opere in muratura rappresentano una fase fondamentale nella ristrutturazione di una casa, in quanto definiscono la nuova configurazione degli spazi interni. Queste opere includono la costruzione di nuovi muri, pareti divisorie, controsoffitti e qualsiasi altra struttura in muratura necessaria per creare l’assetto desiderato degli ambienti.

Una delle principali tipologie di opere in muratura è la costruzione di pareti divisorie, che possono essere realizzate in diversi materiali a seconda delle esigenze di isolamento acustico e termico. Le pareti in cartongesso rappresentano una scelta comune per la loro facilità di installazione, sono ideali per creare nuove stanze o modificare la distribuzione interna senza appesantire la struttura portante dell’edificio.

I controsoffitti sono un’altra opera molto diffusa, utilizzata sia per motivi estetici che funzionali. Permettono di nascondere impianti, migliorare l’isolamento acustico e termico, e creare effetti di illuminazione particolari.

Le pareti divisorie in muratura tradizionale, realizzate in laterizio o blocchi di cemento, offrono una maggiore robustezza e isolamento rispetto al cartongesso, ma richiedono tempi di realizzazione più lunghi e costi maggiori. 

 

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione — Realizzazione impianti

La realizzazione degli impianti è una delle fasi più delicate e importanti in una ristrutturazione. Questa fase include la realizzazione di tutti gli impianti necessari al funzionamento dell’edificio, come l’impianto elettrico, idraulico, di riscaldamento, di climatizzazione e, eventualmente, impianti domotici e di sicurezza.

Gli impianti elettrici comprendono la posa dei cavi, l’installazione di prese, interruttori e quadri elettrici, e la predisposizione per eventuali sistemi di illuminazione e automazione. È fondamentale che questi lavori siano eseguiti da professionisti qualificati per garantire la sicurezza e la conformità alle normative vigenti.

L’impianto idraulico include la posa delle tubature per l’acqua fredda e calda, l’installazione di sanitari, rubinetteria e, se previsto, impianti di riscaldamento a pavimento

L’impianto di riscaldamento può variare da sistemi tradizionali con radiatori a impianti più moderni come il riscaldamento a pavimento o a soffitto. La scelta del sistema più adatto dipende dalle caratteristiche dell’edificio e dalle esigenze specifiche del proprietario.

Gli impianti di climatizzazione e ventilazione sono altrettanto importanti, soprattutto per garantire un comfort abitativo ottimale. 

 

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione — Pavimenti e rivestimenti

La posa di pavimenti ed i rivestimenti pareti rappresenta una delle ultime fasi della ristrutturazione, e viene svolta dopo che tutte le altre opere, in particolare gli impianti, sono state completate. Questo ordine è fondamentale per evitare che i nuovi pavimenti e rivestimenti vengano danneggiati durante le fasi precedenti.

La posa dei pavimenti può essere effettuata in diversi modi. In alcuni casi, è possibile posare il nuovo pavimento direttamente sopra quello esistente, utilizzando tecniche di incollaggio specifiche. In altri casi, è necessario rimuovere il pavimento vecchio e realizzare un nuovo massetto, una base in calcestruzzo su cui verrà poi posato il nuovo rivestimento. Questa operazione garantisce un livello di uniformità e stabilità al nuovo pavimento.

Per quanto riguarda il rivestimento delle pareti, le principali lavorazioni includono la tinteggiatura, la rasatura, l’intonacatura e l’applicazione di decorazioni parietali come lo stucco veneziano. La tinteggiatura è il metodo più semplice e rapido per rinnovare l’aspetto delle pareti, mentre la rasatura e l’intonacatura sono necessarie per preparare le superfici prima della pittura o dell’applicazione di altri rivestimenti decorativi.

 

Conclusione

Rispettare l’ordine delle singole lavorazioni è fondamentale per garantire il successo del progetto e ottimizzare tempi e costi. Partire dalle demolizioni e dagli smaltimenti, proseguire con la costruzione dei muri e la realizzazione degli impianti, e concludere con la posa dei pavimenti e dei rivestimenti, permette di lavorare in modo ordinato e senza interruzioni.

Ogni fase richiede competenze specifiche e un’attenta pianificazione, per cui è sempre consigliabile affidarsi a professionisti qualificati. Un progetto di ristrutturazione ben eseguito non solo migliora l’estetica e la funzionalità dell’abitazione, ma ne aumenta anche il valore.

 

In che ordine si fanno i lavori di ristrutturazione — Come risparmiare

La ristrutturazione di casa è un’operazione delicata che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali. Potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo.

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.