Quanto costa ristrutturare casa

Home  ›  Blog  ›  Quanto costa ristrutturare casa (2024)

Quanto costa ristrutturare casa (2024)

Scopri quanto costa ristrutturare casa e quali sono i fattori che incidono maggiormente sul costo finale di questa operazione

Ricevi subito fino a cinque preventivi su misura per te!

Valutazione media delle imprese

4,9
(353)

Realizza il tuo progetto con ShoesOff!

Ricevi gratuitamente fino a cinque preventivi da professionisti verificati

Indice

Informazioni generali

La ristrutturazione della propria abitazione è un processo che molti di noi affrontano, spinti dal desiderio o dalla necessità di rinnovare e migliorare il luogo in cui si vive. Con il passare del tempo, i bisogni e i gusti cambiano, e così anche la nostra casa può necessitare di un rinnovamento, sia dal punto di vista estetico che funzionale.

Aumentare il benessere all’interno della propria abitazione, ottimizzando la distribuzione degli spazi, migliorando l’accessibilità, aggiornando lo stile o scegliendo materiali diversi, può avere un impatto significativo sulla qualità della vita quotidiana. 

La ristrutturazione di una casa si articola in 3 fasi principali:

  • Definizione del budget: Stabilire il budget è il primo passo fondamentale. È importante avere un’idea chiara di quanto si è disposti a spendere per il progetto di ristrutturazione. Questo aiuterà a determinare l’entità dei lavori che possono essere realizzati, permettendoti di focalizzarti su ciò che è essenziale. Se il budget è limitato, potresti considerare di ristrutturare solo alcune parti della casa, come la cucina o il bagno, piuttosto che un rifacimento completo.
  • Architetto o ditta edile: La scelta di coinvolgere un architetto dipende da diversi fattori. Se il progetto richiede una trasformazione significativa, permessi edilizi speciali o hai desideri specifici per quanto riguarda il design, l’assunzione di un architetto può essere una scelta saggia. Per progetti meno complessi o con un budget più ristretto, potresti decidere di lavorare direttamente con una ditta edile..
  • Richiesta di preventivi: Una volta definito il budget e le necessità del progetto, è importante richiedere preventivi da diverse imprese edili o architetti. Questo ti permetterà di confrontare i prezzi e valutare le opzioni disponibili. Nella scelta dei professionisti, considera non solo il costo, ma anche la qualità del lavoro, le recensioni dei clienti precedenti, le foto dei progetti realizzati e la loro esperienza nel settore.

 

Nel prossimo paragrafo, esamineremo più da vicino i costi associati alla ristrutturazione di una casa. Analizzeremo i costi tipici per metro quadro in base a diversi livelli di ristrutturazione, dai progetti di ristrutturazione più basilari a quelli più ampi e complessi, fornendo così una guida utile per iniziare il tuo percorso.

Ricorda che ogni progetto di ristrutturazione è unico e richiede un’attenta considerazione di molti fattori per garantire che il risultato finale soddisfi le tue aspettative.

 

Fattori di costo

Il prezzo di una ristrutturazione completa di una casa può variare tra 300 euro e 2.500 euro al metro quadro. Il prezzo finale per un intervento di questo tipo dipende dai seguenti fattori:

  • Dimensioni dell’immobile
  • Tipologia interventi svolti
  • Oneri burocratici
  • Progetto di ristrutturazione
  • Tipologia materiali scelti

 

Per quanto riguarda il primo fattore possiamo dire che generalmente all’aumentare della dimensione della casa, i prezzi al metro quadro per la ristrutturazione diminuiscono. Questo chiaramente perchè la ditta avrà modo di sfruttare le economie di scala

Di seguito ti forniamo i prezzi medi a corpo per la ristrutturazione di una casa:

 

Il secondo fattore che influenza i costi per la ristrutturazione di casa, riguarda la tipologia di interventi che desideri svolgere.

Di seguito ti elenchiamo le tipologie di lavorazioni comunemente svolte all’interno della ristrutturazione con i relativi costi:

  • Lavori preparatori alla ristrutturazione della casa: Nei casi in cui l’abitazione si trovi in ​​un condominio, sarà necessario un lavoro preventivo per proteggere le aree comuni. Ascensori, scale e spazi comuni, nonché mobili, pavimenti, pareti e ambienti della casa che non necessitano di intervento durante la ristrutturazione dell’abitazione, dovranno essere protetti da eventuali danni generati da urti, attriti o accumulo di sporco. In media il costo per questo servizio oscilla tra 250 e 1.250 euro.
  • Costo lavori di demolizione per la ristrutturazione di una casa: se la ristrutturazione dell’abitazione prevede di rimuovere le pareti divisorie, modificare gli impianti elettrici o idraulici, sostituire pavimenti, finestre, porte o mobili fissi, come i servizi igienici, la fase di demolizione sarà necessaria. Queste opere hanno i costi connessi al noleggio di container per il deposito delle macerie, all’occupazione temporanea di strade pubbliche o al trasferimento di materiali alle discariche. La tariffa media per questo specifico servizio è calcolata in metri quadrati ed è di 45 €/mq. Anche se questo valore dipenderà da fattori quali la dimensione delle strutture da demolire o i metodi utilizzati durante la procedura. Per queste ragioni, il suo costo può variare tra 10€ e 90€/mq.
  • Impianto elettrico: In molte occasioni, la ristrutturazione completa di un appartamento implica un totale rinnovamento dell’impianto elettrico e, con esso, la ridefinizione dei meccanismi, dei modelli e/o dei materiali da applicare. Investire in opzioni più sostenibili ed economiche può aumentare a priori il prezzo di lavorazione. Ma può anche essere un investimento a lungo termine, poiché aumenterà il risparmio energetico. Il rinnovo dell’impianto elettrico è solitamente consigliato quando l’impianto è vecchio. Il rinnovo di un impianto elettrico ha un prezzo minimo di € 500.
  • Impianto idraulico: Il costo per l’impianto idraulico dipenderà dal numero di punti di consumo necessari all’interno dell’abitazione, dalla facilità di installazione e dai materiali utilizzati. Durante la ristrutturazione di un appartamento, l’installazione di un nuovo impianto idraulico parte da un costo di circa € 1.800, anche se questo valore può aumentare notevolmente a seconda di alcuni fattori.
  • Imbiancatura pareti: Dopo una ristrutturazione completa, i lavori di decorazione d’interni si concentrano spesso sulla pittura d’interni. Il suo prezzo dipenderà dal tipo di superficie da trattare e dal tipo di vernice applicata. Oggi esistono pitture specifiche adattate a tutti i tipi di esigenze, a seconda delle condizioni climatiche del luogo e di altre possibili condizioni. In ogni caso, si consiglia di investire in una buona vernice che sia anti-umidità. Il prezzo medio per la tinteggiatura delle pareti oscilla tra 5 e 15 euro al metro quadro.
  • Realizzazione mobili su misura: la fase progettuale viene svolta in pianta, in modo da individuare spazi utilizzabili o nuove distribuzioni più in linea con le esigenze. Ci sono spazi poco utilizzati che possono fungere da ripostiglio, come vani scale o angoli in stanze irregolari. La soluzione più conveniente per sfruttare appieno lo spazio è ordinare mobili su misura. Il costo di un servizio di progettazione di mobili su misura applicato ad una casa varia solitamente tra € 350 e € 6.000, a seconda della complessità del progetto, delle misure o dei materiali utilizzati. Ad esempio, il prezzo medio di un armadio ad angolo è di circa 2.000 €.
  • Posa pavimenti: si tratta di uno degli interventi maggiormente svolti all’interno della ristrutturazione di una casa. Il prezzo per questo intervento oscilla tra 28 e 120 euro al metro quadro e dipende prevalentemente dalla tipologia di pavimento installato.
  • Opere in cartongesso: il cartongesso, vista la sua facilità di posa, è largamente utilizzato all’interno delle abitazioni. Potrai utilizzarlo per realizzare un controsoffitto, una libreria o un armadio. Il costo al metro quadro per le opere in cartongesso oscilla tra 50 e 200 euro.
  • Ristrutturazione bagno: in media per la ristrutturazione di un bagno i prezzi oscillano tra 3.000 ed 10.000 euro.
  • Ristrutturazione cucina: in media per la ristrutturazione di una cucina i prezzi oscillano tra 3.500 ed 15.000 euro.

 

Quando si calcola il prezzo per la ristrutturazione di un appartamento, devono essere considerati anche i costi burocratici. In molti casi, le ristrutturazioni comportano interventi su larga scala, che di solito includono una modifica strutturale degli spazi. Pertanto, richiedono il progetto e la supervisione di architetti o ingegneri.

Di seguito le principali tipologie di adempimenti burocratici per la ristrutturazione di una casa:

  • SCIA: il costo per la SCIA parte da 700 euro e può arrivare fino a 1.500 euro.
  • CILA: il costo per la SCIA parte da 500 euro e può arrivare fino a 1.300 euro.
  • Permessi di costruire: in questo caso i prezzi oscillano tra 1.000 e 2.000 euro.

 

In molti casi, prima di una ristrutturazione completa, molte persone decidono di affidarsi ad architetti, geometri o ingegneri per la realizzazione del progetto di ristrutturazione. A seconda della tipologia di progetto il costo per questo servizio può variare tra 5.000 e 15.000 euro. Una volta scelta la ditta, potrai commissionare all’architetto la direzione dei lavori che ha un prezzo che oscilla tra 5.000 e 25.000 euro.

Per concludere questo paragrafo, possiamo dire che il costo al metro quadro per la ristrutturazione di una casa parte da 300 euro e può arrivare fino a 2.500 euro.

Questi sono i principali fattori che incidono maggiormente sui costi per ristrutturare casa. Se vuoi saperne di più, effettua una richiesta su ShoesOff. Potrai scegliere se ricevere un preventivo di massima o se organizzare un sopralluogo con uno dei professionisti della nostra piattaforma per un preventivo dettagliato, il servizio è gratuito e senza impegno!

 

Tabella prezzi

 

Prezzi medi per superficie Da A
Ristrutturazione completa appartamento 30mq 15.000 € 36.000 €
Ristrutturazione completa appartamento 60mq 30.000 € 72.000 €
Ristrutturazione completa appartamento 120mq 60.000 € 144.000 €

 

Prezzi medi Da A
Lavoro di preparazione 250 € 1.250 €
Demolizioni 10,00 €/mq 90,00 €/mq
Opere in muratura 8,00 €/mq 20,00 €/mq
Impianto elettrico 500 € 5.000 €
Impianto idraulico 1.500 € 6.000 €
Pittura d’interni 5,00 €/mq 15,00 €/mq
Isolamento 10,00 €/mq 85,00 €/mq
Ristrutturazione cucina 3.500 € 15.000 €
Ristrutturazione bagno 3.000 € 10.000 €

 

NB: i prezzi forniti sono frutto di stime. Per conoscere nel dettaglio il costo per ristrutturare la tua casa, effettua una richiesta gratuita e senza impegno su ShoesOff

 

Esempi di case ristrutturate

In questo paragrafo ti forniamo alcuni esempi di case ristrutturate su ShoesOff.

Come potrai vedere a seconda dei materiali utilizzati e della tipologia di interventi svolti i prezzi al metro quadro cambiano.

Di seguito ti forniamo alcuni esempi, in questo modo avrai modo di vedere il risultato pratico di quanto espresso nel paragrafo precedente.

In questo appartamento ristrutturato in zona centrale a Roma, il cliente ha cercato di mantenere un costo di ristrutturazione al metro quadro vicino ai 300-400 euro. Le pareti ed i soffitti sono stati tinteggiati di bianco con una pittura lavabile, il salone è stato in parte diviso da una struttura in cartongesso con carta da parati, il pavimento installato è un laminato, di gran lunga più economico di un parquet.

 

In questo secondo caso, la lavorazione è stata un pochino più complessa. Qui il cliente ha voluto creare un open-space tra soggiorno e cucina e realizzare un controsoffitto in cartongesso con illuminazione integrata. Una parete è stata tinteggiata con una tinta inglese verde scuro e il pavimento, prima in cotto, è stato trasformato con un parquet prefinito. Sono inoltre stati installati infissi nuovi in pvc in tutta la casa. Se si punta su materiali di media qualità (buoni, ma non eccessivamente costosi), il valore della ristrutturazione di casa può ammontare a 600-800 euro al metro quadro.

 

In questo terzo caso, il cliente ha voluto una lavorazione molto particolare. Basti guardare i dettagli e la pittura del soffitto, l’arco rifinito all’ingresso della sala principale. Ogni sala della casa ha muri e soffitti di un colore diverso. La ditta in questo caso ha realizzato le rifiniture a mano, con un costo di manodopera non indifferente. Gli infissi sono in pvc ma fuori misura standard. Il prezzo per la ristrutturazione di questa casa è stato di 1.000 euro al metro quadro.

 

Materiali per la ristrutturazione

I materiali e gli arredi scelti durante la ristrutturazione di una casa, influenzano notevolmente il prezzo finale per questa lavorazione. 

Di seguito a seconda della tipologia di intervento che intendi svolgere ti forniamo le alternative ed i prezzi medi per i materiali.

Per quanto riguarda i pavimenti, le alternative maggiormente utilizzate sono le seguenti:

  • Pavimenti in laminato: a seconda della tipologia scelta, i prezzi per questo tipo di pavimentazione oscillano tra 13 e 50 euro al metro quadro.
  • Pavimenti in gres porcellanato: si tratta della pavimentazione più economica in assoluto, in questo caso i costi oscillano tra 12 e 20 euro al metro quadro.
  • Pavimento in parquet: il parquet fornisce all’abitazione calore ed eleganza, ma i prezzi non sono indifferenti. Il costo di fornitura del parquet varia tra 25 e 70 euro al metro quadro.

 

Per quanto riguarda gli infissi invece, le alternative principali sono le seguenti:

  • Infissi in PVC: si tratta della tipologia più economica. Il costo al mq per gli infissi in PVC in media è di 200 euro. Il punto forte di questa tipologia di infissi è la resistenza.
  • Infissi in legno: Il costo al mq per gli infissi in legno in media è di 400 euro. Il punto debole di questa tipologia di infissi risiede negli alti costi di manutenzione.
  • Infissi in alluminio: Il prezzo al mq per gli infissi in alluminio in media è di 300 euro. Visto il loro peso ridotto, questa tipologia di infissi generalmente vengono utilizzati per finestre di grandi dimensioni.

 

Il bagno è una delle aree che influenza maggiormente i prezzi al metro quadro per la ristrutturazione di una casa.

Di seguito i materiali che potrai scegliere per la ristrutturazione del bagno:

  • Box doccia: a seconda delle dimensioni e del materiali con cui è realizzato il box doccia, i prezzi generalmente oscillano tra 100 e 400 euro.
  • Sanitari: potrai scegliere tra i sanitari sospesi il cui costo medio è di 160 euro ed i sanitari classici che sono più economici avendo un prezzo medio di 90 euro.
  • Piastrelle: i costi per le piastrelle per il bagno possono oscillare tra 10 ed 80 euro al metro quadro. Generalmente le piastrelle in gres porcellanato sono le più economiche mentre le piastrelle in pietra ed in cotto sono le più costose.

 

Ristrutturazione appartamento in condominio

Ogni condominio ha regole specifiche, per questa ragione è importante che quando si svolge un intervento di ristrutturazione all’interno di un condominio si vadano ad installare i materiali protettivi necessari per non andare a rovinare le aree comuni.

La seconda cosa da considerare quando si ristruttura una casa in un condominio sono gli orari di lavoro, generalmente non si possono svolgere gli interventi prima delle 8 e nei festivi.

Il prezzo medio per ristrutturare un appartamento in condominio oscilla tra 300 e 1000 euro al metro quadro.

I principali fattori che influenzano i costi per la ristrutturazione di una casa in un condominio sono i seguenti:

  • Tipologia di intervento: Il tipo di ristrutturazione da effettuare è uno dei principali fattori che influenzano i costi. La ristrutturazione completa dell’abitazione sarà sicuramente più costosa rispetto al rifacimento di una singola stanza o di una parte dell’immobile.
  • Dimensione dell’immobile: Le dimensioni della proprietà influenzano direttamente il costo della ristrutturazione. Un appartamento più grande richiederà, in generale, più lavoro e materiali, influenzando di conseguenza i prezzi finali.
  • Materiali utilizzati: La scelta dei materiali è fondamentale. Materiali di alta qualità o su misura possono aumentare notevolmente il costo della ristrutturazione, mentre l’uso di materiali più economici potrebbe ridurre i costi, anche se potrebbe incidere sulla durata e la qualità finale dei lavori.
  • Impresa di ristrutturazione: Le tariffe delle imprese di ristrutturazione possono variare significativamente. È importante ottenere preventivi da diverse aziende e valutare il miglior rapporto qualità-prezzo, senza dimenticare di verificare le referenze ed i lavori effettuati.
  • Complessità del lavoro: Alcuni lavori di ristrutturazione possono richiedere competenze e manodopera specializzata, come ad esempio l’intervento su impianti elettrici o idraulici, il che potrebbe aumentare i costi del progetto.
  • Normative condominiali: Le regole del condominio possono imporre limiti o obblighi specifici, come l’utilizzo di determinati materiali o tecniche, che possono influenzare i costi della ristrutturazione.
  • Permessi e autorizzazioni: Ottenere i necessari permessi e autorizzazioni può comportare costi aggiuntivi, nonché tempistiche più lunghe per l’avvio dei lavori.
  • Imprevisti: Durante la ristrutturazione, possono emergere problemi inaspettati che richiedono interventi aggiuntivi e di conseguenza un aumento dei costi previsti.

 

Ristrutturazione casa indipendente

La ristrutturazione di una casa indipendente è un progetto di grande portata che richiede una pianificazione accurata e una buona comprensione dei materiali da utilizzare. 

La ristrutturazione di una casa indipendente può prevedere le seguenti tipologie di interventi:

  • Imbiancatura pareti
  • Sostituzione infissi
  • Rifacimento tetto
  • Rifacimento facciate
  • Lavori in muratura 
  • Posa pavimenti
  • Rifacimento impianti

 

Generalmente il costo di ristrutturazione di una casa indipendente è più alto rispetto ai costi per ristrutturare una casa in condominio, questo perché nel primo caso molto spesso occorre intervenire anche sugli esterni. 

I fattori principali che influenzano i prezzi per la ristrutturazione di una casa indipendente sono i seguenti:

  • Dimensione dell’immobile: Le dimensioni della casa influenzano direttamente i costi di ristrutturazione. Una casa più grande richiederà più materiali e manodopera, aumentando di conseguenza il budget necessario.
  • Condizione attuale della casa: Lo stato attuale dell’immobile influisce sui costi di ristrutturazione. Una casa in cattive condizioni potrebbe richiedere interventi più estesi e costosi rispetto a una che è stata mantenuta bene.
  • Tipologia e complessità dei lavori: I costi varieranno a seconda della natura e della complessità del progetto. Ad esempio, rifare completamente un impianto elettrico o idraulico avrà un impatto significativo sui costi totali.
  • Scelta dei materiali: La qualità e il tipo dei materiali scelti giocano un ruolo cruciale nel determinare i costi. Materiali pregiati o su misura avranno un costo maggiore rispetto a opzioni più economiche e standard.
  • Manodopera: Il costo della manodopera varia in base alla località, all’esperienza e alla specializzazione dei professionisti ingaggiati. Una manodopera specializzata tende a costare di più, ma offre anche una maggiore garanzia di qualità.
  • Permessi e licenze: In base alla normativa locale, potrebbe essere necessario ottenere specifici permessi e licenze per effettuare determinati lavori di ristrutturazione, influenzando i costi totali del progetto.
  • Imprevisti: Durante la ristrutturazione, possono emergere imprevisti che richiedono spese aggiuntive non pianificate, come la scoperta di problemi strutturali o danni da umidità nascosti.
  • Efficienza energetica: L’implementazione di soluzioni per migliorare l’efficienza energetica dell’immobile (come l’isolamento termico o l’installazione di pannelli solari) può influire sui costi iniziali, pur offrendo benefici a lungo termine in termini di risparmio energetico.
  • Tempistiche: Tempistiche ristrette possono influenzare il costo del progetto, poiché potrebbe essere necessario pagare di più per la manodopera al fine di rispettare le scadenze.

 

In conclusione i prezzi al metro quadro per la ristrutturazione di una casa indipendente oscillano tra 500 e 2.500 euro al metro quadro.

 

Ristrutturazione casa in campagna

Generalmente quando si ristruttura una casa in campagna è importante adeguare lo stile al contesto paesaggistico in cui ci si trova. 

Generalmente la ristrutturazione delle case in campagna ha costi più alti rispetto alla media, questo perché potrebbe essere necessario sostituire parti della struttura come il tetto ed i muri esterni. 

Un altro fattore da considerare quando si ristruttura una casa in campagna è quello dell’efficienza energetica. Solitamente le case in campagna sono di grandi dimensioni e questo chiaramente comporta spese più alte sul versante riscaldamento. Per questa ragione durante la fase di progetto è importante valutare un sistema di illuminazione a LED oppure interventi di coibentazione. 

I prezzi al metro quadro per la ristrutturazione di una casa in campagna oscillano tra 500 e 2.500 euro al metro quadro.

 

Ristrutturazione casa vecchia

La ristrutturazione di una casa vecchia può essere estremamente complicata. La prima cosa da considerare è la sicurezza, quindi prima di iniziare la ristrutturazione, è importante eseguire una verifica degli impianti e della solidità strutturale delle pareti.

Come abbiamo visto nel primo paragrafo generalmente i costi delle singole lavorazioni sono superiori quando lo stato dell’appartamento è in cattive condizioni. Per questo motivo la ristrutturazione di una casa vecchia generalmente parte da non meno di 500 euro al metro quadro.

 

Ristrutturazione chiavi in mano

Ristrutturare casa può essere un’esperienza molto stressante. 

Per chi desidera evitare lo stress e le preoccupazioni della ristrutturazione, la soluzione chiavi in mano può essere la scelta giusta. La ristrutturazione chiavi in mano è un servizio offerto da una società di ristrutturazione, che prevede la gestione di tutti gli aspetti di un progetto di ristrutturazione, dal progetto alla scelta dei materiali, dagli adempimenti burocratici alla gestione dei subappaltatori e via dicendo.

In linea generale per una ristrutturazione casa chiavi in mano i prezzi partono da 500 euro al metro quadro ed in alcuni casi possono anche arrivare a superare i 1.500 euro al metro quadro.

 

Come posso prevenire costi inaspettati durante la ristrutturazione?

Quando si decide di ristrutturare una casa, il budget è uno dei principali fattori di cui tenere conto. Uno dei timori più comuni è quello di affrontare costi inaspettati che possono sconvolgere il piano finanziario stabilito. Questo articolo esplorerà diverse strategie per prevenire sorprese indesiderate e garantire che il progetto di ristrutturazione rimanga entro i limiti di spesa previsti.

  • Pianificazione attenta: Il primo passo per evitare costi inaspettati è dedicare del tempo a una pianificazione accurata. Definisci con chiarezza i dettagli del progetto, inclusi i materiali da utilizzare, le modifiche strutturali da apportare e tutti gli aspetti che riguardano la ristrutturazione.
  • Preventivo dettagliato: Ottieni preventivi dettagliati da diverse imprese di ristrutturazione. Questi documenti dovrebbero specificare ogni elemento di costo, dal materiale alla manodopera, permettendoti di avere una visione chiara dei potenziali costi.
  • Riserva di sicurezza: Anche con la pianificazione più accurata, possono emergere spese impreviste. Creare una riserva di sicurezza, destinando una percentuale del budget totale (ad esempio il 10-20%) per eventuali costi aggiuntivi, è una pratica saggia.
  • Scelta di un’impresa affidabile: Scegli un’impresa di ristrutturazione con una solida reputazione. Un’azienda affidabile è meno probabile che ti sorprenda con costi aggiuntivi inaspettati e garantirà un lavoro di qualità, evitando spese future per riparazioni o correzioni.
  • Ispezione preliminare: Prima di iniziare i lavori, effettua un’ispezione approfondita dell’immobile con un esperto. Questo può aiutare a individuare problemi nascosti che potrebbero incrementare i costi in futuro, come problemi strutturali o impianti obsoleti.
  • Contratto: Assicurati che il contratto con l’impresa di ristrutturazione sia chiaro e dettagliato. Deve includere tutti gli aspetti del progetto e specificare cosa è coperto e cosa no nel preventivo fornito.
  • Monitoraggio continuo: Mantieni un monitoraggio continuo dei lavori e dei costi durante la ristrutturazione. Questo ti permetterà di identificare tempestivamente eventuali problemi o deviazioni dal piano originale, evitando sorprese alla conclusione del progetto.
  • Comunicazione costante: Mantieni una comunicazione costante e aperta con il responsabile dei lavori. Assicurati che ti aggiorni regolarmente su progressi e eventuali problemi, permettendoti di prendere decisioni informate.

 

C’è un momento migliore nell’anno per iniziare i lavori di ristrutturazione?

Quando si decide di ristrutturare la propria casa, una delle domande più frequenti riguarda il timing ideale per iniziare i lavori. La scelta del momento giusto può influire non solo sui tempi di conclusione del progetto, ma anche sui costi e sulla qualità del risultato finale. Analizziamo quindi i pro e i contro dei diversi periodi dell’anno per pianificare al meglio la ristrutturazione del vostro immobile.

Primavera: Tempo di rinnovamento

La primavera è tradizionalmente uno dei periodi più popolari per iniziare i lavori di ristrutturazione. Il clima mite e le giornate più lunghe permettono di lavorare con maggiore efficienza, e il rischio di interruzioni dovute alle condizioni meteorologiche è minore rispetto ad altri periodi dell’anno.

  • Pro: Clima mite, maggiori ore di luce.
  • Contro: Alta domanda, costi potenzialmente più elevati.

 

Estate: Sole e lavori all’aperto

L’estate è il momento ideale per i lavori esterni, come la ristrutturazione di facciate, balconi, tetti o giardini. Tuttavia, il caldo estremo può rendere difficoltosi i lavori interni, specie se non è possibile garantire un adeguato sistema di ventilazione o condizionamento.

  • Pro: Condizioni ottimali per lavori esterni.
  • Contro: Caldo estremo, vacanze estive che possono rallentare i lavori.

 

Autunno: Meno domanda, prezzi più competitivi

L’autunno può essere un ottimo periodo per iniziare i lavori di ristrutturazione. La domanda tende a diminuire e molte imprese offrono tariffe più convenienti per attrarre clienti.

  • Pro: Costi più bassi, facilità di trovare disponibilità delle imprese.
  • Contro: Giornate più corte, condizioni meteorologiche più instabili.

 

Inverno: Pianificazione e lavori interni

L’inverno non è tradizionalmente il periodo migliore per i lavori di ristrutturazione, ma può essere ideale per la pianificazione e per interventi interni che non richiedono l’esposizione agli elementi.

  • Pro: Maggior disponibilità delle imprese, possibilità di ottenere sconti.
  • Contro: Clima sfavorevole per lavori esterni, giorni corti.

 

I costi di ristrutturazione influenzano il valore di rivendita della casa?

Il mondo delle ristrutturazioni immobiliari è vasto e complesso, e una delle domande che molte persone si pongono è se e come i costi di ristrutturazione influenzano il valore di rivendita della casa. È importante capire quali interventi possono effettivamente aumentare il valore dell’immobile e quali, invece, potrebbero non portare un ritorno sull’investimento significativo.

Alcuni lavori di ristrutturazione possono effettivamente aumentare significativamente il valore di mercato di un’abitazione. Questo è particolarmente vero per interventi che migliorano l’estetica dell’immobile, l’efficienza energetica o la funzionalità complessiva.

Prima di iniziare i lavori, è essenziale fare una pianificazione accurata, considerando sia il budget disponibile sia il potenziale aumento del valore di rivendita.

 

Conclusione

Come abbiamo esaminato nei paragrafi precedenti, i costi per la ristrutturazione di una casa variano considerevolmente, oscillando tra 300 e 2.500 euro al metro quadro. Questa variazione riflette la complessità e la diversità delle esigenze di una ristrutturazione. 

In conclusione i fattori principali che influenzano i costi per una ristrutturazione completa sono i seguenti

  • Dimensioni dell’immobile: La superficie totale da ristrutturare gioca un ruolo significativo nel determinare il costo complessivo.
  • Tipologia di immobile: Differenze strutturali tra appartamenti, villette, loft o edifici storici influenzano la complessità e, quindi, il costo dei lavori.
  • Tipologia di interventi svolti: Interventi che spaziano da semplici ritocchi estetici a ristrutturazioni complete, includendo rifacimenti impiantistici o strutturali, avranno un impatto notevole sui costi.
  • Oneri burocratici: Permesso di costruire, autorizzazioni e altri aspetti burocratici possono far incrementare i prezzi per la ristrutturazione di una casa.
  • Materiali scelti: Materiali di alta qualità, finiture di lusso o soluzioni su misura possono aumentare notevolmente il costo per metro quadro della ristrutturazione.

 

Dopo una ristrutturazione, si raccomanda un servizio di pulizia professionale per rimuovere detriti, polvere e residui di lavorazione. Il costo per questo servizio può variare da 150 a 700 euro a seconda delle dimensioni dell’immobile e del grado di sporco.

Se la casa è ammobiliata, potrebbe essere necessario riporre i mobili in un deposito durante la ristrutturazione. Il costo per un servizio di deposito mobili può arrivare a 200 euro al mese, a seconda del volume dei mobili e della durata del deposito.

In definitiva, la ristrutturazione di una casa è un investimento significativo che richiede un’attenta pianificazione e considerazione di numerosi fattori. È importante valutare tutte le opzioni disponibili, tenendo conto dei costi aggiuntivi che possono emergere nel corso del progetto. Collaborare con professionisti esperti può garantire che la ristrutturazione sia gestita in modo efficiente, rispettando il budget e le tempistiche.

 

Come risparmiare

Ristrutturare casa è un’operazione delicata che va affidata a ditte esperte.

Se non sai a quale professionista/ditta rivolgerti oppure i preventivi che hai ricevuto non ti hanno convinto, su ShoesOff potrai trovare professionisti con anni di esperienza alle spalle, pronti a garantirti un servizio di qualità al prezzo giusto.

I professionisti iscritti su ShoesOff eseguono sopralluoghi e preventivi gratuiti, andando incontro alle tue necessità economiche e progettuali, potrai contare su di loro non solo per la realizzazione dei lavori ma anche per qualsiasi consulenza in materia. Tutto questo è indirizzato a fornirti un servizio di qualità, personalizzato e al giusto prezzo. Non sei convinto? Leggi le recensioni lasciate dai nostri clienti!

Domande frequenti

La spesa media complessiva per ristrutturare una casa di 100 mq si aggira sui 60.000 euro, con un prezzo indicativo al mq per l’intervento di circa 600 €/mq. A seconda dei materiali utilizzati e della tipologia di lavorazioni da effettuare, il prezzo finale può arrivare tranquillamente a superare 100.000 euro.

Il costo di una ristrutturazione completa di una casa varia in base a diversi fattori come la dimensione dell’immobile, la tipologia di interventi da svolgere e la qualità dei materiali scelti. Ad esempio, il costo complessivo per ristrutturare una casa di 50 mq parte da circa 25.000 euro e può arrivare ad oltre 50.000 euro. Invece, per una casa di 70 mq il prezzo varia tra i 35.000 e i 75.000 euro. Infine, per ristrutturare una casa di 130 mq il range di prezzo oscilla tra  50.000 e 150.000 euro.

I prezzi per una ristrutturazione completa di una casa oscillano tra i 300 e 2.500 euro al metro quadro. La differenza di prezzo è da attribuire alla tipologia di abitazione in questione, alla sua dimensione, alla qualità dei materiali scelti ed alla tipologia di lavorazioni da effettuare.

La chiave per una ristrutturazione di successo risiede nella scelta della giusta ditta a cui affidare i lavori. Quando si tratta di affidare il tuo progetto a mani esperte, è essenziale considerare alcuni aspetti fondamentali:

  • Esperienza della ditta: Cerca un’impresa con anni di esperienza specifica nel settore. 
  • Recensioni: Controlla le recensioni online e le testimonianze dei clienti per verificare l’affidabilità della ditta. 
  • Garanzie offerte: Verifica che l’impresa offra una garanzia sui lavori svolti e sia disponibile per eventuali ritocchi.
  • Preventivo dettagliato: Richiedi un preventivo chiaro e dettagliato che includa tutti i costi e le fasi del progetto. Questo ti consentirà di non incorrere in spiacevoli sorprese.
  • Consulenza personalizzata: Valuta la capacità dell’impresa di offrire soluzioni su misura che si adattino alle tue esigenze specifiche.

Il costo di un progetto di ristrutturazione può variare notevolmente a seconda della dimensione dell’immobile e della complessità dei lavori da realizzare. In generale, per un progetto di ristrutturazione i costi possono oscillare tra i 3.000€ e i 10.000€. 

La sequenza ottimale dei lavori di ristrutturazione è fondamentale per garantire l’efficienza del progetto e minimizzare i tempi di realizzazione. Generalmente viene seguito questo ordine:

  1. Demolizioni e rimozioni
  2. Lavori strutturali
  3. Impianti
  4. Intonaci e massetti
  5. Pavimenti e rivestimenti
  6. Infissi e serramenti
  7. Tinteggiatura
  8. Verifica impianti e collaudi

Pubblica il tuo progetto su ShoesOff e ti metteremo in contatto con un elenco personalizzato di imprese verificate, appositamente selezionate per il lavoro che hai richiesto (in base alla posizione, budget ed esperienza con lavori come il tuo).

Le imprese su ShoesOff sono verificate dal nostro team e vengono valutate in base all’esperienza nel settore, qualità dei lavori svolti e recensioni di vecchi clienti.

Potrebbe interessarti

Realizzare il tuo progetto con ShoesOff è semplice e gratuito

1

Raccontaci il progetto che vuoi realizzare

Effettua una richiesta in pochi semplici passi indicando il servizio di cui hai bisogno, le tempistiche e dove ti trovi.

2
Ricevi rapidamente una o più offerte su misura per te

Le imprese interessate al tuo progetto si metteranno in contatto con te per offrirti una consulenza ed un preventivo gratuito e senza impegno.

3
Stabilisci l'inizio lavori con la ditta e ristruttura senza paura!

Scegli l’impresa che ti convince di più in base al prezzo proposto, alle garanzie che ti offre e al rispetto delle tempistiche da te indicate.

error:
Registrazione Cliente [Form Generico - Servizio]
Come possiamo contattarti?
Non preoccuparti, i tuoi contatti verranno condivisi solo con le ditte interessate alla tua richiesta di preventivo.